Capù

PRESENTAZIONE

Con la ricetta dei capù vi portiamo nelle valli bergamasche dove tra una polenta e una casoeula si prepara questa antica ricetta contadina dai sapori intramontabili. Si tratta di teneri involtini di verza farciti con carne macinata e cotti in un delizioso sughetto di pomodoro. L’origine di questa preparazione è legata a una leggenda che narra la storia di un bambino di una povera famiglia di allevatori di montagna che, vedendo i genitori preparare dei prelibati involtini ripieni di cappone per le ricche famiglie della zona, si lamentava con la mamma perché non poteva mai mangiarli. La madre escogitò un piano per non deludere il figlio: prese un po’ di ripieno – senza carne, ma comunque ben saporito – e l’avvolse in una foglia di verza, la fece bollire e poi la servì al piccolo, che poté così gustarsi finalmente il suo “capù” (ovvero cappone in dialetto bergamasco). La ricetta arcaica prevede quindi un ripieno di magro ma quella che si è poi diffusa maggiormente è realizzata con una farcitura di carne. I capù, conosciuti anche come Nosecc in base alla zona di provenienza, sono ancora oggi un piatto molto amato, tanto da vantare una sagra dedicata a loro.

Leggi anche: Involtini di verza su schiacciate

INGREDIENTI
967
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per 6 involtini
Carne di suino macinata 400 g
Verza 6 foglie
Polpa di pomodoro 400 g
Pancetta dolce 100 g
Pangrattato 50 g
Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 30 g
Cipolle ramate 1
Uova 1
Prezzemolo q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare i Capù

Per realizzare i capù per prima cosa lavate e tritate il prezzemolo 1. In una ciotola versate la carne trita, l’uovo intero 2 , poi unite il formaggio grattugiato 3

e il pangrattato 4, salate, pepate 5 e infine insaporite con il prezzemolo tritato 6.

Mescolate con una forchetta per amalgamare l’impasto 7 e tenete da parte. Ora sfogliate la verza e scegliete le foglie più grandi e integre 8. Sbollentate le foglie di verza per 3-4 minuti 9,

poi scolatele e asciugatele con cura su un panno 10. Incidete al centro la foglia 11. Prendete una pallina di impasto da circa 90 g e posizionatela su un lato della foglia 12.

Avvolgete intorno prima un lembo 13 e poi l’altro, in modo da chiudere completamente l’involtino 14. A questo punto avvolgete i bocconcini con lo spago da cucina 15.

Occupatevi ora del sugo: mondate la cipolla e affettatela sottilmente 16. Scaldate l’olio di oliva in un tegame, aggiungete la cipolla 17 e fatela rosolare per 5 minuti a fuoco moderato, quindi unite anche la pancetta a cubetti 18.

Cuocete ancora per un paio di minuti, poi versate la polpa di pomodoro 19, salate e adagiate all’interno gli involtini di verza 20. Cuocete per 30-40 minuti con il coperchio 21.

A metà cottura girate gli involtini con un cucchiaio 22. Una volta pronti i capù 23, serviteli ben caldi 24.

Conservazione

I capù si conservano in frigorifero per 1 giorno. E' possibile congelarli se sono stati utilizzati ingredienti freschi.

Consiglio

Una delle varianti di questa ricetta prevede l’uso del cotechino cotto ma sono diffuse anche versioni con la carne di manzo. In alternativa alla verza potete utilizzare le biete, seguendo lo stesso procedimento.

3 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Alenazz
    lunedì 18 marzo 2019
    I capú sono quel piatto che mi ricorda casa della nonna in montagna. Molto più buoni con la bieta però!
  • martis889
    venerdì 08 marzo 2019
    Mia nonna li fa da sempre, però li chiama Nosècc. Penso il nome cambi da valle a valle.
1 FATTA DA VOI
fanful89
:)
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo