/5

Caramelle fritte con crema pasticcera e frutti di bosco

PRESENTAZIONE

Creatività e gusto sono due importanti ingredienti in cucina e non sempre è necessario tanto tempo per preparare qualcosa di sorprendente e allo stesso tempo sfizioso. Le caramelle fritte con crema pasticcera e frutti di bosco sono una ricetta appetitosa: dischetti di pasta dalla sfoglia sottile nascondono un ripieno di vellutata crema aromatizzata alla vaniglia, il tutto rinfrescato da un cuore di mirtillo o lampone. Siete pronti a compiere un vero peccato di gola? Le caramelle infatti andranno fritte e poi spolverizzate con zucchero a velo!

Leggi anche: Caramelle ripiene di patate e salsiccia alle erbe aromatiche

INGREDIENTI

Ingredienti per 16 caramelle
Dischetti di pasta 16
Per la crema pasticcera
Tuorli 3
Amido di mais (maizena) 45 g
Zucchero 70 g
Latte 200 g
Baccello di vaniglia 1
Panna fresca liquida 50 g
Per il ripieno
Frutti di bosco misti (lamponi e mirtilli) 100 g
Per friggere e spolverizzare
Olio di semi 1 l
Zucchero a velo q.b.
Preparazione

Come preparare le Caramelle fritte con crema pasticcera e frutti di bosco

Per preparare la crema pasticcera prendete la bacca di vaniglia, incidetela con un coltellino ed estraetene i semi raschiandola 1. Aggiungete i semi ed il baccello di vaniglia al latte e panna posti sul fuoco (potete anche sostituire 50 g di panna con la stessa dose di latte) 2 (potete aromatizzare in alternativa anche con la scorza di 1 di arancia o di limone). Accendete il fuoco dolce e quando il composto avrà sfiorato il bollore, spegnete il fuoco e lasciate la vaniglia in infusione per almeno 5 minuti. Intanto proseguite la preparazione separando gli albumi dai tuorli; raccogliete questi ultimi un una ciotola capiente e aggiungete lo zucchero (con gli albumi avanzati potete preparare una deliziosa Angel Cake, delle meringhe oppure le lingue di gatto). Sbattete i tuorli e lo zucchero con uno sbattitore elettrico 3 oppure una frusta a mano per ottenere una crema omogenea.

Quando saranno bianchi e spumosi, unite l'amido di mais setacciato 4 o di riso e amalgamatelo al resto del composto; Togliete la bacca di vaniglia dal latte e panna scaldati e unite il composto con le uova 5. Accendete nuovamente il fuoco dolce e mescolate con una frusta continuamente per addensare il composto 6.

Quando la crema sarà ben densa, spegnete il fuoco e versatela in una terrina bassa e ampia 7; copritela immediatamente con pellicola trasparente a contatto 8 in modo che non si crei la fastidiosa crosticina; quindi fatela raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero. Prendete i dischetti di pasta 9

e con l'aiuto di una sac-à-poche usa e getta senza bocchetta farcite ciascun dischetto con un ciuffo centrale di crema (25 g circa) 10; adagiate un mirtillo o un lampone (o altri frutti di bosco di vostro gradimento), potete realizzare metà dischetti in un modo e l'altra metà nell'altro (11-12).

Dunque arrotolate il disco su se stesso per  realizzare un cilindro 13, dopodiché pizzicate i lembi vicino alla farcitura per creare una forma simile ad una caramella 14, assicurandovi di sigillare bene il contenuto. Una volta pronte le caramelle 15

potete friggerle in abbondante olio di semi portata alla temperatura di 170-180° massimo (da controllare con un termometro da cucina); friggete poche caramelle alla volta 16 per pochi istanti il tempo che si dorino; quindi ponetele man a mano su un vassoio foderato con carta assorbente 17. Servite le caramelle fritte con crema pasticcera e frutti di bosco ancora calde, spolverizzate con zucchero a velo!

Conservazione

Si consiglia di consumare le caramelle subito appena fritte.

Una volta farcite si possono conservare in frigorifero per 12 ore al massimo prima di friggerle.

Si sconsiglia la congelazione.

 

Consiglio

Potete aggiungere al ripieno delle scagliette di cioccolato fondente.

Se preferite, potete utilizzare la pasta brisè per preparare le caramelle, coppando i dischetti con un coppapasta di circa 10 cm.

Ti suggeriamo

RICETTE CORRELATE
COMMENTI (1)
Lascia un commento o chiedici un consiglio
  • Fiamma
    sabato 07 marzo 2015
    Ciao, vorrei fare queste caramelline ma vorrei sapere se secondo te si possono mettere al forno invece di friggerle....se si, forno a quanti gradi e per quanto tempo? Grazie mille
    Sonia Peronaci
    martedì 17 marzo 2015
    @Fiamma: sì, puoi farlo! Spennellale con del tuorlo stemperato con del latte o solo con del latte o panna e cuocile in forno statico a 200 gradi per circa 10 minuti!