Carbonara di mare

/5

PRESENTAZIONE

Carbonara di mare

Gli spaghetti alla carbonara sono un classico della cucina romana molto amato in tutta Italia. Una vera goduria per il palato il condimento cremoso che avvolge lo spaghetto!
Esistono alcune versioni ispirate all'originale, quella vegetariana o di verdure ad esempio! Ma oggi proviamo a sostituire il guanciale con il pesce! La carbonara di mare è condita con un mix di tre gustose varietà di pesce: salmone, tonno e pesce spada tagliati a piccoli cubetti e saltati in padella. Il risultato: un piatto ricco e cremoso dal profumo intenso, che conquisterà i vostri amici amanti del pesce. Per concludere il pranzo in bellezza, con gli albumi di scarto potete realizzare una soffice Angel Cake o delle dolcissime meringhe!

Preparazione

Come preparare la Carbonara di mare

Per preparare la carbonara di mare cominciate mettendo sul fuoco l’acqua per la pasta e salatela non appena sarà a bollore. Intanto separate le uova, per questa ricetta occorrono 6 tuorli 1. Versateli in una ciotola e aggiungete il Parmigiano grattugiato 2, il pepe, il sale e le foglioline di timo 3

Sbattete con una frusta 4, poi stemperate con poca acqua di cottura della pasta 5. Assicuratevi che non ci siano lische nel salmone e private della pelle il pesce spada 6

quindi procedete tagliando a cubetti, grandi un paio di cm, il tonno 7, il salmone 8 e il pesce spada 9.

A questo punto l’acqua dovrebbe essere a bollore 10, buttate la pasta e cuocetela fino a un paio di minuti prima della cottura ottimale. Nel frattempo scaldate un filo d'olio in una casseruola, unite lo spicchio d’aglio intero sbucciato. Non appena il fondo è caldo tuffate i cubetti di pesce 11 e saltateli a fiamma viva per circa 1 minuto. Eliminate l’aglio 12 

e sfumate con il vino bianco 13. Quando l’alcol evapora mettete da parte i cubetti di pesce, scolandoli con una schiumarola 14 e abbassate la fiamma. Non appena la pasta è ben al dente prelevate una mestolata d’acqua 15 e versatela nel tegame,

scolate gli spaghetti e tuffateli in pentola 16. Quindi risottate per circa un minuto mescolando di continuo 17, affinché gli amidi siano rilasciati dalla pasta, e aggiungendo al bisogno dell’acqua di cottura. Versate il composto di tuorli 18

e i cubetti di pesce 19. Mescolate bene e al bisogno aggiungete ancora un goccio d’acqua della pasta 20. Ecco pronta la vostra carbonara di mare, impiattate ancora caldissima e guarnite, a piacere, con una grattata di formaggio e una di pepe 21

Conservazione

Si consiglia di consumare la carbonara di mare al momento. 

Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Come per la carbonara classica anche in questa versione potrete sostituire gli spaghetti con mezzemaniche, rigatoni o paccheri! Per rispettare la tradizione dovreste però utilizzare del Pecorino. In caso vi consigliamo di sostituire 1/3 di Parmigiano per evitare che il piatto si sbilanci eccessivamente in sapidità. Infine, sperimentate diverse versioni utilizzando altri tipi di pesce, magari affumicati! 

Curiosità

Noi abbiamo realizzato una carbonara di mare come versione "marinara" rispetto alla carbonara classica. I pezzi di pesce ricordano infatti i tipici cubetti di guanciale. In realtà esiste anche una versione di carbonara di mare molto famosa in Toscana, in particolare a Viareggio, realizzata con frutti di mare.

CUCINARE HA UN SAPORE MERAVIGLIOSO

Se una forma di formaggio ci racconta di un aroma fragrante, di un sapore delicato, del piacere di sperimentare in cucina, allora sì, è Grana Padano DOP. Un formaggio gustoso e genuino per scoprire accostamenti insoliti e piatti originali. Grana Padano rende ogni tuo piatto speciale, perché cucinare ha un sapore meraviglioso, scopri le ricette che puoi realizzare.

COMMENTI88
  • ecaste
    mercoledì 26 agosto 2020
    salve ricetta interessantissima. volevo farla x 10 persone, ma il numero di uova mi sembra divenire uno sproposito. avete un suggerimento per fare la cremina senza tutte quelle uova?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 26 agosto 2020
    @ecaste: ciao, le uova possono sembrare tante ma ridistribuite per persona restano sempre uguali smiley
  • Grace95
    giovedì 06 agosto 2020
    invece del pesce spada cosa uso?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 07 agosto 2020
    @Grace95: Ciao, che ne dici di rana pescatrice, merluzzo ...?