Carciofi affogati alla napoletana

/5

PRESENTAZIONE

Scarole, polipetti, broccoli e persino il cioccolato sono tutti ingredienti che possono essere cucinati "affogati". Ma forse vi siete persi un'altra ricetta che prevede la medesima modalità di cottura. Stiamo parlando dei carciofi affogati alla napoletana. Proprio dal capoluogo partenopeo arriva infatti questo delizioso contorno: i carciofi vengono cotti velocemente in padella con acqua e altri ingredienti che conferiscono profumo e sapore. Inoltre dovete sapere che questa antica ricetta di origine contadina veniva consumata non solo come contorno ma anche come secondo piatto. I carciofi affogati alla napoletana stuzzicheranno il vostro appetito con la loro semplicità e la tradizionalità... ma anche con il loro sapore!

INGREDIENTI
Carciofi (circa 600 g da pulire) 6
Olive nere di Gaeta 100 g
Capperi sotto sale 15 g
Acqua 100 g
Peperoncino fresco 1
Aglio 1 spicchio
Olio extravergine d'oliva q.b.
Prezzemolo q.b.
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare i Carciofi affogati alla napoletana

Per preparare i carciofi affogati alla napoletana dissalate i capperi sciacquandoli accuratamente sotto acqua corrente. Poi passate alle olive, dovrete togliere il nocciolo centrale sbucciandole con un coltellino o con lo snocciolatore 1, Passate alla pulizia dei carciofi. Dopo aver tolto il gambo e le foglie più esterne fino a raggiungere le più tenere 2, sbucciate la base 3

tagliate nettamente parte delle foglie 4. Dividete a metà, togliete la barbetta con uno spelucchino 5 e poi dividete in 8 spicchi dividendo a metà e ancora. Man mano immergete i pezzi in acqua e limone per non farli annerire 6.

Spostatevi ai fornelli. In una padella versate un filo d’olio, il peperoncino tagliato a fettine sottili e uno spicchio d’aglio sbucciato 7, poi aggiungete le olive denocciolate e i capperi dissalati 8. Lasciate scaldare un minuto e poi tuffate i carciofi scolati 9.

Scottate ancora un minuto, aggiustate di sale e poi bagnate con l’acqua 10 e coprite con il coperchio lasciando cuocere a fuoco dolce per 15-20 minuti. Fate la prova con una forchetta: se al centro i rebbi entreranno facilmente allora saranno pronti 11. Una volta cotti i carciofi spolverizzate con un po’ di prezzemolo sminuzzato prima di servire 12.

Conservazione

I carciofi affogati alla napoletana si conservano in frigorifero per un paio di giorni, la consistenza e il colore potrebbero alterarsi.

Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Sono tante le versioni dei carciofi affogati alla napoletana, ognuna custodita gelosamente da ogni famiglia. Qualcuno aggiunge una grattata di scorza di limone e qualcuno addirittura un’acciughina.