Carciofi alla romana

/5

PRESENTAZIONE

Carciofi alla romana

Ogni ingrediente ha una storia che inizia dalle sue caratteristiche. Foglie coriacee, cuore tenero: in questa ricetta vi raccontiamo la bellezza del carciofo con un piatto della tradizione laziale, i carciofi alla romana. Nulla è lasciato al caso nella preparazione di questo semplice e profumato contorno: dalla scelta della varietà di carciofo, la mammola (o carciofo romanesco) che si distingue dalle altre per la sua forma più rotonda e le foglie non spinose. Poi la menta (o mentuccia meglio ancora), lo spicchio d’aglio per aromatizzare l’interno. E stretti stretti in un tegame avviene la magia: con una cottura dolce e lenta questo fiore dalla scorza dura si trasforma in un prelibato contorno morbido e profumato. Che siate di Roma o no, servire i carciofi alla romana sarà sempre un successo! Oltre alla variante qui proposta ricordiamo anche i carciofi alla giudia: le origini di entrambi i piatti sono ancora una volta da ricercarsi nell'antichità quando, per sfamarsi, i contadini utilizzavano ciò che la terra metteva loro a disposizione, in questo caso i carciofi. Con le mammole, inoltre, potrete realizzare anche dei gustoso carciofi ripieni di uova e formaggio, un appetitoso secondo vegetariano dal cuore filante!

INGREDIENTI
Ingredienti
Carciofi mammole 4
Menta o mentuccia 1 mazzetto
Aglio 1 spicchio
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Olio extravergine d'oliva 100 ml
Acqua 250 g
Limoni 1
Preparazione

Come preparare i Carciofi alla romana

Per preparare i carciofi alla romana come prima cosa iniziate a tagliare il limone a metà 1. Poi riempite una ciotola piuttosto capiente con dell'acqua e spremete all'interno il mezzo limone 2 e strofinate la parte restante sulle mani, in questo modo non si anneriranno durante la pulizia dei carciofi. Prendete i vostri carciofi e iniziate ad eliminare le foglie più esterne strappandole con le mani 3

Tagliate poi la parte finale del gambo 4 e la punta del vostro carciofo 5. Con le mani allargate il carciofo e utilizzando un coltellino, o uno scavino, incidete anche la parte centrale in modo da eliminare la barbetta interna 6

Pelate anche il gambo e arrotondate la parte finale utilizzando un coltellino affilato 7. Posizionate il carciofo all'interno dell'acqua acidulata 8 e proseguite cosi anche per gli altri. Coprite con della carta assorbente che servirà a tenere i carciofi immersi nell'acqua 9, tenete da parte e nel frattempo occupatevi del ripieno. 

Prendete la menta, arrotolate le foglie e tagliatele a coltello 10 senza triturarle troppo. Passate all'aglio, sbucciatelo, tagliatelo prima a fettine 11 e poi tritate anch'esso. Unitelo alla menta 12

aggiungete un pizzico di sale 13, il pepe nero e mescolate il tutto. Scolate i carciofi e sbatteteli leggermente per eliminare l'acqua in eccesso, poi utilizzate il mix appena preparato per farcirli 14. Massaggiateli con sale e pepe disposti sul tagliere 15 

e man mano che sono pronti trasferiteli capovolti in un tegame 16, tenendoli piuttosto ravvicinati. Versate poi sia l'olio 17 che l'acqua 18, dovranno essere coperti fino all'inizio del gambo. 

Coprite con un coperchio 19 e lasciate cuocere per circa 30 minuti a fuoco dolce. A questo punto risulteranno teneri 20 e potrete servire i vostri carciofi alla romana ancora caldi 21

Conservazione

I carciofi alla romana si possono conservare in frigorifero per 2-3 giorni al massimo immersi nel loro liquido di cottura. Se avete utilizzato tutti ingredienti freschi è possibile congelarli, chiusi in un contenitore ermetico. 

Consiglio

Se non riuscite a trovare la mentuccia, che ha un gusto più delicato, potete optare per la menta o il prezzemolo. 
Questi carciofi sono ottimi anche per condire la pasta, basterà tagliuzzarli una volta cotti! 

RICETTE CORRELATE
COMMENTI63
  • MicaelAnuar
    giovedì 12 marzo 2020
    Io ci aggiungo le patate a tocchetti insieme ai carciofi che si insaporiscono bene bene!
  • martina__m
    lunedì 04 novembre 2019
    salve , volevo sapere se non dispongono della menta fresca posso mettere quella secca che si trova nelle boccettine ? grazie in anticipo ☺️
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 04 novembre 2019
    @martina__m: ciao! il profumo non sarà lo stesso, ma puoi usarla!