Cardi in umido

PRESENTAZIONE

I cardi in umido sono un secondo piatto originale e gustoso che dimostrano quanto il cardo possa essere versatile in cucina.
In questa ricetta i cardi vengono insaporiti dalla pancetta e dalla passata di pomodoro.

I cardi in umido sono una squisitezza per il palato che stupirà i vostri ospiti; il sapore di questo secondo piatto sarà valorizzato ancora di più dall'utilizzo delle spezie come la cannella  e il timo che renderanno i cardi in umido un secondo piatto davvero speciale.

Leggi anche: Zuppa di cardi

Preparazione

Come preparare i Cardi in umido

Iniziate la preparazione dei cardi in umido pulendo la verdura in questo modo: tagliate la parte finale del fascio di cardi e staccate ogni costola eliminando le foglie. Se le costole di cardo risultassero troppo larghe, tagliatele a metà nel senso della lunghezza e poi per mezzo di un coltello, intaccate un’estremità e tirate dalla parte opposta 1 eliminando così i filamenti. Ripetete l’operazione partendo dall’estremità opposta. Una volta eliminati tutti i filamenti, tagliate il cardo a pezzi di circa 15 cm che porrete all’interno di una ciotola di acqua acidulata 2 (cioè con l’aggiunta del succo di 1 limone), in modo che non anneriscano. Quando avrete pulito e tagliato tutti i cardi sciacquateli sotto l’acqua fredda corrente e fateli lessare  3 ponendoli in una pentola colma d’acqua assieme a un cucchiaio di sale grosso per circa 15 minuti se si tratta di una pentola a pressione o per circa 25-30 minuti lessandoli tradizionalmente.

Una volta cotti, scolate i cardi. In un tegame a parte, ponete l’olio e i cipollotti che farete appassire a fuoco basso per circa 15 minuti; aggiungete pancetta tritata 4 il timo e la cannella 5 e lasciate soffriggere per qualche minuto, poi aggiungete i cardi 6, mescolate delicatamente e unite il vino bianco che lascerete sfumare.

Aggiustate di sale e di pepe 7 ,unite la passata di pomodoro 8 ed eventualmente un mestolo di acqua calda, quindi lasciate cuocere fino a che tutti gli ingredienti si saranno insaporiti 9 e il fondo di cottura ristretto. Aggiungete il parmigiano grattugiato e servite i cardi in umido ancora caldi.

23 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • dallor
    giovedì 21 aprile 2016
    Si possono congelare i cardi o la loro preparazione?
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 21 aprile 2016
    @dallor:Se hai usato ingredienti freschi li puoi congelare dopo la cottura smiley
  • Marina
    mercoledì 03 febbraio 2016
    Ottimi davvero, l'importante è non esagerare con il timo che ha un gusto preponderante. Li ho fatti 2 volte, la seconda con meno timo....'na favola.
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo