Carrè di agnello su crema di piselli

PRESENTAZIONE

Carrè di agnello su crema di piselli

Volete trasformare una preparazione casalinga in un piatto da gourmet da servire in un’occasione speciale come la Pasqua? Con la ricetta del carrè di agnello su crema di piselli stupirete i vostri ospiti durante le feste pasquali o semplicemente per il pranzo della domenica, con un piatto scenografico, accattivante nell’aspetto e che non deluderà neanche i palati più esigenti. Il sapore deciso della carne di agnello viene smorzato grazie ad una delicata marinatura con erbe aromatiche profumata con la scorza di limone. Dopo la cottura in forno il carrè di agnello si serve accompagnato da una vellutata crema di piselli, una nota di colore che rallegrerà con gusto i vostri menu di Pasqua. Una volta servito il carrè d'agnello su crema di piselli, non potrete resistere alla tentazione di prendere con le mani le costine per assaporare al meglio questi tenere bocconcini di carne! Ma niente sensi di colpa: un’eccezione al galateo si può concedere per un secondo piatto così succulento!

INGREDIENTI

CALORIE PER PORZIONE
Kcal 404
Ingredienti per l'agnello
Carrè di agnello 800 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Rosmarino 1 rametto
Timo 1 rametto
Scorza di limone ½
Aglio 2 spicchi
Olio extravergine d'oliva 20 g
per la crema di piselli
Piselli surgelati 200 g
Acqua calda 150 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Scorza di limone ½
Olio extravergine d'oliva 70 g
Preparazione

Come preparare il Carrè di agnello su crema di piselli

Per realizzare il carrè di agnello su crema di piselli iniziate a ripulire la carne eliminando il grasso in eccesso 1, poi effettuate dei tagli tra una costina e l'altra 2 e aiutandovi con le dita spingete la carne verso il basso 3 in modo da liberare l'ossicino il più possibile.

Prendete una teglia da forno e adagiate all’interno il carrè di agnello intero, salate e pepate entrambi i lati, quindi versate 20 g di olio 4 distribuendoli uniformemente su tutto il carrè, aggiungete in teglia i due spicchi di aglio, aromatizzate con la scorza grattugiata di mezzo limone 5. Poi profumate con i rametti di rosmarino 6

e quelli di timo 7. Coprite la teglia con pellicola 8 e lasciate marinare in frigorifero per almeno 2-3 ore ma se volete smorzare di più la nota marcata dell’agnello potete lasciarlo marinare anche tutta la notte. Trascorso il tempo della marinatura, riprendete il carrè di agnello e togliete la pellicola 9,

coprite le ossa con della carta stagnola per evitare che si brucino 10. Quindi cuocete il carrè di agnello in forno statico preriscaldato per 40-45 minuti a 200° (se usate la modalità ventilata cuocete a 180 ° per circa 30-35 minuti). Nel frattempo preparate al crema di piselli: versate i piselli in un tegame, copriteli con l’acqua calda 11, accendete il fuoco e lessateli per 5 minuti una volta raggiunto il bollore. Una volta cotti, scolate i piselli con una schiumarola 12, mettetene un paio di cucchiai da parte per la decorazione finale.

Potete riporre il resto dei piselli nel bicchiere del mixer. Versate 70 g di olio di oliva 13, profumate con la scorza grattugiata di mezzo limone 14 salate, pepate e frullate il tutto 15

fino ad ottenere una crema liscia 16. A cottura ultimata, sfornate il carrè di agnello 17, eliminate la stagnola che avvolge le ossa e tagliatelo a costine 18.

E’ ora di servire: prendete un piatto di portata e distribuite sul fondo la crema di piselli 19 adagiate sopra due costine (a testa) incrociandole se preferite per impiattare in maniera più curata e guarnite con i piselli interi che avete tenuto da parte 20. Gustate subito il vostro succulento carrè di agnello su crema di piselli 21.

Conservazione

Conservate il carré d'agnello su crema di piselli per 1 giorno al massimo in frigorifero chiuse in un contenitore ermetico. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Se preferite una marinatura dal gusto più deciso potete marinare il carrè di agnello nella birra e insaporire con bacche di ginepro e alloro.

COMMENTI (5)
Lascia un commento o chiedici un consiglio
  • Andrea
    venerdì 14 aprile 2017
    È un problema se l'anello resta in frigo a marinare per più di 12 ore? Qual'è il tempo massimo?
    Redazione Giallozafferano
    sabato 15 aprile 2017
    @Andrea : Ciao Andrea, puoi lasciarlo a marinare anche tutta la notte in frigorifero!
  • Andrea
    martedì 11 aprile 2017
    Quante costole a testa?
    Redazione Giallozafferano
    martedì 11 aprile 2017
    @Andrea : Ciao, noi abbiamo calcolato circa 200 grammi per persona, quindi puoi pesarle da crude e regolarti poi!
FATTE DA VOI (1)
Andrea bq
ecco qui! 😋