Casarecce con purea di fave

PRESENTAZIONE

Le casarecce con purea di fave sono un ottimo primo piatto, sostanzioso e semplice da preparare.
Per realizzare il sugo di questa pasta basterà far cuocere le fave a fuoco dolce con un po’ di polpa di pomodoro e del finocchietto selvatico, fino ad ottenere una purea dalla consistenza cremosa.
Si aggiungono poi al sugo le caserecce e si continua la cottura a fuoco dolce, per il tempo necessario affinché cuocia anche la pasta.
Per completare le casarecce con purea di fave consigliamo di servirle con un filo di olio extravergine a crudo e dei crostini di pane abbrustolito.

Leggi anche: Pasta e fave

Preparazione

Come preparare le Casarecce con purea di fave

Per preparare le casarecce con purea di fave fate rosolare una cipolla tritata finemente in una pentola antiaderente, con poco olio per un paio di minuti a fuoco basso. Quando la cipolla si sarà imbiondita aggiungete le fave surgelate, la polpa di pomodoro 1, il finocchietto tritato 2 e l’acqua fredda 3, che avrete precedentemente salato.

Fate cuocere il tutto a fuoco dolce per circa 2 ore, mescolando di tanto in tanto, finché non otterrete un composto dalla consistenza piuttosto densa 5. Utilizzando un frullatore ad immersione  riducete il tutto in crema 6, lasciando qualche pezzetto di verdura in vista, quindi aggiustate di sale e aggiungete il peperoncino, se lo desiderate. Prendete la pasta 6

e versatela all'interno della purea di fave 7; cuocete sempre a fuoco basso e mescolate di tanto in tanto 8. A cottura ultimata condite con un filo di olio extravergine a crudo; servite le casarecce con purea di fave accompagnandole con crostini di pane caldo 9.

Conservazione

Le casarecce con purea di fave possono essere conservate in frigorifero, chiuse in un contenitore ermetico, per un giorno al massimo.

Sconsigliamo di congelare questo piatto.

Consiglio

Se lo desiderate, potete sostituire le casarecce con degli spaghetti spezzati.

Se lo gradite potete utilizzare anche le fave fresche o secche, ma ricordatevi di mettere in ammollo queste ultime almeno per 12 h prima di cuocerle.

Potete utilizzare del pomodoro fresco tagliato a dadini al posto della polpa di pomodoro a pezzi.

12 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Alice Alis
    giovedì 30 gennaio 2020
    Ciao, per la ricetta ho utilizzato fave secche fatte stare in ammollo per più di 12 ore. Sto facendo cuocere per due ore come dice la ricetta, ma posso congelare il tutto? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 30 gennaio 2020
    @Alice Alis:Ciao, puoi congelare il condimento senza pasta.
  • Lulù 93
    martedì 17 dicembre 2019
    seguito tutto per lettera ed è uscita ottima 😋da rifare assolutamente
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo