Castagne al forno

/5

PRESENTAZIONE

Castagne al forno

I frutti autunnali per eccellenza: le castagne! Ne esistono più di cento varietà, tra castagne e marroni, protagoniste di tante ricette dolci come il Montblanc o regine di tradizioni gastronomiche regionali come il castagnaccio. Le castagne sono molto amate anche da gustare da sole, cotte sul fuoco con una apposita padella forata come le caldarroste oppure al sale, o ancora al forno come in questa ricetta! Immaginatevi al calore di un camino o costretti in casa da una serata piovosa; non c'è nulla di meglio di un buon bicchiere di vino rosso e la compagnia giusta (anche in occasione di Halloween) per sgusciare insieme queste prelibatezze cotte lentamente in forno per farle tostare al punto giusto!

Se questo gustosissimo frutto vi piace tantissimo provate anche le nostre irresistibili tortine alle castagne!

INGREDIENTI

Castagne 1 kg
Per l'ammollo delle castagne
Acqua q.b.
Preparazione

Come preparare le Castagne al forno

Per preparare le castagne al forno, iniziate intaccando le castagne: scegliete quelle perfettamente integre e praticate un intaglio orizzontale di circa 3 cm 1, poi versatele in un'ampia ciotola 2 e versate l'acqua 3. Tenetele in ammollo per almeno 2 ore. Grazie a questo procedimento sarà più facile sbucciarle una volta cotte.

Passato il tempo necessario, scolate le castagne e, se volete, potete riporle in un sacchettino di carta che assorbirà i residui di acqua, oppure munitevi di un panno asciutto per asciugarle bene. Cuocete le vostre castagne 4 distribuendole uniformemente sulla leccarda rivestita con carta da forno 5 e cuocete in forno preriscaldato in modalità statica a 180° per circa 25-30 minuti. Una volta pronte, sfornatele e ponetele in un cestino o in una ciotola coprendole con un panno asciutto. Fatele riposare almeno 15 minuti prima di gustarle: in questo modo sarà più facile togliere la buccia!

Conservazione

Si consiglia di consumare le castagne al forno ancora calde!

Da crude le castagne si possono conservare in un cestino di vimini senza sovrapporle, anche per due settimane.

Si possono congelare da crude e cuocerle senza scongelarle; da cotte si possono sbucciare prima di essere congelate. Per consumarle in questo caso devono essere scongelate lentamente e mangiate fredde o scaldate in forno.

Consiglio

Il tempo di cottura delle castagne al forno può variare a seconda della grandezza del frutto e dal forno; di tanto in tanto muovete le castagne per realizzare una cottura omogenea.

SCOPRI ANCHE: Le migliori pentole per cucinare le castagne

Curiosità

Esistono più di cento varietà tra castagne e marroni. Le prime si riconoscono per il rivestimento esterno di un marrone scuro e per essere piccole e schiacciate. Da esse si può produrre anche la farina, molto versatile in cucina sia per preparare torte che per la pasta fatta in casa. I marroni, invece, hanno una forma ovale o a cuore con una buccia di colore marrone chiaro e striata. La polpa dolce le rende perfette per la preparazione dei dolci. Che scegliate castagne o marroni, prima dell'acquisto è bene accertarsi che il frutto sia sodo e la buccia abbia un colore brillante e uniforme.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI36
  • RobB2000
    mercoledì 11 novembre 2020
    che differenza c'è dalla ricetta caldarroste se la materia prima è sempre 1kg di castagne?
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 12 novembre 2020
    @RobB2000: ciao! le caldarroste sono cotte nella tipica padella con i buchi! Sono più abrustolite esternamente! 
  • Vivigold66
    lunedì 19 ottobre 2020
    ciao, posso fare la stessa procedura anche per i marroni?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 19 ottobre 2020
    @Vivigold66: Ciao, sì ma dovrai regolarti con il tempo di cottura!