Cavatelli con salsiccia e cime di rapa

/5

PRESENTAZIONE

Cavatelli con salsiccia e cime di rapa

L'interminabile varietà dei prodotti italiani passa anche da quelli ortofrutticoli e da come vengono identificati da nord a sud. Un esempio: le cime di rapa, conosciute come broccoletti, friarielli come vengono definiti a Napoli le cime più piccole e tenere di una varietà locale o spigatelli, detti alla molisana. Proprio dal Molise, da questa piccola grande regione italiana, arriva l'ispirazione per il piatto di oggi: cavatelli con salsiccia e cime di rapa. Un primo piatto sfizioso e veloce realizzato abbinando questa verdura alla salsiccia per un binomio gustoso, reso ancora più speciale dalla mollica croccante. Un primo piatto che si lascia assaporare già dal profumo e dalla presentazione, una volta assaggiato conquista definitivamente. Amanti delle intramontabili orecchiette con le cime di rapa, o con broccoli e salsiccia, fate spazio nel vostro menu ai cavatelli con salsiccia e cime di rapa: successo assicurato!

INGREDIENTI
Salsiccia 400 g
Cavatelli 320 g
Cime di rapa 400 g
Aglio 2 spicchi
Peperoncino fresco 1
Pane mollica 100 g
Olio extravergine d'oliva 40 g
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare i Cavatelli con salsiccia e cime di rapa

Per realizzare i cavatelli con salsiccia e cime di rapa per prima cosa occupatevi delle cime di rapa: pulitele staccando con un coltellino le foglie dal gambo 1 e sciacquatele sotto l’acqua corrente 2. Tagliate a pezzi grossolani la mollica del pane fresco 3,

ponetela in un mixer 4 e tritatela finemente 5. Togliete il budello e sgranate la salsiccia, formate delle piccole palline con le mani 6,

e fatele rosolare a fuoco medio alto in una padella già ben calda per circa 10 minuti (7-8). Quindi trasferitele su un piatto 9, coprite con pellicola per tenere in caldo e proseguite con la preparazione, tenendo questo tegame in cui avete cotto la salsiccia da parte con il fondo di cottura che si è creato.

Ponete sul fuoco un tegame colmo di acqua da salare a bollore, servirà per la cottura della pasta. Tritate anche il peperoncino fresco 10 e ponetelo in un tegame con 20 g di olio 11, aggiungete la mollica tritata 12

e fatela saltare in padella mescolando di tanto in tanto, fino a doratura 13. Tenete da parte la mollica per la guarnizione del piatto. Intanto stessa casseruola della salsiccia fate rosolare 2 spicchi d’aglio mondati e interi con 20 g di olio 14, quindi aggiungete le cime di rapa 15; pressate bene per farle entrare tutte nel tegame dopo poco appassendo si ridurrà il volume.

Cuocete le cime di rapa per circa 10 minuti, a fine cottura eliminate gli spicchi d’aglio 16 e aggiungete i bocconcini di salsiccia tenuti da parte 17, aggiustate di sale. Nel frattempo lessate i cavatelli freschi per 5 minuti 18;

scolateli nel condimento 19 e mantecate qualche minuto. Servite aggiungendo la mollica tostata su ciascun piatto 20 e servite subito i vostri cavatelli salsiccia e cime di rapa 21!

Conservazione

I cavatelli con salsiccia e cime di rapa si conservano in frigorifero per un giorno al massimo. Sconsigliamo la congelazione.

Consiglio

Volete realizzare una versione vegetariana di questo piatto? Utilizzate del caciocavallo e dei pomodorini secchi al posto della salsiccia. E se dovessero avanzare (ma noi non lo crediamo possibile!), potete infornare i cavatelli conditi con del formaggio e lasciar gratinare qualche minuto: un ottimo modo per creare un'altra pietanza!

RICETTE CORRELATE
COMMENTI12
  • Reman77
    venerdì 03 aprile 2020
    Un ottimo primo piatto, con la salsiccia che si sposa perfettamente con le cime di rapa.
  • Nadia 1977
    venerdì 10 gennaio 2020
    Vorrei utilizzare cime di rapa surgelate, dosi e preparazioni restano invariate?
    Redazione Giallozafferano
    sabato 11 gennaio 2020
    @Nadia 1977: Ciao, per il procedimento tieni conto che dovranno cuocere in meno tempo visto che una volta scongelate le cime risulteranno già un po' più mosce. Le quantità non possiamo garantirle perché non abbiamo provato.