PRESENTAZIONE

Cavatelli

I cavatelli sono un formato di pasta fresca di semola tipica delle regioni del Molise e della Puglia, diffusa però in tutto il Sud Italia.
I cavatelli hanno una forma allungata e incavata verso l’interno, che si ottiene con una leggera pressione delle dita da esercitare su di un piccolo pezzo di pasta.
I cavatelli sono ottimi conditi con sugo di pomodoro e ricotta salata oppure con il ragù o ancora con verdure.

Leggi anche: Cavatelli con pancetta e zucca

INGREDIENTI
252
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per 500 gr di cavatelli
Acqua 130 g
Farina 00 125 g
Semola di grano duro rimacinata 125 g
Olio extravergine d'oliva 1 cucchiaio
Preparazione

Come preparare i Cavatelli

Per preparare i cavatelli iniziate dalla pasta di semola: mescolate le due farine in una ciotola 1 e trasferitele su una spianatoia, formando al centro la classica fontana. Aggiungete l’acqua poco alla volta e impastate (2-3).

Per ultimo unite l’olio 4 e continuate ad impastare 5 fino ad ottenere un impasto molto liscio e morbido a cui darete una forma rotonda 6.

Avvolgete la pasta di semola nella pellicola 7 e lasciate riposare per 10-15 minuti affinchè l'impasto diventi ben elastico. Trascorso questo tempo, prendete un pezzo di pasta alla volta e con esso formate un tubo non troppo sottile 8. Dividete il tubo di pasta in tocchetti larghi 1 cm 9.

Formate ora i cavatelli: esercitando una leggera pressione, scavate il cavatello al suo interno, arriccinado un po' i bordi 10. Ponete i cavatelli su un vassoio e spolverizzateli con la semola 11. Potete cuocere i cavatelli anche subito, ma vi consigliamo di lasciarli seccare almeno un paio d'ore sulla spianatoia (o anche in frigo) in modo che abbiamo una consistenza più robusta durante la cottura. Cuocete i cavatelli in acqua bollente salata per almeno 7-8 minuti 12, controllando sempre la cottura con un assaggio.

Conservazione

Conservate i cavatelli in frigorifero, per un massimo di 4 giorni. Potete anche congelare i cavatelli: fateli congelare per una mezz'ora ben separati su di un vassoio 13 e poi conservateli insimeme in un sacchetto da frezeer (14-15). In questo modo non si attaccherano tra di loro.

I cavatelli fatti essiccare possono essere conservati per un massimo di due settimane.

Consiglio

Man mano che la pasta si secca avrà bisogno di più tempo di cottura, per questo consigliamo di controllare sempre la cottura dei cavatelli assaggiandoli.

55 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Pamela Lentini
    lunedì 08 gennaio 2018
    Fatti per stasera con sugo di carne sono BUONISSIMIIIII
  • i masterchef
    domenica 04 dicembre 2016
    Molto buoni mmm...
4 FATTE DA VOI
Alessandrax91
Cavatelli.
Chiarasella
Cavatelli fatti a mano....con la.partecipazione dei bambini!!!
Valentinabruno
in Irpinia li chiamiamo "cecatielli" e li serviamo con una salsa a base di peperoni e pomodori chiamata "ciambottella" come nella foto
sana92
cavatelli buonissimi fatti in casa da una pugliese 😁
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo