Cavolfiore al forno

/5

PRESENTAZIONE

I vostri familiari storcono sempre il naso quando si parla di cavolfiore? Per una volta non cercate escamotage per camuffare la sua presenza ma servitelo in una veste leggera e gustosa con la ricetta del cavolfiore al forno! Niente besciamella o formaggi, quindi, ma una semplice emulsione alla paprika aromatizzata con aglio e timo che darà una marcia in più a questo contorno. Grazie alla cottura in forno, inoltre, le fettine di cavolfiore risulteranno ancora consistenti e non si ammorbidiranno eccessivamente. Scommettiamo che a vederlo così, abbronzato e speziato al punto giusto, il cavolfiore al forno farà tutto un altro effetto?

Scoprite anche questi contorni con il cavolfiore:

INGREDIENTI
Cavolfiore 700 g
Paprika affumicata 1 cucchiaino
Aglio 1 spicchio
Timo 2 rametti
Olio extravergine d'oliva 40 g
Acqua 2 cucchiai
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare il Cavolfiore al forno

Per preparare il cavolfiore al forno per prima cosa pulite il cavolfiore eliminando le foglie esterne e il gambo, poi separate le cimette 1 e sciacquatele. Tagliate le cimette a fettine dello spessore di 1 cm circa 2 e adagiatele in una teglia foderata con carta da forno 3.

Versate l’olio e l’acqua in una ciotolina 4, poi aggiungete la paprika 5 e l’aglio schiacciato o tritato finemente 6.

Emulsionate bene con una forchetta 7. Salate leggermente le fettine di cavolfiore 8 e conditele con l’emulsione 9.

Aromatizzate con le foglioline di timo 9 e procedete con la cottura 10: cuocete in forno statico preriscaldato a 190° per 30 minuti, dopodiché accendete il grill per circa 5 minuti fino a doratura. Il vostro cavolfiore al forno è pronto per essere gustato 12!

Conservazione

Il cavolfiore al forno si può conservare in frigorifero per 1-2 giorni, in un contenitore ermetico.

Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Al posto del timo potete utilizzare il rosmarino o la salvia.

Chi ama il piccante può aggiungere anche un pizzico di peperoncino!

Chiudi