/5

Cestini di pasta fillo con cremoso di cioccolato bianco e confettura di frutti di bosco

PRESENTAZIONE

Cestini di pasta fillo con cremoso di cioccolato bianco e confettura di frutti di bosco

Se state cercando un dolce che unisca bontà e croccantezza, il cestino di pasta fillo con cremoso di cioccolato bianco e confettura di frutti di bosco è quello fa al caso vostro! Golosità e morbidezza si fondono armoniosamente in questo dessert farcito con una gustosa crema al cioccolato e confettura, il tutto avvolto da una leggera e delicata pasta fillo. Il gusto leggermente acidulo dei frutti di bosco si sposa perfettamente con l'irrestibile dolcezza della crema al cioccolato bianco, che saprà conquistarvi al primo assaggio.Una volta provati i cestini, lasciatevi tentare da un'altra delizia con gli stessi mix di sapori: la crostata morbida con cioccolato bianco e freschi frutti rossi!

Leggi anche: Cestini di pasta fillo con gelato

INGREDIENTI

Ingredienti per 6 cestini
Pasta fillo (4 fogli da 48x25 cm) 180 g
Burro 30 g
per il cremoso
Cioccolato bianco 180 g
Panna fresca liquida 135 ml
Latte intero 135 ml
Tuorli 2
Zucchero 30 g
Amido di mais (maizena) 5 g
Baccello di vaniglia 1
Gelatina in fogli 3 g
per farcire
Confettura di frutti di bosco 100 g
Frutti di bosco misti (fragole, mirtilli, lamponi) 125 g
Menta 6 foglie
Preparazione

Come preparare i Cestini di pasta fillo con cremoso di cioccolato bianco e confettura di frutti di bosco

Per preparare i cestini di pasta fillo con cremoso di cioccolato bianco e confettura di frutti di bosco ponete la gelatina in fogli ad ammorbidire in un recipiente con acqua fredda 1. In un pentolino versate il latte e la panna 2, dopodichè incidete la bacca di vaniglia nel senso della lunghezza e con un coltellino estraete i semi, raschiandola; aggiungete i semi e la bacca di vaniglia al latte e alla panna 3, facendo scaldare fino a raggiungere il bollore.

In una ciotola a parte sbattete i 2 tuorli d’uovo insieme allo zucchero 4 e l’amido di mais setacciato 5. Mescolate con le fruste fino a quando le uova e lo zucchero si saranno ben amalgamati 6.

Quando il latte e la panna avranno sfiorato il bollore 7, spegnete il fuoco e togliete la bacca di vaniglia che avete lasciato in infusione. Versate quindi la miscela di latte e panna calda a filo nel composto a base di uova, filtrandola con un colino 8 e continuando con le fruste in modo da amalgamare bene gli ingredienti 9.

Ponete il composto che avete ottenuto in una bastardella e fate scaldare a bagnomaria, mescolando bene con le fruste e facendo attenzione che l’acqua calda della pentola non tocchi la parte sottostante del recipiente. Portate il composto a 85°, controllando la temperatura con un termometro da cucina 10. Una volta raggiunta la temperatura, spegnete il fuoco e trasferite la crema in una ciotola capiente, filtrandola con un colino a maglie strette 11. Strizzate la gelatina in fogli (che nel frattempo si sarà ammorbidita) e aggiungetela alla crema 12.

Mescolate con le fruste fino a quando la gelatina si sarà sciolta 13, dopodichè tritate finemente il cioccolato bianco 14, facendolo sciogliere a bagnomaria 15.

Una volta che il cioccolato si sarà sciolto, aggiungetelo alla crema mescolando con le fruste 16. Quando avrete ottenuto una consistenza liscia ed omogenea, versate la crema che avete ottenuto in un recipiente e coprite con la pellicola trasparente a contatto 17; fatela raffreddare a temperatura ambiente (per velocizzare i tempi ponete la crema in una ciotola piena di ghiaccio) e poi riponetela in frigorifero. Quando la crema si sarà raffreddata completamente, se volete, potete versarla in una sac-à-poche senza bocchetta a cui potete praticare un foro, conservando sempre in frigorifero fino al momento dell’utilizzo. Nel frattempo preparate i cestini: prendete 4 fogli di pasta fillo della misura di 48x25 cm. Con un coltello tagliate 6 quadrati uguali della misura di 13 cm 18.

Sciogliete il burro in un pentolino o nel forno microonde; foderate 6 stampini di alluminio della misura di 9 cm con un foglio alla volta di pasta fillo, che schiaccerete bene per farlo aderire allo stampo e formare una coppetta 19: ricordate che la pasta fillo molto è molto delicata, fate quindi attenzione a non bucare il fondo, per evitare la fuoriuscita del ripieno in cottura. Spennellate quindi con il burro fuso tra uno strato e l'altro 20 e proseguite 21: in tutto dovrete sovrapporre 4 fogli di pasta fillo per ciascun pirottino; potete decidere se ripiegare gli angoli del cestino oppure lasciarli fuoriuscire come decorazione.

Una volta terminato 22, mettete un altro pirottino all’interno 23, schiacciando leggermente con le dita in modo da conferire la forma a cestino. Fate cuocere su una leccarda foderata con carta da forno in forno statico preriscaldato a 200° per 10 minuti (o 180° per 8 minuti se in forno ventilato), lasciando i 2 pirottini sovrapposti. Successivamente togliete i pirottini interni 24 e cuocete alla stessa temperatura per altri 5 minuti.

Intanto lavate i frutti di bosco, che serviranno come guarnizione, sotto abbondante acqua fresca corrente. Quando i cestini saranno pronti, sformateli 25 e fateli raffreddare completamente 26. A questo punto potete comporre i vostri dessert: sul fondo farciteli con la confettura ai frutti di bosco 27,

dopodiché versate il cremoso  di cioccolato bianco. Terminate aggiungendo i frutti di bosco a piacere 28 e una fogliolina di menta 29; i vostri cestini di pasta fillo con cremoso di cioccolato bianco e confettura di frutti di bosco sono pronti 30.

Conservazione

Conservate i cestini di pasta fillo farciti in frigorifero per 1-2 giorni al massimo. Si sconsiglia la congelazione della pasta fillo se già surgelata. Se vi avanza, potete conservare il cremoso al cioccolato bianco in frigorifero per 2-3 giorni al massimo, coperto da pellicola. Si può congelare per un mese.

Consiglio

Se volete, potete realizzare il vostro cremoso, scegliendo il cioccolato al latte al posto di quello bianco: sono sicura che andrà a ruba!

28 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Emma
    sabato 08 luglio 2017
    Ciao, ho avanzato un po' di crema, posso congelarla e usarla fra 2 giorni?
    Redazione Giallozafferano
    domenica 09 luglio 2017
    @Emma:Certo!
  • fulvia
    venerdì 12 agosto 2016
    si può sostituire la gelatina in fogli con agar agar? se si in che quantità? è possibile anche ometterla del tutto? grazie mille
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 05 settembre 2016
    @fulvia: Ciao Fulvia, considera che per 1 litro di liquido servono dai 2 ai 4 g di agar agar!
2 FATTE DA VOI
EleValeria
Brusca Croccante Delizia
aletta83
molto buono
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo