Cestino di pasta fresca con carciofi, gamberetti e pomodorini confit

PRESENTAZIONE

I cestini di pasta fresca con carciofi, gamberetti e pomodorini confit sono degli scrigni saporiti realizzati con pasta di semola e farciti con sfiziosi ingredienti. Pomodori confit dal gusto agrodolce, carciofi croccanti e morbidi gamberetti saltati in padella sono il ricco ripieno, tutto avvolto da una speciale besciamella aromatizzata al timo, per dare un tocco profumato a questa vellutata salsa. Piccole cocotte conferiranno la tipica forma a cestino per rendere questo primo piatto non solo unico nel gusto ma anche nella forma. Ai vostri ospiti speciali riservate questi piccoli sfizi monoporzione che renderanno la vostra tavola elegante e raffinata ma con gusto!

Leggi anche: Sfoglia classica con carciofi e gamberetti

INGREDIENTI

Ingredienti per la pasta fresca (per 4 cestini)
Semola di grano duro rimacinata 150 g
Acqua 100 g
per il ripieno
Gamberetti 300 g
Aglio 2 spicchi
Olio extravergine d'oliva 40 g
Carciofi 600 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
per i pomodori confit
Pomodori di Pachino 300 g
Basilico (tritate) 6 foglie
Timo 2 rametti
Sale fino q.b.
Miele 15 g
Glassa di aceto balsamico 2 gocce
per la besciamella
Burro 30 g
Farina 00 15 g
Latte 250 g
Sale fino q.b.
Timo 1 rametto
Preparazione

Come preparare il Cestino di pasta fresca con carciofi, gamberetti e pomodorini confit

Per realizzare i cestini di pasta fresca con carciofi, gamberetti e pomodorini confit iniziate dalla preparazione più lunga: quella dei pomodorini. Seguite la nostra ricetta dei pomodorini confit: lavate e asciugate i pomodorini . Dividete tutti i pomodorini a metà 1, disponeteli su leccarda ricoperta di carta forno con la parte del taglio rivolta verso l’alto, salate e pepate a piacere, distribuite si ciascun pomodorino l’aceto e il miele miscelati 2, il trito di timo e basilico 3. Cuocete in for no statico a 140 c° statico per 70 minuti.

Intanto occupatevi della pasta: in una ciotola ponete la semola, versate a filo l’acqua 4 e impastate a mano finché non otterrete un impasto elastico 5. Copritelo con la pellicola 6 e lasciatelo riposare.

Pulite i gamberetti: eliminate la testa, il carapace, estraete l’intestino e divideteli a metà 7. Ora pulite i carciofi: tagliate la punta e sfogliateli fino al cuore più tenero, poi divideteli a spicchi 8. In una padella scaldate un filo di olio di oliva con uno spicchio di aglio 9,

unite i carciofi 10 e fateli saltare per 7-8 minuti salate 11 pepate e poi spegnete il fuoco. In un’altra padella scaldate un filo di olio di oliva con uno spicchio di aglio 12,

questa volta fate saltare i gamberetti per 3-4 minuti 13 salate pepate e poi spegnete il fuoco 14. Riprendete la pasta e stendetela con il mattarello su una spianatoia infarinata 15

dovrà avere uno spessore di circa 4 mm. Con degli stampi (o ciotole) del diametro di 14 dm ritagliate 4 dischi di pasta (16-17)con una rotella seghettata. Intanto sfornate i pomodorini confit che si saranno insaporiti con la lunga cottura 18,

uniteli ai gamberetti e aggiungete anche i carciofi 19. La farcitura è pronta, occupatevi della besciamella: in un pentolino sciogliete il burro a fuoco basso, unite la farina setacciata 20 e poi stemperate con il latte caldo 21 e mescolate per far addensare la salsa.

Aromatizzate infine con foglioline di timo fresco 22. Sbollentate i dischi di pasta fresca 23 e poi scolateli con una schiumarola 24

lasciateli intiepidire su un vassoio 25. Prendete 4 cocotte del diametro di 9 cm e alti 4 cm circa, oleate l’interno 26 e poi adagiate i dischi e fateli aderire ai bordi 27,

farciteli con il ripieno di carciofi, pomodorini e gamberetti, versate sopra la salsa besciamella (28-29) e infornate per 20 minuti a 200°. A cottura ultimata sfornate i cestini di pasta fresca con carciofi, gamberetti e pomodorini confit 30, fateli intiepidire leggermente, sfilateli con delicatezza e trasferiteli su un piatto di portata.

Conservazione

Si consiglia di consumare subito i cestini di pasta fresca con carciofi, gamberetti e pomodorini confit. Potete congelare la pasta fresca da cruda, già porzionata. per evitare che i dischi si attacchino tra di loro, adagiateli su un vassoio e fateli rassodare per un paio di ore in freezer, poi, una volta induriti, trasferiteli in un saccheto gelo. Cuocete i dischi direttamente da congelati.

Consiglio

Le varianti possibili sono innumerevoli: pasta all’uovo invece di quella di semola, coda di rospo in alternativa ai gamberetti e zucchine al posto dei carciofi. Lasciatevi guidare dalla fantasia, dal gusto e soprattutto dagli ingredienti di stagione per creare una vostra versione di questa raffinata ricetta!

19 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • rosa
    venerdì 08 aprile 2016
    Buongiorno Sonia, posso fare un' unica grande pirofila???? grazie mille Sonia in anticipo
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 08 aprile 2016
    @rosa: Ciao Rosa, certamente ma dovrai regolarti sulle quantità e sui tempi di cottura! 
  • Michela
    giovedì 24 marzo 2016
    Ciao posso preparare in anticipo i cestini poi surgelarli per averli già pronti al bisogno? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 24 marzo 2016
    @Michela: Ciao Michela! Puoi farlo ma solo se utilizzi tutti ingredienti freschi! 
1 FATTA DA VOI
hilly8
Il mio cestino
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo