PRESENTAZIONE

Il ceviche è un piatto estivo a base di pesce crudo; la marinatura del ceviche permette una “cottura” naturale delle carni che vengono così ingentilite dal sapore dei limoni e dei lime. Il ceviche è una preparazione tipica dei Paesi Latinoamericani, dove il consumo di pesce è molto frequente anche in versione cruda, come in questo caso.

Leggi anche: Come pulire l'orata

INGREDIENTI

282
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per il ceviche
Tranci di salmone 200 g
Orata 200 g
Gamberi 200 g
Pomodori ramati (circa 290 g) 2
Cipolle bianche 1
Peperoncino 1
Per la marinatura
Succo di limone 250 ml
Succo di lime 75 ml
Sale fino q.b.
Pepe bianco q.b.
Preparazione

Come preparare il Ceviche

Per preparare il ceviche, assicuratevi prima di tutto di aver acquistato pesce crudo abbattuto; si consiglia comunque di congelare per 96 ore a -18 gradi, poi scongelare e impiegare nella ricetta. Iniziate poi dalla marinatura, mescolando il succo dei limoni e dei lime 1. Regolate di pepe e sale (2-3) e tenete da parte.

Passate a pulire l'orata: sciacquatela sotto acqua corrente e con le forbici tagliate il ventre iniziando all'altezza della coda, procedendo fino a sotto la testa, quindi eliminate le interiora. Lavate bene il ventre del pesce sotto l’acqua corrente per togliere ogni traccia di sangue e desquamate accuratamente l’orata, con l'apposito attrezzo 4 oppure grattando la superficie con la lama di un coltello. Tagliate via la testa e la coda, e sfilettate l'orata, dividendola in due parti 5. Eliminate tutte le eventuali lische utilizzando una pinzetta da cucina 6

e tagliate a fettine di circa 5x3 cm ciascun filetto 7. Private anche il salmone di eventuali lische, poi ricavate delle fettine delle stesse dimesioni 8. Procedete con la pulizia dei gamberi: staccate la testa 9

ed eliminate il carapace 10, quindi tagliateli a metà 11. Tenete da parte il pesce e riducete a dadini i pomodorini 12

mondate e affettate finemente la cipolla 13. A queto punto disponete i filetti di orata, salmone e i gamberi in un’ampia pirofila, possibilmente senza sovrapporli in modo che la marinatura possa essere ben distribuita. Irrorate bene il pesce con la marinatura 14, unite la cipolla 15

e la dadolata di pomodori 16. Da ultimo aggiungete il peperoncino tagliato sottilmente 17. Coprite con la pellicola e mettete a riposare in frigo per almeno 8 ore (meglio ancora se tutta la notte) 18. Al momento di servire potete spolverare con poco prezzemolo tritato e un filo di olio extravergine a piacere.

Conservazione

Si consiglia di conservare questo piatto freddo estivo in frigorifero per un massimo di 12 ore.
Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Utilizzate varietà di pesci a vostro piacimento: la carne bianca e soda della ricciola, della rana pescatrice o del San Pietro sono molto indicate; a piacere invece che tagliare a fettine e poi in trancetti le carni, si possono ridurre in dadolata non troppo fine.

Per un consumo sicuro del pesce crudo, marinato o semicotto

Prima di consumare il pesce crudo, marinato o non perfettamente cotto, si raccomanda di congelare per almeno 96 ore a -18 gradi in congelatore domestico contrassegnato da 3 o più stelle, come da linee guida del Ministero della salute.

68 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • poveropaoletto
    mercoledì 30 maggio 2018
    alcuni ristoratori perversi mettono una punta di cucchiaino di senape che aggiusta la piccantezza verso il dolce paolo brusasco
  • poveropaoletto
    mercoledì 30 maggio 2018
    il limone, per quanto dolce e maturo, sarà sempre troppo acido in confronto al lime sudamericano e, imho, non ci sta... se vogliamo fare il carpaccio di pesce mediterraneo, va bene ma in sudamerica rimane un albero decorativo. paolo brusasco
1 FATTA DA VOI
AmArell@
power con salmone e rana pescatrice
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo