/5

Charlotte con mousse al cioccolato fondente

PRESENTAZIONE

Charlotte con mousse al cioccolato fondente

Torta o dolce al cucchiaio? La charlotte è un dessert versatile ma delizioso in tutte le sue declinazioni. In questa ricetta vi proponiamo una golosa versione al cioccolato : charlotte con mousse al cioccolato fondente, con una morbida mousse montata all’acqua e friabili savoiardi fatti in casa. Maestosa e raffinata questa torta è perfetta da realizzare per rendere ancora più speciale una festa o una ricorrenza. Quando la servirete lascerete di stucco tutti i vostri ospiti, e se pensate che sia difficile realizzarla, leggete la ricetta, vi sveleremo tutti i trucchi per ottenere questa meraviglia che farà risplendere la vostra tavola!

Leggi anche: Mousse al caffè con sigaro

INGREDIENTI

305
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per la base (18 cm di diametro) e circa 24 savoiardi
Uova 2
Zucchero 50 g
Farina 00 50 g
per spolverizzare i savoiardi
Zucchero q.b.
per la mousse
Cioccolato fondente 360 g
Acqua 280 g
per la decorazione
Panna fresca liquida 100 g
Cioccolato fondente al 70% sfoglie q.b.
Preparazione

Come preparare la Charlotte con mousse al cioccolato fondente

Per realizzare la charlotte con mousse al cioccolato fondente iniziate a preparare la base dei savoiardi: separate i tuorli dagli albumi, nella ciotola di una planetaria munita di fruste versate gli albumi 1 azionate la macchina e iniziate a montare, unite anche lo zucchero poco alla volta 2 e montate finché gli albumi non saranno bianchi e lucidi 3,

poi incorporate i tuorli uno alla volta 4 fino a quando non sarà tutto montato. Per finire aggiungete la farina setacciata 5 mescolate con la spatola 6 per amalgamare gli ingredienti.

E poi trasferite l’impasto in una sac-à-poche. Ora foderate una leccarda con carta da forno e adagiate sopra un cerchio di acciaio del diametro di 18 cm, spremete all’interno l’impasto creando un disco 7 che sarà la base della charlotte, spolverizzate la superficie con lo zucchero 8 e cuocete in forno statico preriscaldato a 190° per 10 minuti (o in forno ventilato a 170° per circa 8 minuti). Spremete l’impasto che avanza su un’altra leccarda rivestita con carta da forno creando dei savoiardi lunghi 6 cm 9 ne otterrete circa 24.

Spolverizzate anche la superficie dei savoiardi con lo zucchero 10 cuocete anche i savoiardi in forno statico preriscaldato a 190° per 10 minuti (o in forno ventilato a 170° per circa 8 minuti). A cottura ultimata sfornate i savoiardi 11 e la base e lasciate raffreddare. Con un coltellino staccate il bordo della base dal cerchio di acciaio senza sfilarlo 12, servirà per rassodare la crema.

Ora occupatevi della mousse: tritate il cioccolato fondente 13, in un pentolino portate ad ebollizione l’acqua, aggiungete il cioccolato 14 ed emulsionate con un leccapentola, trasferite il composto di cioccolato in una ciotola 15 e immergerla all’interno di una ciotola più grande riempita con ghiaccio.

Montate il composto con le fruste elettriche 16 per circa 10-15 minuti o fino a quando non sarà montato e freddo. Trasferite la mousse in una sac-à-poche, utilizzate il disco di savoiardo come base e spremete sopra la mousse 17, all’interno dell’anello dal diametro di 18 cm e livellate la superficie con una spatola 18, fate rassodare il dolce in frigorifero per 1 ora.

Una volta che la charlotte sarà rassodata sfilate l’anello di acciaio staccando leggermente i bordi con il coltellino 19. Posizionate i savoiardi intorno al perimetro della mousse in verticale, uno accanto all’altro 20. Montate la panna fresca liquida con le fruste e trasferitela in una sac-à-poche con bocchetta stellata: spremete un cerchio di panna sul bordo della charlotte 21

e poi un ciuffo al centro 22.Terminate adagiando due sfoglie al centro 23 e avvolgete la charlotte con mousse al cioccolato fondente con un nastrino di raso 24.

Conservazione

Conservate la charlotte con mousse al cioccolato fondente in frigorifero per un paio di giorni. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

E’ possibile aromatizzare la base con una bagna al liquore oppure con una analcolica.

139 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Lary93
    sabato 02 maggio 2020
    Ciao si può fare la mousse al cioccolato utilizzando la panna al posto dell’acqua, ho paura che von l’acqua risulti troppo amara. Grazie
    Redazione Giallozafferano
    sabato 02 maggio 2020
    @Lary93:Ciao, puoi provare ricalibrando i dosaggi per ottenere la consistenza richiesta.
  • sabri.
    venerdì 01 maggio 2020
    ho raddoppiato le dosi avendo uno stampo più grande è la quantità di impasto era perfetta. la mousse invece mi è venuta liquida. ho usato cioccolato fondente e l’ho montato a freddo con il ghiaccio ma è rimasta molto liquida. ho rimediato con un po’ di colla di pesce sciolta in un cucchiaio di panna. sapete dirmi come mai viene liquida???
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 01 maggio 2020
    @sabri.: Ciao, la mousse deve risultare morbida dopo lavorazione non eccessivamente compatta come si spiega anche nel video perchè raffreddando altrimenti diventerà troppo dura. La mousse va montata in una ciotola ben fredda immersa in acqua e ghiaccio. 
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo