Chicche con pomodorini pesto e cozze

PRESENTAZIONE

Mettete in un primo piatto cozze, pesto, pomodorini freschi e fa subito estate! Come le chicche con pomodorini pesto e cozze, una pietanza fresca e genuina preparata con pomodorini ciliegini saltati in padella, pesto alla genovese e prelibate cozze.
Per accompagnare questo condimento abbiamo scelto le chicche di patate più piccole degli gnocchi classici, perfette per assorbire tutti gli aromi del condimento.
Munitevi di ingredienti freschi e di stagione e iniziate a mettere le mani in pasta!

Leggi anche: Chicche di patate al pesto con cozze e vongole

INGREDIENTI

Ingredienti per le chicche
Patate 500 g
Farina 00 150 g
Sale fino 1 pizzico
Uova 1
per il condimento
Cozze 1 kg
Timo 3 rametti
Origano 3 rametti
Pomodorini ciliegino 400 g
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
per il pesto
Aglio 1 spicchio
Sale grosso 1 pizzico
Olio extravergine d'oliva 50 ml
Basilico 25 g
Pecorino da grattugiare 15 g
Pinoli 7 g
Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 30 g
Preparazione

Come preparare le Chicche con pomodorini pesto e cozze

Per realizzare le chicche con pomodorini pesto e cozze iniziate dalla preparazione delle chicche: lavate le patate e senza sbucciarle, mettetele in una pentola con dell'acqua salata 1 e lasciatele bollire. Ancora calde, sbucciatele 2, schiacciatele con uno schiacciapatate 3

e mettetele su un piano di lavoro dove avrete disposto a fontana la farina con un pizzico di sale 4, impastate il tutto fino ad ottenere un composto compatto ma allo stesso tempo soffice. A questo punto aggiungete un uovo 5 e continuate ad impastare per avere un impasto senza grumi e compatto 6.

Quindi, dividete l'impasto in tanti filoni dello spessore 1 cm 7, tagliateli a tocchetti di 1,5 cm con un coltello o un tarocco 8 e riponeteli man mano su un vassoio infarinato 9.

Intanto occupatevi del pesto: ponendo l'aglio sbucciato nel mortaio, cominciate a pestare e quando l'aglio si sarà ridotto in crema , aggiungete le foglie di basilico 10 insieme ad un pizzico di sale grosso, che servirà a frantumare meglio le fibre e a mantenere un bel colore verde acceso, schiacciate, quindi, il basilico contro le pareti del mortaio ruotando il pestello 11 continuate così fino a quando dalle foglie di basilico non uscirà un liquido verde brillante, a questo punto aggiungete i pinoli e ricominciate a pestare per ridurre in crema. Aggiungete i formaggi un po' alla volta, mescolando continuamente e per ultimo versate a filo l'olio di oliva extravergine 12 mescolando sempre con il pestello.

Amalgamate bene gli ingredienti fino ad ottenere una salsa omogenea 13 tenete da parte il pesto e occupatevi delle cozze. Pulite le cozze: sciacquatele sotto l’acqua fresca corrente. Con il dorso della lama di un coltello eliminate tutte le incrostazioni, staccate manualmente la barbetta. Sempre sotto l’acqua fresca corrente e utilizzando una paglietta d'acciaio 14, sfregate energicamente le cozze per eliminare ogni impurità. Cuocete le cozze ponendole in un in un tegame con un filo di olio di oliva e uno spicchio di aglio 15, copritele con un coperchio e mettetele sul fuoco vivo lasciando che si aprano spontaneamente, ci vorranno circa 5 minuti.

Eliminate tutte le valve e conservate i molluschi in una ciotolina 16 e conservatele insieme all’acqua di cottura delle cozze. Lavate i pomodorini e tagliateli a metà 17, cuocete in padella i pomodorini con un filo di olio di oliva e le erbe aromatiche tritate 18 per 10 minuti,

poi unite le cozze con la loro acqua 19, proseguite per altri 5 minuti e poi incorporate il pesto 20, mescolate per insaporire 21 e spegnete il fuoco.

Ponete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e portatela al bollore, cuocete le chicche pochi minuti 22, scolatele appena riaffiorano in superficie 23 e versatele nella padella con il condimento. Fate insaporire la preparazione per pochi secondi a fuoco medio e poi servite le chicche con pomodorini pesto e cozze ben calde 24!

Conservazione

Conservate le chicche con pomodorini pesto e cozze in frigorifero per un giorno al massimo. Potete preparare in anticipo le chicche e congelarle mettendole in freezer prima di cuocerle: posizionatele su un vassoio e poi, quando si saranno congelate, trasferitele negli appositi sacchetti per alimenti. In questo modo eviterete che si "attacchino" tra di loro.

Consiglio

Se amate il pesce potete variare la preparazione usando anche vongole, gamberi o calamari.

20 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • marymanu87
    domenica 02 dicembre 2018
    Posso. Non mettere il pesto che nn amo molto?
    Redazione Giallozafferano
    domenica 02 dicembre 2018
    @marymanu87: Ciao, si certo!
  • antoniettademeo
    giovedì 05 luglio 2018
    Ciao, è possibile usare le vongole al posto delle cozze?
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 05 luglio 2018
    @antoniettademeo:Certamente!
1 FATTA DA VOI
maurocippi
l'unica differenza è che ho usato i paccheri.
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo