Chiffon cake

/5

PRESENTAZIONE

Chiffon cake

Avete presente la leggerezza di una nuvola? La chiffon cake vi darà proprio questa sensazione: un impasto morbido, estremamente soffice e delicato da sciogliersi in bocca. La caratteristica di questo particolare dolce americano è proprio la sua irresistibile leggerezza e sofficità. Si può gustare semplice, come in questa versione aromatizzata alla vaniglia e limone e spolverizzata solo con lo zucchero a velo. Ma la chiffon cake è la base ideale anche per realizzare per torte di tutti i tipi, farcite come più si preferisce o ricoperte di glassa.
La massima morbidezza è dovuta all’aggiunta del cremor tartaro agli albumi montati a neve e allo stesso stampo per chiffon cake che permette il passaggio dell’aria e il raffreddamento omogeneo del dolce. Da sola o arricchita da creme vellutate, la chiffon cake è una vera esperienza celestiale per il palato!

Ecco altri dolci simili a questo da provare:

Leggi la ricetta in inglese

INGREDIENTI

Ingredienti (per uno stampo da 21 cm di diametro del fondo e 10 cm di altezza)
Zucchero extrafine 300 g
Farina 00 290 g
Acqua 200 g
Olio di semi di girasole 120 g
Uova ( circa 6 medie) 385 g
Baccello di vaniglia 1
Scorza di limone non trattato 1
Lievito in polvere per dolci 16 g
Cremor tartaro 8 g
Sale fino 2 g
per spolverizzare
Zucchero a velo q.b.
Preparazione

Come preparare la Chiffon cake

Per preparare la chiffon cake, iniziate a setacciare la farina in una ciotola 1. Setacciate anche il lievito 2 e aggiungete lo zucchero extrafine 3

Unite anche il sale 4 e mescolate con un cucchiaio per amalgamare le polveri 5. Prendete le uova e separate tuorli e albumi in due ciotole diverse 6. Riponete gli albumi in frigo.

Aggiungete ai tuorli l’acqua a temperatura ambiente 7 e l’olio di semi 8. Aggiungete anche la scorza grattugiata di un limone 9.

Incidete una bacca di vaniglia per estrarre i semi con la punta di un coltellino e aggiungeteli al composto di tuorli 8. Sbattete il composto con una frusta fino ad ottenere una crema omogenea, non ci sarà bisogno di montarlo. Quindi versatelo all'interno delle ciotole con le polveri 11. Mescolate con una frusta sino ad ottenere un composto liscio e privo di grumi 12, poi tenete da parte.

Riprendete gli albumi freddi e versateli nella ciotola di una planetaria 13 (se non avete una planetaria potete utilizzare uno sbattitore elettrico), quindi azionate la frusta e iniziate a montare gli albumi. Quando saranno diventati bianchi e spumosi, versate il cremor tartaro setacciandolo all'interno 14 e continuate a far andare le fruste per qualche minuto. Una volta che gli albumi saranno ben montati, trasferitene una parte nell'impasto tenuto da parte e mescolate rapidamente con una spatola per stemperare il composto. Aggiungete poi gli albumi rimasti un pò alla volta mescolando sempre con una spatola 15 dall’alto verso il basso per non smontarli.

Ora che l’impasto del dolce è pronto 16, versatelo delicatamente nello stampo per chiffon cake: noi abbiamo utilizzato uno stampo da 21 cm di diametro del fondo, 25 cm di diametro in superficie e 10 cm di altezza (non dovrà essere imburrato e infarinato) 17, cercando di distribuirlo uniformemente 18

Poi infornate la chiffon cake in forno statico preriscaldato a 160° per circa 60 minuti (per forno ventilato a 150° per 45-50 minuti), posizionando il dolce nella parte bassa del forno. Fate sempre la prova dello stecchino prima di sfornare il dolce per verificare la cottura, e solo quando uscità pulito sfornate la chiffon cake 19. Aspettate 5-10 minuti e capovolgete lo stampo velocemente, aiutandovi con un piatto 20. Poggiate lo stampo sugli appositi piedini, in modo che il dolce prenda aria, si raffreddi e si stacchi dai bordi da solo. Quando la torta sarà completamente fredda eliminate il fondo dello stampo aiutandovi con un coltellino 21

Questa operazione va fatta velocemente per evitare che una parte di torta rimanga attaccata e si “strappi” sotto il peso del dolce. Sollevate quindi la base 22, spolverizzate con zucchero a velo 23 e servite 24.

Conservazione

Potete conservare la chiffon cake sotto una campana di vetro per 2-3 giorni. Una volta fredda potete anche congelarla.

Consiglio

• Utilizza uno zucchero extrafine, quello semolato potrebbe non sciogliersi adeguatamente e potresti trovare dei granellini di zucchero nel dolce.

• E’ importante che gli albumi siano freddi di frigorifero. Prima di montarli potete raffreddare la ciotola e le fruste in frigo per 30 minuti. 

• Al posto del cremor tartaro puoi usare la stessa dose di lievito e aggiungere un pizzico di bicarbonato.

• Una volta sfornato il dolce aspetta 5-10 minuti prima di capovolgerlo, altrimenti potrebbe rompersi.

• Lo stampo va imburrato solo se è nuovo ed è la prima volta che lo usate. Altrimenti non va imburrato assolutamente

• per questo dolce potete anche usare uno stampo da ciambellone, ma lo stampo da chiffon, con questi piedini, è proprio fatto a posta per mantenere il dolce sollevato durante il raffreddamento.

 

Il segreto di Paneangeli per la tua ricetta

La Pasta con Estratto di Vaniglia in Bacca Paneangeli è una valida alternativa all'uso della bacca di vaniglia perché ha una pratica texture in gel che si può versare direttamente nell'impasto! Grazie alla confezione richiudibile è facilissimo dosare il prodotto e conservarlo anche dopo l'apertura! Scopri di più

COMMENTI1012
  • Silviabelgio
    giovedì 15 ottobre 2020
    Ciao, con cosa posso sostituire il cremor tartaro? Bicarbonato? Grazie.
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 15 ottobre 2020
    @Silviabelgio: Ciao, puoi provare con la stessa dose di lievito per dolci ma il risultato non sarà lo stesso!
  • 86francy
    mercoledì 19 febbraio 2020
    Non riesco a rispondere nel commento precedente. Ho fatto un errore perché non l'ho fatta raffreddare completamente ma ero troppo curiosa di sapere se fosse riuscita bene 😂. Quindi non si è staccata da sola. Il dubbio mi è venuto perché leggendo tra i vari commenti ho trovato scritto che se lo stampo è nuovo la prima volta va imburrato.
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 19 febbraio 2020
    @86francy:Ciao, se lo stampo è nuovo meglio imburrarlo la prima volta. Ad ogni modo è molto importante seguire il procedimento per sformarla indicato nella scheda.
  • innianna82
    sabato 28 settembre 2019
    non ho lo stampo da Chiffon Cake, ma quello da ciambella classico. Vorrei lo stesso provare a farla, per questo chiedo se io alzo i bordi dello stampo da ciambella con la carta forno si può fare ?
    Redazione Giallozafferano
    sabato 28 settembre 2019
    @innianna82:Ciao, te lo sconsigliamo, per ottenere una buona resa è indispensabile lo stampo indicato.
  • Marzia1978r
    giovedì 11 aprile 2019
    Ciao! Ho messo 200 gr di zucchero anziché 300 e devo dire che risulta sufficientemente dolce. Il problema è stato che una volta girato il dolce è crollato fuori immediatamente.... La pentola era nuova. Quindi,perché si è staccata così velocemente secondo voi? Grazie!
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 11 aprile 2019
    @Marzia1978r: Ciao, probabilmente perché hai modificato le quantità di zucchero. Ti ricordiamo che lo zucchero non ha soltanto proprietà dolcificanti ma aiuta il dolce a mantenere una massa più stabile. Al massimo, per ridurre la dolcezza, puoi omettere lo zucchero da spolverizzare in superficie!
  • michelazhou
    martedì 30 ottobre 2018
    ciao volevo chiedere se potevo aggiungere colorante a questa torta chiffon,perché volevo farla rosa se si in quale momento aggiungerla ? grazie in anticipo
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 31 ottobre 2018
    @michelazhou: Ciao, puoi aggiungere il colorante prima di incorporare gli albumi nel composto! Puoi prendere spunto anche dalla pink chiffon cake realizzata dal nostro blog "Le torte di Gessica" smiley
  • BarbaraGinger
    venerdì 18 maggio 2018
    Ciao! Posso sostituire la farina 00 con una meno raffinata, come quella di tipo 2? Grazie!
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 18 maggio 2018
    @BarbaraGinger: Ciao, non ti consigliamo di utilizzare una farina di tipo 2 perché non otterresti un risultato altrettanto alto e soffice smiley
  • Mariateresapiacentini74
    domenica 06 maggio 2018
    Ciao , a me questo torta non viene così alta e vorrei capire da cosa dipenda!!! Grazie
    Redazione Giallozafferano
    domenica 06 maggio 2018
    @Mariateresapiacentini74: Ciao, questa preparazione è piuttosto delicata, per ottenere un buon risultato assicurati di rispettare i dosaggi e le misure dello stampo, inoltre è fondamentale montare bene gli albumi con delle fruste elettriche oppure una planetaria.
Chiudi
Prezzo bloccato per 24 mesi - Disdici quando vuoi
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.