PRESENTAZIONE

Churros

I churros sono una golosa specialità della cucina spagnola e latinoamericana. Questi fragranti bastoncini fritti ricoperti di zucchero si vendono a ogni angolo della strada e vengono consumati sia come spuntino che per colazione, soprattutto nei giorni di festa! Per preparare i churros servono solo tre ingredienti, ovvero farina, acqua e sale: si tratta di un impasto dal sapore neutro simile alla pasta choux che viene modellato con l’aiuto di una speciale siringa, detta churrera, e fritto in olio di oliva. Tuttavia esistono molte varianti di questi dolci che prevedono di arricchire l’impasto con cacao o cannella, per esempio, oppure con burro e uova, come nella nostra ricetta dei churros golosi. Così come sono tanti i modi per gustarli… intinti nella cioccolata calda in Spagna, spolverizzati con zucchero e cannella in Messico o farciti con dulce de leche in Argentina! E voi, come li preferite?

INGREDIENTI

Per circa 22 churros
Farina 00 145 g
Acqua 250 g
Sale fino 1 pizzico
Per friggere
Olio di oliva 1 l
Per cospargere
Zucchero q.b.
Preparazione

Come preparare i Churros

Per preparare i churros versate l’acqua 1 e il sale in un pentolino 2 e portate a bollore. Nel frattempo setacciate la farina in una ciotola a parte 3.

Quando l’acqua sarà arrivata a bollore 4 aggiungete la farina tutta in una volta 5 e mescolate subito con un cucchiaio di legno 6.

Continuate a mescolare a fuoco dolce finché il composto risulterà compatto e omogeneo e sul fondo del pentolino si formerà una patina bianca 7. Trasferite il composto in una ciotola e coprite con pellicola a contatto; è molto importante che l'impasto non prenda umidità in questa fase quindi assicuratevi di coprirlo accuratamente 8. Una volta intiepidito, lasciate raffreddare completamente in frigorifero (circa 2 ore). Trascorso il tempo di raffreddamento inserite il composto nella churrera 9. Assicuratevi che gli strumenti utilizzati siano perfettamente asciutti per evitare spiacevoli inconvenienti con la frittura.

Pressate con il dorso del cucchiaio e richiudete 10. Scaldate l’olio di oliva fino a una temperatura di 160°-170°, poi spremete il composto direttamente nell’olio bollente tagliandolo a una lunghezza di circa 10 cm con l’aiuto di un coltello leggermente unto 11. Friggete i churros per 3-4 minuti fino a doratura 12.

Scolate i churros su carta assorbente 13, poi passateli nello zucchero semolato, se desiderate 14. I vostri churros sono pronti per essere gustati ancora caldi 15!

Conservazione

Si consiglia di consumare i churros al momento!

Consiglio

Raccomandiamo attenzione al momento della frittura, sempre e in particolare durante la cottura dei churros, seguendo le indicazioni fornite nel procedimento per evitare il più possibile situazioni pericolose con l'utilizzo di olio bollente.

Essendo privo di grassi, l’impasto dei churros risulta piuttosto duro e compatto: per questo motivo è necessario utilizzare l’apposito attrezzo o, in alternativa, un sac-à-poche di stoffa o una siringa sparabiscotti con beccuccio a stella. Le tasche da pasticciere usa-e-getta non sono adatte a questa preparazione. Se utilizzate il sac-à-poche, tuttavia, assicuratevi di eliminare completamente tutta l'aria dalla tasca altrimenti i churros potrebbero esplodere durante la frittura.

Se preferite potete friggere in olio di semi invece che in olio di oliva: otterrete dei churros un po' più pallidi ma altrettanto buoni!

Il tempo di raffreddamento è necessario per creare uno shock termico che renderà i churros croccanti fuori e morbidi dentro.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI93
  • Matirabba
    mercoledì 01 giugno 2022
    Posso usare la sparabiscotti con la forma adeguata per dare forma ai churros?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 01 giugno 2022
    @Matirabba :Ciao, la churrera è lo strumento più indicato ma puoi provare anche con la sparabiscotti.
  • pl_174131
    lunedì 23 maggio 2022
    Come mai i primo sono venuti bene e Tutti quelli dopo si sono aperti o meglio esplosi in cottura?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 22 giugno 2022
    @pl_174131:Ciao, siamo spiacenti per questa resa... hai utilizzato lo strumento indicato o una tasca da pasticciere? In quest'ultimo caso è necessario assicurarsi di eliminare tutta l'aria dalla tasca per evitare che venga incorporata nel composto. Un altro dei motivi può essere dovuto a un impasto eccessivamente umido, per cui è fondamentale coprirlo bene con pellicola a contatto durante il passaggio del riposo in frigorifero.

Chiudi
Prezzo bloccato per 24 mesi - Disdici quando vuoi
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.