Ciambella bicolore

PRESENTAZIONE

Ciambella bicolore

Si dice che per arrivare al cuore, la via più facile sia quella per lo stomaco! In poche parole, preparare qualcosa di speciale per chi amiamo è ancora tra le attività più dolci e soddisfacenti! Oggi vi proponiamo una variante del tradizionale e intramontabile ciambellone: la ciambella bicolore! Un dolce che nasconde proprio nella sua semplicità una bontà irresistibile: vaniglia e cacao si fondono insieme per creare un connubio di grande effetto! Fetta dopo fetta scoprirete come si abbracciano nell'impasto di questa morbida e profumata ciambella. Tuffatela nel latte a colazione, affettatela per una dolce merenda o condividetela con i vostri amici e colleghi di lavoro. Insieme alla ciambella al cioccolato, a quella semplice e alla cacao e cocco diventerà tra un cavallo di battaglia!

INGREDIENTI

458
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per uno stampo da 23 cm di diametro
Zucchero 200 g
Farina 00 300 g
Burro (a temperatura ambiente) 150 g
Latte intero (a temperatura ambiente) 170 g
Uova (medie a temperatura ambiente) 4
Baccello di vaniglia 1
Sale fino 1 pizzico
Lievito in polvere per dolci 8 g
Per l'impasto chiaro
Farina 00 50 g
Per l'impasto scuro
Cacao amaro in polvere 10 g
Per imburrare e infarinare lo stampo
Burro q.b.
Farina 00 q.b.
Preparazione

Come preparare la Ciambella bicolore

Per preparare la ciambella bicolore iniziate dalla preparazione dell'impasto: nella planetaria mettete il burro a temperatura ambiente tagliato a tocchetti 1, aggiungete lo zucchero 2 e un pizzico di sale 3.

Avviate la planetaria e aggiungete anche i semi di un baccello di vaniglia 4. Mentre la planetaria lavora, setacciate i 300 g di farina con il lievito 5 e metteteli un attimo da parte. Rompete le uova, sbattetele con una forchetta e poi versatele poco alla volta nella planetaria in funzione 6.

A questo punto potete unire le polveri setacciate in precedenza, un cucchiaio per volta 7 e, quando si saranno completamente amalgamate, versate a filo anche il latte a temperatura ambiente 8. Una volta ottenuto un impasto omogeneo, spegnete la planetaria e dividete l'impasto in due ciotole: nella prima versate 2/3 di impasto, nella seconda ciotola il restante 9.

Ora prendete la ciotola con più impasto e aggiungete altri 50 g di farina, setacciandola con un colino 10. Mescolate bene 11 per amalgamare tutta la farina e mettete un attimo da parte. Quindi prendete la ciotola con l'altro impasto e aggiungete i 10 g di cacao amaro, sempre setacciandolo con un colino 12.

Mescolate bene 13 fino a quando il cacao non si sarà completamente amalgamato 14. Imburrate e infarinate uno stampo da ciambella da 23 cm di diametro e procedete a versare metà dell'impasto chiaro 15. Distribuite l'impasto chiaro in modo uniforme, riempiendo lo stampo per circa un terzo.

A questo punto versate delicatamente tutto l'impasto al cacao nello stampo 16 e concludete versando il resto dell'impasto chiaro 17. Una volta che avrete versato tutto l'impasto 18 infornate la ciambella in forno presiriscaldato a 170° per 50 minuti. Posizionate lo stampo sul ripiano intermedio del forno, in modalità statica. A cottura ultimata fate la prova dello stecchino: se infilzando la ciambella lo stecchino esce asciutto e pulito significa che è cotta a puntino.

Sfornate la ciambella 19 e, quando si sarà raffreddata, sformatela capovolgendo lo stampo su una gratella 20. Capovolgete di nuovo la ciambella su un piatto da portata, in modo da mostrare sia l'impasto chiaro che quello scuro 21 e poi servite: la vostra ciambella bicolore è pronta per essere gustata!

Conservazione

La ciambella bicolore si conserva per 2-3 giorni a temperatura ambiente, coperta con una campana di vetro. Può essere congelata, anche già porzionata.

Consiglio

Potete arricchire la vostra ciambella bicolore aggiungendo della granella di nocciole a uno dei due impasti. Potete anche preparare una glassa all'acqua per decorare la superficie della vostra ciambella.

il segreto di Paneangeli per la tua ricetta

La Pasta con Estratto di Vaniglia in Bacca Paneangeli è una valida alternativa all'uso della bacca di vaniglia perché ha una pratica texture in gel che si può versare direttamente nell'impasto! Grazie alla confezione richiudibile è facilissimo dosare il prodotto e conservarlo anche dopo l'apertura! Scopri di più

103 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Kimmy05
    mercoledì 01 aprile 2020
    Nel impasto bianco si può aggiungere anche un po di yogurt?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 01 aprile 2020
    @Kimmy05: ciao! potrebbe cambiare troppo la consistenza! 
  • Mr_claudio
    martedì 31 marzo 2020
    posso impastare a mano non avendo la planetaria in casa?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 01 aprile 2020
    @Mr_claudio:Certo, puoi usare una frusta a mano.