Ciambella di pasta pasticciata

/5

PRESENTAZIONE

Chi ha detto che le ciambelle possono essere solo dolci? Con un pizzico di fantasia abbiamo creato un piatto ricco e pieno di gusto, riproponendo la classica forma della ciambella rivisitata però in una divertente e colorata chiave salata. La ciambella di pasta pasticciata ha come protagonisti i fusilli, conditi con un profumato sugo al pomodoro e basilico, cosparsi di buon formaggio grattugiato, che darà la giusta gratinatura dopo la cottura in forno. Se poi aggiungiamo anche l'Asiago e sfiziose polpettine di carne, impreziosite da aromi saporiti, il gioco è fatto: bella e anche buona, la ciambella di pasta pasticciata stupirà grandi e piccini in golosità e bellezza!

INGREDIENTI

Ingredienti per una teglia di 26 cm
Fusilli 500 g
Passata di pomodoro 500 g
Basilico 4 foglie
Grana Padano DOP (da grattugiare) 100 g
Aglio 1 spicchio
Olio extravergine d'oliva 20 g
Sale fino q.b.
per 80 polpettine
Manzo macinato 300 g
Asiago 450 g
Grana Padano DOP (da grattugiare) 50 g
Uova 1
Timo 2 rametti
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Paprika dolce 1 pizzico
Noce moscata (da grattugiare) q.b.
per friggere
Olio di semi 500 g
Preparazione

Come preparare la Ciambella di pasta pasticciata

Per preparare la ciambella di pasta pasticciata incominciate con il sugo al pomodoro; mettete sul fuoco una pentola antiaderente con un filo di olio e lo spicchio d’aglio 1. Fatelo rosolare brevemente, poi versate la passata di pomodoro insieme alle foglie di basilico 2; regolate di sale 3 e fate cuocere a fuoco molto basso per 30 minuti.

Nel frattempo preparate le polpettine: in una ciotola ponete la carne trita, la paprika dolce 4 e aggiustate di sale e pepe (5-6).

Aggiungete la noce moscata grattugiata 7, le foglioline di timo 8, l’uovo intero e 50 g di Grana grattugiato 9.

Mescolate energicamente con le mani fino ad amalgamare bene il tutto 10. Fate delle piccole palline del peso di 5 g ciascuna 11 e proseguite fino a terminare il composto: con le nostre dosi dovrete ottenere 80 polpette 12.

Mettete sul fuoco una padella capiente con l’olio per friggere e controllate che la temperatura raggiunga i 175°-180° con un termometro da cucina. Fate cuocere le polpettine poco alla volta 13, poi, quando saranno ben dorate, scolatele con una schiumarola e ponetele su un foglio di carta assorbente 14. Quando il sugo sarà pronto, spegnete e togliete l’aglio. Portate a bollore l’acqua salata in una pentola ampia e cuocete i fusilli per 7-8 minuti 15.

Scolate la pasta, poi versatela direttamente nel sugo 16; mescolate con una spatola da cucina, dopodiché versate 100 g di formaggio grattugiato 17, tenendone da parte una piccola quantità che vi servirà successivamente. Tagliate l’Asiago a dadini 18

e unitelo alla pasta, mescolando il tutto (19-20). Versate qualche polpetta nella pasta 21

e mischiate 22. Ora potete procedere con la composizione della ciambella: disponete le polpette restanti in uno stampo per ciambella del diametro di 26 cm oleato, collocandole in maniera uniforme una accanto all’altra 23. Distribuite poi i fusilli con il condimento 24 fino ad arrivare all’orlo dello stampo,

quindi terminate con una spolverata di formaggio grattugiato che avete tenuto da parte 25. Passate sotto il grill a 240° per 8-10 minuti: quando sarà ben dorata 26, spegnete e sformate su di un piatto da portata: la vostra ciambella di pasta pasticciata è pronta per essere servita ben calda 27.

Conservazione

Si consiglia di consumare la ciambella di pasta pasticciata appena preparata. Potete conservarla per 2 giorno al massimo in frigorifero in un contenitore ermetico. In alternativa potreste congelarla solo se avete utilizzato prodotti freschi non decongelati.

Consiglio

Un piccolo ma utile consiglio: ricordate di sformare subito la ciambella, altrimenti rischierà di attaccarsi allo stampo. Inoltre, al posto dell'Asiago, potete utilizzare il formaggio che più preferite!

Durante la prova puoi interrompere quando vuoi, senza alcun addebito. Dopo la prova GZ Club si rinnova in automatico a € 29,99/anno invece di € 49,99
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.

Newsletter
----->>>>