Ciambella di pasta pasticciata

/5
Ciambella di pasta pasticciata
19
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 45 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Chi ha detto che le ciambelle possono essere solo dolci? Con un pizzico di fantasia abbiamo creato un piatto ricco e pieno di gusto, riproponendo la classica forma della ciambella rivisitata però in una divertente e colorata chiave salata. La ciambella di pasta pasticciata ha come protagonisti i fusilli, conditi con un profumato sugo al pomodoro e basilico, cosparsi di buon formaggio grattugiato, che darà la giusta gratinatura dopo la cottura in forno. Se poi aggiungiamo anche l'Asiago e sfiziose polpettine di carne, impreziosite da aromi saporiti, il gioco è fatto: bella e anche buona, la ciambella di pasta pasticciata stupirà grandi e piccini in golosità e bellezza!

Ingredienti per una teglia di 26 cm

Fusilli 500 g
Passata di pomodoro 500 g
Basilico 4 foglie
Grana Padano DOP (da grattugiare) 100 g
Aglio 1 spicchio
Olio extravergine d'oliva 20 g
Sale fino q.b.

per 80 polpettine

Manzo macinato 300 g
Asiago 450 g
Grana Padano DOP (da grattugiare) 50 g
Uova 1
Timo 2 rametti
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Paprika dolce 1 pizzico
Noce moscata (da grattugiare) q.b.

per friggere

Olio di semi 500 g
Preparazione

Come preparare la Ciambella di pasta pasticciata

Ciambella di pasta pasticciata

Per preparare la ciambella di pasta pasticciata incominciate con il sugo al pomodoro; mettete sul fuoco una pentola antiaderente con un filo di olio e lo spicchio d’aglio (1). Fatelo rosolare brevemente, poi versate la passata di pomodoro insieme alle foglie di basilico (2); regolate di sale (3) e fate cuocere a fuoco molto basso per 30 minuti.

Ciambella di pasta pasticciata

Nel frattempo preparate le polpettine: in una ciotola ponete la carne trita, la paprika dolce (4) e aggiustate di sale e pepe (5-6).

Ciambella di pasta pasticciata

Aggiungete la noce moscata grattugiata (7), le foglioline di timo (8), l’uovo intero e 50 g di Grana grattugiato (9).

Ciambella di pasta pasticciata

Mescolate energicamente con le mani fino ad amalgamare bene il tutto (10). Fate delle piccole palline del peso di 5 g ciascuna (11) e proseguite fino a terminare il composto: con le nostre dosi dovrete ottenere 80 polpette (12).

Ciambella di pasta pasticciata

Mettete sul fuoco una padella capiente con l’olio per friggere e controllate che la temperatura raggiunga i 175°-180° con un termometro da cucina. Fate cuocere le polpettine poco alla volta (13), poi, quando saranno ben dorate, scolatele con una schiumarola e ponetele su un foglio di carta assorbente (14). Quando il sugo sarà pronto, spegnete e togliete l’aglio. Portate a bollore l’acqua salata in una pentola ampia e cuocete i fusilli per 7-8 minuti (15).

Ciambella di pasta pasticciata

Scolate la pasta, poi versatela direttamente nel sugo (16); mescolate con una spatola da cucina, dopodiché versate 100 g di formaggio grattugiato (17), tenendone da parte una piccola quantità che vi servirà successivamente. Tagliate l’Asiago a dadini (18)

Ciambella di pasta pasticciata

e unitelo alla pasta, mescolando il tutto (19-20). Versate qualche polpetta nella pasta (21)

Ciambella di pasta pasticciata

e mischiate (22). Ora potete procedere con la composizione della ciambella: disponete le polpette restanti in uno stampo per ciambella del diametro di 26 cm oleato, collocandole in maniera uniforme una accanto all’altra (23). Distribuite poi i fusilli con il condimento (24) fino ad arrivare all’orlo dello stampo,

Ciambella di pasta pasticciata

quindi terminate con una spolverata di formaggio grattugiato che avete tenuto da parte (25). Passate sotto il grill a 240° per 8-10 minuti: quando sarà ben dorata (26), spegnete e sformate su di un piatto da portata: la vostra ciambella di pasta pasticciata è pronta per essere servita ben calda (27).

Conservazione

Si consiglia di consumare la ciambella di pasta pasticciata appena preparata. Potete conservarla per 2 giorno al massimo in frigorifero in un contenitore ermetico. In alternativa potreste congelarla solo se avete utilizzato prodotti freschi non decongelati.

Consiglio

Un piccolo ma utile consiglio: ricordate di sformare subito la ciambella, altrimenti rischierà di attaccarsi allo stampo. Inoltre, al posto dell'Asiago, potete utilizzare il formaggio che più preferite!

Leggi tutti i commenti ( 19 ) Le vostre versioni ( 1 )

Altre ricette

I commenti (19)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Antonella ha scritto: lunedì 07 marzo 2016

    Ciao Sonia! È possibile metterla nella teglia con lieve anticipo e poi passarla al grill appena prima dell'arrivo degli ospiti? Grazie!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 08 marzo 2016

    @Antonella: Ciao Antonella, certamente! 

  • Rossella ha scritto: domenica 31 gennaio 2016

    Ciao scusami ma ho un problemino ho tolto la buccia alle melanzane x errore viene bene lo stesso grazie

Leggi tutti i commenti ( 19 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • corato
    Ciambella di pasta di jo
  • Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato

Ultime ricette

Dolci

La torta alla ricotta e cioccolato è perfetta per la colazione: la ricotta ammorbidisce l'impasto, il cioccolato fondente la rende una torta golosa!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 30 min

Dolci

Il tiramisù è sicuramente uno dei dessert più golosi e conosciuti al mondo, grazie alla dolcezza del mascarpone e al gusto intenso del caffè.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 40 min

Lievitati

Il bannock è il pane tradizionale delle popolazioni indigene del Nord America: provate la nostra versione con farina integrale, rustica e fragrante!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 15 min

Pasta pasticciata besciamella
Pasta pasticciata ricetta
Ciambella senza lievito
Pasta al forno vegetariana
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta fresca
Biscotti
Pizze e focacce