Ciambelle soffici al forno

PRESENTAZIONE

Diciamo la verità: la ciambella è la regina delle brioche da colazione! Fritta e coperta di zucchero poi è una vera bontà! Come già provato per altre ricette come le frittelle, abbiamo deciso di cuocerle diversamente, dopo aver realizzato un morbidissimo impasto aromatizzato con un pizzico di cannella: ecco come sono nate le ciambelle soffici al forno! Sono ciambelle irresistibili tuffate nel latte o gustate da sole, perfino farcite con confetture o crema di nocciole! Noi le abbiamo guarnite con granella di zucchero, di pistacchi e nocciole ma potreste optare anche per delle golose gocce di cioccolato! Preparatevi a realizzarne doppia dose e a realizzare queste delizie di Carnevale fritte o al forno, andranno a ruba!

Leggi anche: Ciambella alla frutta

INGREDIENTI

Ingredienti per l'impasto (per circa 35 ciambelle)
Burro (morbido) 60 g
Farina 00 400 g
Uova 1
Tuorli 1
Latte intero 180 g
Lievito di birra secco 4 g
Miele 10 g
Zucchero 70 g
Cannella in polvere 1 pizzico
Sale fino 1 pizzico
Per spennellare e guarnire
Albumi 1
Granella di pistacchi 50 g
Granella di zucchero 40 g
Preparazione

Come preparare le Ciambelle soffici al forno

Per preparare le ciambelle soffici al forno, iniziate dall'impasto: nella tazza di una planetaria dotata di foglia versate le uova e aggiungete lo zucchero 1, poi versate anche il miele 2 e la farina setacciata 3

Unite il lievito di birra disidratato 4 (leggete sulla confezione se è necessario scioglierlo in poco liquido tiepido prima di unirlo al resto degli ingredienti, mentre se utilizzate quello fresco potete prenderne 12 g per questa preparazione da sciogliere in pocco latte tiepido); poi versate anche il latte a temperatura ambiente a filo, mentre iniziate a lavorare l'impasto 5. Poi aggiungete la cannella in polvere 6 e per ultimo un pizzico di sale; continuate a lavorare gli ingredienti fino a quando l'impasto non sarà omogeneo.

Sostituite la foglia con il gancio e impastate ancora, quando il composto sarà incordato attorno al gancio aggiungete un pezzetto di burro morbido alla volta aspettando si sia assorbito prima di proseguire con un altro 7! Una volta assorbito tutto il burro, rovesciate l'impasto su un piano di lavoro leggermente oleato 8 e maneggiatelo per alcuni istanti: dovrà risultare piuttosto morbido 9.

Date una forma sferica all'impasto e ponetelo in una ciotola leggermente oleata, coprite con pellicola e lasciate lievitare per 2 ore in forno spento con luce accesa 10. Passato il tempo necessario, l'impasto avrà raddoppiato il suo volume 11; riprendetelo e ponetelo su un piano di lavoro leggermente infarinato 12.

Stendetelo con un mattarello in un disco dello spessore di 1 cm 13; con un coppapasta di 7,5 cm di diametro ricavate dei dischi (14-15)

Staccate ciascun disco e con un coppapasta di 3,5 cm di diametro coppatelo per creare la ciambella con il buco 16; quindi allargatelo leggermente con le mani 17 e adagiate ciascuna ciambellina su una leccarda foderata con carta da forno 18 ben distanziata l'una dalle altre (potete riutilizzare l'impasto avanzato, farlo riposare circa 30 minuti e poi ristenderlo per realizzare altre ciambelline).

Lasciate lievitare le ciambelline coperte con pellicola a temperatura ambiente lontano da correnti d'aria o sempre in forno spento con luce accesa per almeno 1 ora: le ciambelline dovranno raddoppiare di volume 19. Spennellatele con l'albume 20 e cospargetene alcune con la granella di zucchero 21

altre con quella di nocciole o pistacchi 22; potete anche utilizzare gocce di cioccolato se preferite, avendo cura di infarinarle leggermente e congelarle prima di utilizzarle come decorazione. Infornate le ciambelle in forno statico preriscaldato a 180° per 15 minuti circa (160° per 5-8 minuti se forno ventilato, magari cuocetene una o due di prova per regolarvi meglio sui tempi). Una volta cotte 23, sfornatele e lasciate raffreddare le ciambelle soffici su una gratella prima di servirle 24

Conservazione

Le ciambelle soffici al forno si conservano coperte sotto una campana di vetro per 2-3 giorni.

Si possono congelare una volta cotte e fatte raffreddare completamente. Potete anche congelare l'impasto dopo la prima lievitazione, poi farlo scongelare in frigorifero quindi formare le ciambelline e farle rinvenire a temperatura ambiente almeno 1 ora prima di cuocerle.

Consiglio

Perchè non realizzare queste ciambelline anche in versione salata? Potete togliere 35 g di zucchero e aggiungere 10 g di sale, mentre al posto della cannella usare la noce moscata per aromatizzare!

181 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • matilde.santucci
    martedì 16 aprile 2019
    ciao, se non ho il miele con cosa posso sostituirlo?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 17 aprile 2019
    @matilde.santucci: Ciao zucchero o malto nelle stesse dosi!
  • Carlaangela
    sabato 02 marzo 2019
    Fatte per le mie nipotine che hanno molto gradito!!! Solo una domanda: ho impastato con l'impastatrice ed era molto elastico come la pasta del pandoro é normale? Ho cotto a 170° per 20' ed erano più morbide complimenti 😁😁😁
    Redazione Giallozafferano
    domenica 03 marzo 2019
    @Carlaangela : Ciao, si l'impasto è morbido! smiley
20 FATTE DA VOI
paolagil64
Buonissime e soffici. Sono molto soddisfatta!!!
Jolanda.C.
Fritte!!!😋😋😋
Carlaangela
Sono belle i uscita a mettere la foto....belle vero? Ma sopratutto buone :-) :-)
anna_me
Ricoperte con ganache al cioccolato fondente
MandorlaAmara
buonissime 😋😋😋
Angela!!!
Ciambelle e pangoccioli
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo