Cinesini alla crema

PRESENTAZIONE

I cinesini alla crema sono dei piccoli e morbidi dischi a base di leggera pasta frolla all'olio, che vengono farciti con la crema pasticcera e guarniti con della croccante granella di nocciole.
Sfiziosi e raffinati, i cinesini alla crema sono dei dolcetti irresistibili sia da servire a fine pasto, accompagnati con una tazzina di caffè, sia da presentare in un buffet in occasione di festeggiamenti speciali.
Preparare i cinesini alla crema non richiede molto tempo: una volta formati i dischetti di frolla basterà farcirli con la crema e passarli nella granella!

I cinesini alla crema sono una delle classiche delizie da assaggiare nei vassoi dei pasticcini mignon.

Leggi anche: Pasticcini mignon

INGREDIENTI

Ingredienti per 16 cinesini
Farina 00 125 g
Zucchero a velo 45 g
Olio extravergine d'oliva 35 ml
Uova 1
Lievito in polvere per dolci 4 g
per la crema pasticcera
Latte intero 250 ml
Zucchero 75 g
Farina 00 25 g
Tuorli 3
Baccello di vaniglia ½
per guarnire
Granella di nocciole q.b.
Preparazione

Come preparare i Cinesini alla crema

Per preparare i cinesini, iniziate dalla frolla: disponete su di una spianatoia (o in una ciotola) la farina, lo zucchero 1 e il lievito 2. Mescolate insieme le polveri, formate una fontana al centro 3

e aggiungete al suo interno le uova 4; rompetele con una forchetta e sbattetele, cercando di incorporare la farina 5; unite quindi l’olio extravergine d'oliva 6 e

impastate con le mani 7, fino a ottenere un panetto liscio e compatto 8. Avvolgetelo nella pellicola 9 e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno un'ora. Questa pasta frolla risulta, anche dopo la cottura, molto morbida per cui sconsigliamo di usarla come base per altre preparazioni.

Trascorso il tempo di riposo, riprendete la frolla e stendetela con il mattarello 10 in una sfoglia molto sottile, di circa mezzo cm di spessore, e con un coppapasta dal diametro di 5,5 cm, ricavate dei cerchi 11. Otterrete circa 32 cerchi, che andranno poi a comporre 16 cinesini; reimpastate i ritagli di pasta e stendeteli nuovamente per avere altri cerchi. Ponete i dischi su una leccarda, ricoperta di carta forno, ben distanziati uno dall'altro 12 e

infornateli in forno statico, già caldo, a 160° per 10 minuti (se forno ventilato 140° per 6-7 minuti). I dischetti devono rimanere chiari 13; sfornateli e lasciateli raffreddare su una gratella. Intanto preparate la crema pasticcera (per la scheda ricetta dettagliata clicca qui): riscaldate il latte in un pentolino con la metà di una bacca di vaniglia e i suoi semi; sbattete in una ciotola, con la frusta, il tuorlo e lo zucchero quindi aggiungete la farina (in alternativa, potete utilizzare l'amido di mais). Con una pinza, eliminate la bacca e versate il latte riscaldato sul composto a filo 14, amalgamando con la frusta. Riportate il composto sul fuoco e mescolate continuamente fino a che la crema non si sarà addensata 15. Trasferite la crema pasticcera in una ciotola e fatela raffreddare conservandola con un foglio di pellicola a contatto.

Una volta fredda, trasferite la crema in una sac-à-poche con bocchetta a stella e iniziate a comporre i cinesini: prendete un disco di frolla, farcitelo con un ciuffo di crema 16 e adagiate sulla crema un altro disco di frolla 17, premendo leggermente per compattare il dolce e per far fuoriuscire leggermente la crema 18. Abbiate cura di lasciare la parte più liscia dei dischi di frolla all’esterno, per una migliore resa estetica.

Ponete su di un piattino la granella di nocciole (o altra frutta secca, come pistacchi o mandorle o noci) e decorate i bordi dei cinesini, rotolandoli nella granella che si attaccherà alla crema 19. Tenete in frigorifero i cinesini fino al momento di servire e prima di portarli in tavola, spolverizzateli con abbondante zucchero a velo 20. Ecco pronti i vostri cinesini alla crema 21!

Conservazione

Conservate i cinesini alla crema in frigorifero al massimo per 2 giorni, dopo assorbiranno troppa umidità.
Potete conservare i dischi di frolla in una scatola di latta per 4-5 giorni e farcirli al momento.
Potete congelare la frolla da cruda e farla scongelare in frigorifero quando ne avrete bisogno.

Consiglio

Come moltissime preparazioni, anche i cinesini possono essere “cioccolatizzati”. Vi propongo tre opzioni di “cioccolatizzazione”: - la prima: sostituire 50 grammi di farina con 50 di cacao nell'impasto; - la seconda: sostituire la crema pasticcera della farcitura con la crema al cioccolato; - la terza: sostituire la frutta secca con scagliette di cioccolato. Naturalmente i tre livelli sono componibili a vostro piacimento!

53 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • ACarmela
    martedì 12 marzo 2019
    Ciao siccome non ho un misurino per calcolare in ml (olio) quanti grammi servono?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 13 marzo 2019
    @ACarmela:Ciao, per questa prooporzione considera che 100 ml di olio corrispondono a circa 90 g.
  • caterina002
    mercoledì 30 gennaio 2019
    voglio sostituire la crema, preparando una chantilly, ma quanti grammi di crema mi servono?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 30 gennaio 2019
    @caterina002: ciao! La chantilly, essendo soffice, non è molto adatta a farcire questi biscotti. In ogni caso non avendo provato non possiamo darti indicazioni precise sulle quantità, orientativamente 300 g! 
8 FATTE DA VOI
Sambacca
Dolcissimi e molto morbidi!
sara.melchiori
clacla99
Deliziosi! Con aggiunta di gocce di cioccolato e cocco rapè 🥥
canoviv
Con crema al limone
Sarastella26
Biscotti molto apprezzati... Semplici da realizzare. Personalmente ho eseguito delle modifiche: ho aggiunto un po' più di farina all impasto che risultava troppo appiccicoso.
Elenaacri
cinesini alla crema
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo