Clafoutis al salmone

/5
Clafoutis al salmone
40
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 45 min
  • Dosi per: 8 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Il clafoutis al salmone è una colorata variante del famoso dolce francese preparato con le ciliegie. In questa ricetta, l’impasto tradizionale del clafoutis, realizzato sbattendo uova, latte e farina, viene arricchito con verdura fresca e salmone.
Noi abbiamo usato zucchine baby tagliate a rondelle e piselli, che abbiamo fatto saltare in padella con del cipollotto fresco tritato e uno spicchio d’aglio. Una volta versato l’impasto nello stampo, basta aggiungere il salmone tagliato a listarelle e decorare il tutto con i fiori di zucca.
Questi, infatti, aggiungono una nota di colore e allegria al piatto oltre che di bontà. Il clafoutis al salmone è ideale da servire caldo o tiepido come antipasto oppure anche come secondo piatto. Con il clafoutis al salmone preparerete in pochi passi un piatto semplice ma d’effetto, che potrete personalizzare secondo i vostri gusti!

Ingredienti per il clafoutis

Latte intero 200 ml
Farina 00 90 g
Uova 4
Aneto 2 rametti
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.

Per il ripieno

Zucchine baby 300 g
Salmone affumicato 250 g
Pisellini 100 g
Fiori di zucca 4
Cipollotto fresco 1
Aglio 1 spicchio
Olio extravergine d'oliva q.b.
Preparazione

Come preparare il Clafoutis al salmone

Clafoutis al salmone

Per preparare il clafoutis al salmone, iniziate pulendo il cipollotto fresco: tagliate il gambo (1), eliminate la base (2) e tritatelo finemente (3).

Clafoutis al salmone

Lavate con cura le zucchine baby, mondatele eliminando le due estremità e poi tagliatele a rondelle (4). Ponete sul tagliere anche il trancio di salmone, affettatelo a listarelle e conservatelo in frigo fino al momento di utilizzarlo (5). Quindi sgusciate i piselli freschi, eliminando il baccello e trasferiteli in una ciotolina (6); vi serviranno 100 g di piselli sgranati.

Clafoutis al salmone

Dopodichè prendete i fiori di zucca, lavateli, immergendoli delicatamente in acqua fredda, poi sgocciolateli e poneteli a scolare su di un panno asciutto con il quale li tamponerete lievemente. Trasferiteli su un tagliere ed eliminate le escrescenze alla base del calice (7). Estraete i pistilli carnosi posti all’interno (8) e dividete i fiori a metà (9). Metteteli da parte in frigorifero, li aggiungerete poco prima di infornare il clafoutis.

Clafoutis al salmone

In una padella antiaderente fate scaldare un filo d’olio e lasciate rosolare uno spicchio d’aglio sbucciato, dopodichè aggiungete il cipollotto tritato (10) lasciando soffriggere. Unite anche i piselli sgusciati e le zucchine baby tagliate a rondelle (11-12). Lasciate cuocere a fuoco dolce per circa 20 minuti.

Clafoutis al salmone

Nel frattempo preparate il composto del clafoutis: rompete le uova in una ciotola e sbattetele con uno sbattitore elettrico fino a montarle per bene (13). Poi aggiungete il latte a filo (14) e infine la farina (15). Salate e pepate a piacere l’impasto.

Clafoutis al salmone

Unite l’aneto al composto, spezzettandolo con le mani (16), quindi versate all’interno le verdure cotte (17) e mescolate per amalgamare il composto (18).

Clafoutis al salmone

A questo punto imburrate uno stampo basso dal diametro di 26 cm (19). Versate il composto all’interno dello stampo (20), tirate fuori dal frigo il salmone a listarelle e disponetelo a piacere sul composto (21).

Clafoutis al salmone

Ora decorate con i fiori di zucca che avete pulito e diviso: disponeteli a raggiera sul composto (22). Una volta decorato (23), non vi resta che infornare il clafoutis in forno già caldo a 180° per 30 minuti (se usate il forno ventilato, cuocete a 160° per 20 minuti). Quando la superficie risulterà piacevolmente dorata, il vostro clafoutis al salmone sarà pronto per essere sfornato e servito caldo (24)!

Conservazione

Potete conservare il clafoutis al salmone in frigorifero ben coperto da pellicola o in un contenitore ermetico per 2-3 giorni. Se volete, potete congelare il clafoutis al salmone e scongelarlo il giorno prima di servirlo. Si consiglia di scaldarlo prima di servirlo.

Consiglio

A scelta: le verdure, naturalmente! In aggiunta: una spolverata di formaggio grattugiato, che ci sta bene (quasi) sempre… Sostituzioni: può sembrare un controsenso, visto che la ricetta si chiama “clafoutis al salmone”, ma volendo potete sostituire il salmone con della pancetta croccante.

Leggi tutti i commenti ( 40 )

I commenti (40)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Superhero ha scritto: martedì 18 settembre 2018

    Salve,vorrei sapere se omettere i fiori di zucca cambia molto il risultato o meno. Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 19 settembre 2018

    @Superhero: Ciao, puoi ometterli!

  • Alessandra ha scritto: lunedì 07 maggio 2018

    provato ! la ricetta per la pastella è ottima e si può personalizzare come si vuole, io l 'ho fatto con zucchine e cubetti di brie

Leggi tutti i commenti ( 40 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato

Ultime ricette

Dolci

Gli american muffin sono i famosissimi dolcetti americani a forma di fungo e cupola dorata. Perfetti per la colazione o una soffice merenda!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 35 min

Contorni

La grigliata di zucca e porcini è uno sfizioso contorno con gli ingredienti di stagione. Una grigliata veg che farà felici proprio tutti!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 10 min

Secondi piatti

Il salmone al forno è un secondo piatto semplice e raffinato, con una copertura di patate croccanti che mantiene il pesce tenero e succoso.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 25 min
  • Cottura: 25 min

Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Biscotti
Pizze e focacce
Pasticceria
Dolci veloci
Torte
Contorni