Clafoutis alle pesche

PRESENTAZIONE

Il clafoutis alla pesche è una variante dello squisito dolce francese, originario della zona del Limousin, che si prepara con frutta fresca di stagione e una dolce pastella a base di zucchero, uova e latte. Questa versione prevede pesche bianche e gialle, tagliate a fettine e disposte a raggiera, immerse in una pastella aromatizzata con il brandy.
Il clafoutis alle pesche è un dolce semplice e veloce da realizzare, con una consistenza morbida molto particolare e va gustato tiepido.

Leggi anche: Clafoutis salato alle cipolle rosse

INGREDIENTI

257
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per una tortiera da 26 cm
Pesche gialle 250 g
Pesche bianche 250 g
Brandy 20 ml
Latte intero 200 ml
Farina 00 90 g
Sale fino 1 pizzico
Zucchero 100 g
Uova grandi 3
Vanillina 1 cucchiaino
Per imburrare
Burro 10 g
Zucchero 30 g
Per spolverizzare
Zucchero a velo q.b.
Preparazione

Come preparare il Clafoutis alle pesche

Per preparare il clafoutis alle pesche iniziate a riscaldare il forno a 180°. Lavate le pesche, tagliatele a metà o in quarti, togliete il nocciolo e sbucciatele (1-2). Tagliate le pesche a fettine non troppo sottili 3.

Sbattete in una ciotola, con l’aiuto di uno sbattitore elettrico, le uova con lo zucchero 4 fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso che raggiunga il doppio del volume iniziale. Unite la vanillina 5 e la farina 6 con un setaccio

e incorporatele al composto con un cucchiaio di legno 7. A questo punto aggiungete, poco alla volta, il latte 8 mescolando con delicatezza. Quando tutto il latte sarà stato assorbito unite il brandy 9.

In ultimo aggiungete un pizzico di sale 10 e mascolate per l'ultima volta. Imburrate una tortiera, dai bordi bassi e del diametro di 26 cm, e cospargetela con 30 gr di zucchero così da evitare che il clafoutis si attacchi (11-12).

Disponete le pesche sul fondo della pirofila a raggiera o come preferite, creando anche più strati sovrapposti (13-14). Quando avrete terminato le pesche, versate nella tortiera delicatamente il composto di uova, zucchero e latte, fino a ricoprire tutte le pesche tranne quelle più in superficie 15. Infornate per 50 minuti fino a che il clafoutis non sarà ben dorato. Trascorso il tempo di cottura, sformate il clafoutis alle pesche e spolverizzatelo con lo zucchero a velo. Lasciate intiepidire e servite il vostro clafoutis alle pesche.

Conservazione

Il clafoutis alle pesche si conserva per 4 giorni coperto sotto una campana di vetro. Il clafoutis alle pesche si può anche congelare in un sacchetto ben chiuso e poi lasciarlo scongelare a temperatura ambiente o nel microonde funzione defrost.

Consiglio

Potete sostituire il brandy con del rum scuro, del cognac oppure dell’amaretto. Potete anche sostituire 100 ml di latte con la stessa quantità di panna fresca per rendere il clafoutis più corposo e saporito. Inoltre potete profumare il clafoutis con della cannella, se la gradite.

203 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Sissi27
    sabato 07 settembre 2019
    mi correggo: mancano le temperature di cottura!
    Redazione Giallozafferano
    sabato 07 settembre 2019
    @Sissi27: ciao! sono indicate all'inizio della ricetta smiley in questo caso il forno è a 180°! 
  • AliceMone
    sabato 07 settembre 2019
    si può sostituire il brandy con il liquore al cioccolato.
    Redazione Giallozafferano
    sabato 07 settembre 2019
    @AliceMone: ciao! non è esattamente la stessa cosa, ma se ti piace l'abbinamento puoi provare! 
8 FATTE DA VOI
mirna1967
clafoutis alle pesche
veronicaaresu1
La mia versione senza liquore🍑
gbjimba
👍
Samanta meli
😍
Frida2
Appena sfornato! 😋🍑
GiulioCH3
Ho seguito la ricetta tranne che per la pirofila - inesistente a casa mia!-. stampo e carta forno hanno fatto da sostituito e questo è il risultato :)
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo