Come pulire le alici (acciughe)

/5
Come pulire le alici (acciughe)
2
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Costo: medio

Presentazione

L’alice, o acciuga, è un pesce azzurro molto diffuso nei mari italiani. Questo pesce si riconosce grazie alle piccole dimensioni e al  corpo snello dalla tipica forma allungata, caratterizzato da un colore azzurognolo sul dorso, argenteo sui fianchi e biancastro sul ventre. L'alice è particolarmente apprezzata, le sue carni gustose e versatili permettono un vasto utilizzo in cucina: per la frittura o marinate, sfiziose alla pizzaiola! Per ottenere un risultato perfetto in ogni preparazione è necessario prestare attenzione all'acquisto: un occhio vivo, l’odore delicato, la carne soda connotano la freschezza delle acciughe. Oltre a questo, vi suggeriamo un altro importantissimo accorgimento, ovvero di acquistare le alici già abbattute. Se non siete sicuri che siano state sottoposte al processo di abbattitura, potete congelarle per almeno una settimana alla temperatura di -10° , dopo averle accuratamente pulite. In questa scuola di cucina, vi faremo vedere passo passo proprio come pulire e conservare le alici al meglio e averle pronte per tutte le vostre deliziose ricette!

Ingredienti

Acciughe (alici) 500 g

Come pulire le alici (acciughe)

Come pulire le alici (acciughe)

Per utilizzare le alici (acciughe) in cucina, è necessario eviscerarle e pulirle accuratamente prima di conservarle in frigorifero per 1 giorno al massimo o per riporle in congelatore. Per pulire le alici (acciughe) iniziate munenendovi di guanti in lattice monouso. Prendete le alici (1), mettete un colino in un lavandino per facilitare la pulizia. Quindi privatele della testa, prendendola tra i polpastrelli all’altezza delle branchie e, esercitando una leggera pressione, asportatela tirandola verso di voi (2). Durante questa operazione, cercate di eviscerare anche le interiora del pesce (3): queste ultime infatti si toglieranno assieme alla testa.

Come pulire le alici (acciughe)

Aprite delicatamente l’acciuga a libro, facendo scorrere il pollice in corrispondenza della lisca, partendo dal punto in cui avete tirato via la testa, aprendola a metà fino alla coda (4). Prendete delicatamente la lisca centrale a partire dalla parte della testa e staccatela delicatamente dalle carni (5). Arrivate fino alla coda avendo cura di non staccarla (6).

Come pulire le alici (acciughe)

Sciacquate accuratamente una ad una le alici deliscate sotto un getto di acqua fredda (7). Disponete quindi le alici sopra ad un vassoio foderato con carta assorbente per scolare (8) (se preferite potete anche tamponare delicatamente i pesci con la carta assorbente o con un canovaccio pulito). Le vostre acciughe sono pronte. A questo punto, se la ricetta lo richiede, potete privarle anche della coda, staccandola delicatamente con le mani (9).

Come pulire le alici (acciughe)

Se invece preferite, potete dividere a metà le alici deliscate per ottenere due filetti, divaricando ciascuna alice iniziando dalla parte della testa e tirando delicatamente le due metà verso l'esterno (10). Anche in questo caso potete lasciare o meno attaccata la coda a seconda della ricetta o delle vostre preferenze (11). Se il pesce non è stato precedentemente abbattuto o per una corretta conservazione in freezer, disponete le alici, intere o a filetto, su un vassoio coprendolo con la pellicola trasparente (12) e mettetele in congelatore alla temperatura di almeno -10°. Una volta che saranno irrigidite, potete trasferirle in un sacchetto gelo e mantenerle congelate per almeno una settimana (12). Dopodiché saranno pronte per l’uso.

Conservazione

Acquistate pesce correttamente abbattuto, nella vostra pescheria di fiducia.

Quindi conservate le alici, dopo averle accuratamente eviscerate e pulite, per 1 giorno al massimo in frigorifero coperte con pellicola trasparente.

Potete congelarle sempre eviscerate, per almeno 1 settimana prima di utilizzarle nelle vostre preparazioni.

Leggi tutti i commenti ( 2 )

Altre ricette

I commenti (2)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Jessica ha scritto: domenica 26 novembre 2017

    Salve, cosa succede se congelo le alici prima di pulirle?? Le alici sono state congelate freschissime. Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 27 novembre 2017

    @Jessica: Ciao, sarebbe meglio pulire in anticipo il pesce prima di congelarlo perché una volta scongelato, con le interiora ancora attaccate, si rischia di non romperle sporcando il ventre del pesce.

  • Lia ha scritto: mercoledì 23 dicembre 2015

    Io ho congelato le alici senza eviscerale, le posso utilizzare tranquillamente?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 24 dicembre 2015

    @Lia: Ciao Lia, non ti consigliamo di consumare le alici che hai congelato senza eviscerare. In generale è bene congelare il pesce solo una volta che sia stato pulito per evitare sapore sgradevole soprattutto.

Leggi tutti i commenti ( 2 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato

Ultime ricette

Dolci

Le chiacchiere sono croccanti e delicate sfoglie tipiche a Carnevale, fatte tirando un semplice impasto friggendolo e decorandolo con zucchero a velo.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 20 min

Lievitati

Le ciambelle salate saporite sono realizzate con un impasto senza uova e senza lattosio e possono essere farcite a vostro piacimento!

  • Difficoltà: elevata
  • Preparazione: 50 min
  • Cottura: 35 min

Acciughe
Acciughe sotto sale
Acciughe fritte
Pulire le alici
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta fresca
Biscotti
Pizze e focacce