Conchiglioni al forno con ragù di gamberi e nasello allo zafferano

PRESENTAZIONE

Sulla tavola della domenica in famiglia non mancano mai i classici della tradizione culinaria casalinga, ma tra una lasagna e una pasta al forno perché non proporre ogni tanto qualcosa di diverso e altrettanto ricco e appetitoso? Ecco l’idea per voi: conchiglioni al forno con ragù di gamberi e nasello allo zafferano, un primo piatto gustoso, dal sapore di mare e con un tocco cremoso che lo rende irresistibile. Arricchisce questa ghiotta pietanza l'abbondante besciamella, che ricopre la pasta scoprendone poi il ricco contenuto nel piatto ad ogni forchettata!

Leggi anche: Conchiglioni ripieni

INGREDIENTI

Conchiglioni 300 g
Gamberi interi 600 g
Filetti di nasello 300 g
Pomodorini ciliegino 200 g
Rosmarino 10 g
Vino bianco 100 g
Zafferano 1 bustina
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.
Burro 20 g
Aglio 1 spicchio
Acqua ½ bicchiere
Noce moscata q.b.
Parmigiano Reggiano DOP q.b.
per la besciamella
Latte intero 500 g
Burro 50 g
Farina 00 50 g
Sale fino q.b.
Noce moscata q.b.
Preparazione

Come preparare i Conchiglioni al forno con ragù di gamberi e nasello allo zafferano

Per realizzare i conchiglioni al forno con ragù di gamberi e nasello allo zafferano per prima cosa preparate la besciamella: in una tegame ponete il burro morbido e la farina 1. Accendete la fiamma bassa e mescolate velocemente con un mestolo di legno 2. Con il calore della fiamma il burro si scioglierà e creerà con la farina una sorta di cremina dorata. Versate il latte 3

e mescolate con una frusta 4. Insaporite con un pizzico di sale 5 e di noce moscata 6

e mescolate fino a quando la besciamella non si addenserà 7. Sgusciate i gamberi eliminando la testa, le zampette 8 e poi la corazza 9.

Con un coltellino fate un'incisione sul dorso del gambero ed elimina, tirandolo con le mani, l'intestino 10. Una volta puliti otterrete circa 280 g di gamberi. Sciacquateli sotto l'acqua corrente, poi mettete i gamberi su un tagliere e tagliateli a pezzetti 11. Sfilettate il nasello eliminando la pelle. Fatelo partendo dall'estremità della coda. Fate un'incisione con un coltello affilato separando la pelle dalla carne . Con la mano tirate il lembo di pelle 12 e continua finché non sarà tutta eliminata.

Tagliate anche il nasello a pezzetti 13. Ora lavate i pomodorini e tagliateli in 4 parti 14. Staccate gli aghi dal rosmarino e tritali finemente 15.Intanto ponete sul fuoco una pentola colma di acqua salata che servirà per la cottura della pasta.

In una padella scaldate un filo d'olio extravergine d'oliva e fate rosolare uno spicchio d'aglio tagliato in due 16. Versate i gamberi 17 e poi il nasello 18.

Fate rosolare giusto un paio di secondi e aggiungete un pizzico di sale, uno di pepe e uno di noce moscata e mescolate. Sfumate con il vino bianco 19 e lasciate che evapori. Aggiungete anche lo zafferano sciolto in 3-4 cucchiai di acqua calda 20 e mescolate, poi aggiungete il burro 21

e il rosmarino tritato 22. Ora versate nella padella i pomodorini 23 e mezzo bicchiere d'acqua 24, mescolate e fate cuocere per 1-2 minuti.

Spegnete il fuoco e fate raffreddare il ragù di gamberi e nasello 25. Ora cuocete la pasta molto al dente regolandovi in base al tempo di cottura riportato sulla confezione 26. In una teglia di 24 x 24 cm, versate sul fondo un mestolo di besciamella 27.

Farcite ad uno ad uno i conchiglioni con il ragù di gamberi e nasello 28 e adagiateli sulla teglia 29, poi coprite con la besciamella 30.

Spolverizzate con il formaggio grattugiato 31, condite con un filo d'olio extra vergine d'oliva 32 e cuocete in forno statico a 190°C per 25 minuti, poi fai cuocere altri 10 minuti in modalità grill. A cottura ultimata, sfornate i conchiglioni e lasciateli intiepidire qualche istante prima di servirli 33.

Conservazione

I conchiglioni co ragù di gambero e nasello possono essere conservati nel frigorifero per un paio di giorni.

Consiglio

In alternativa alla besciamella potete utilizzare della salsa al pomodoro.

1 COMMENTO
Commenta o chiedici un consiglio
  • gimari60
    sabato 10 agosto 2019
    ciao grazie per le splendide ed ottime ricette che ci proponete ogni giorno....proverò sicuramente questa ricetta è molto stuzzicante....vorrei però un consiglio....al posto del nasello potrei usare la coda di rospo?
    Redazione Giallozafferano
    domenica 11 agosto 2019
    @gimari60:ciao,se preferisci si. Altrimenti per un gusto più simile e delicato meglio un merluzzo! 
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo