Confettura di anguria

PRESENTAZIONE

Quando le angurie sono al pieno della loro dolcezza, non c'è cosa migliore di mangiarle al naturale... o di conservarne il sapore per l'inverno, realizzando una coloratissima confettura di anguria. In cottura l'anguria perderà molta acqua e il risultato sarà un concentrato zuccherino da gustare in ogni momento della giornata. Potrete spalmarla sul pane tostato, come tutte le confetture, oppure utilizzarla per personalizzare i vostri dolci, arricchire le vostre crostate e servirla insieme ad una pallina di gelato fiordilatte. La confettura d'anguria sarà un'idea davvero originale e anche i vostri ospiti l'apprezzeranno molto! 

Leggi anche: Insalata di anguria

INGREDIENTI
Ingredienti per 300 g di confettura
Cocomero (anguria) 1 kg
Succo d'arancia 70 g
Zucchero 180 g
Preparazione

Come preparare la Confettura di anguria

Per preparare la confettura d'anguria, sanificate i barattoli dove vorrete conservarla come indicato sul sito del Ministero della Salute. Tagliate l'anguria a pezzi 1, eliminate la buccia 2 e i semi 3. Tagliate la polpa a cubetti dei (in totale vi serviranno circa 930 g di polpa).

Trasferiteli in un colino posto all'interno di una ciotola 4 e lasciate scolare per almeno 30 minuti. Passate quindi i pezzi d'anguria in una pentola capiente, aggiungete lo zucchero 5 e il succo d'arancia 6.

Fate cuocere a fuoco lento 7 mescolando spesso per circa 40 minuti 8. Lasciate intiepidire e trasferite all'interno di un mixer 9

Frullate il tutto 10 e trasferite all'interno di un barattolo sanificato 11. Potrete scegliere di gustare subito la vostra confettura 12, oppure per una conservazione più lunga potete sbollentare i vasetti seguendo le linee guida del Ministero della Salute che trovate in fondo alla pagina.

Conservazione

Conservate la confettura d'anguria in frigorifero e consumate entro due mesi. Una volta aperto il barattolo consumatela entro 5 giorni, conservandola sempre in frigo. 

Consiglio

Aromatizzate la vostra confettura con fiori di lavanda, scorza d’arancia, menta tritata e altri aromi a piacimento.

Per una corretta preparazione delle conserve fatte in casa

Per una corretta preparazione delle conserve fatte in casa rimandiamo alle linee guida del Ministero della Salute. Si tratta di un elenco di regole di igiene della cucina, della persona, degli strumenti utilizzati e sul trattamento degli ingredienti, pastorizzazione e conservazione, in modo da non incorrere in rischi per la salute.

1 FATTA DA VOI
Scimmia99
Confettura di 🍉
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo