Confettura di fichi e vaniglia

PRESENTAZIONE

La confettura di fichi e vaniglia è pensata per mantenere vivo il ricordo dei sapori estivi anche d’inverno. Il periodo migliore per prepararla è sicuramente il termine dell’estate… gli ultimi giorni di Agosto, infatti, risultano essere il momento in cui questo fantastico frutto, a forma di goccia, si trova al pieno della sua maturazione. Per racchiudere tutta la loro dolcezza e conservarla in dispensa fino all’inverno, i fichi maturi sono l’ingrediente fondamentale. Che sia distesa su una fetta di pane tostato, o come accompagnamento per un tagliere di formaggi, o come farcitura per la vostra crostata, questa confettura vi delizierà in qualsiasi momento della giornata. La produzione casalinga è sempre la migliore, realizzate anche voi la confettura di fichi e vaniglia per disporre sempre di un prodotto genuino che custodisce tutto il sapore della frutta estiva!

Leggi anche: Confettura di fichi

INGREDIENTI
169
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per circa 1800 g di confettura
Fichi 1900 g
Zucchero 800 g
Baccello di vaniglia 1
Limoni (il succo più la scorza) 1
Acqua 80 g
Preparazione

Come preparare la Confettura di fichi e vaniglia

Per preparare la confettura di fichi e vaniglia iniziate con la sanificazione dei barattoli e dei tappi che serviranno per conservare la confettura, secondo le linee guida indicate dal Ministero della Salute indicate in fondo alla ricetta. Lavate i vasetti sotto acqua corrente 1 e adagiateli all’interno di una pentola ampia. Inserite dei canovacci tra i vari vasetti, in modo da evitare eventuali urti durante la bollitura. Riempite con acqua fino a coprire totalmente i vasetti 2 e lasciate sobbollire a fuoco basso per 20 minuti, quindi inserite anche i coperchi e lasciate bollire ancora 10 minuti. Spegnete il fuoco e lasciate cosi raffreddare. Una volta freddi prendete i vasetti e fateli asciugare completamente su un panno da cucina pulito 3.

Lavate delicatamente i vostri fichi e spellateli 4, tagliateli in 4 5 e poneteli in una casseruola capiente insieme all’acqua 6 e portate ad ebollizione.

Nel frattempo aiutandovi con un pelapatate sbucciate il limone 7, tenendo da parte la scorza, ed estraetene il succo, filtrandolo 8. A questo punto intagliate la bacca di vaniglia e raschiatene i semi utilizzando un coltellino affilato 9.

Una volta che il composto di fichi avrà raggiunto il bollore 10 aggiungete lo zucchero, il succo del limone 11, la scorza, la stecca di vaniglia e i suoi semi 12.

Mescolate il tutto e continuate a cuocere 13 fino a quando la confettura non raggiungerà la temperatura di 104° ( utilizzate un termometro da cucina per misurare la giusta temperatura). Durante questo arco di tempo utilizzate una schiumarola per eliminare la schiuma che si formerà in superficie 14, in modo da ottenere una composta lucida, una volta raffreddata. Non appena avrà raggiunto la giusta temperatura togliete la confettura dal fuoco ed eliminate la bacca di vaniglia 15.

Lasciatela intiepidire fino a che in superficie non si formerà una leggera pellicina, quindi mescolatela invasatela nei vasetti sanificati, utilizzando un mestolo o l'apposito imbuto per le confetture 16. Riempite i barattoli avendo cura di lasciare 1 centimetro dal bordo e avvitate bene i tappi senza stringere troppo 17. Lasciate raffreddare 18. Con il calore della confettura si creerà il sottovuoto, che permetterà di conservare il prodotto a lungo. Una volta che i barattoli si saranno raffreddati verificate se il sottovuoto è avvenuto correttamente: potete premere al centro del tappo e, se non sentirete il classico "click-clack", il sottovuoto sarà avvenuto. La vostra confettura di fichi e vaniglia è pronta per essere gustata!

Conservazione

La confettura di fichi e vaniglia si conserva per circa 3 mesi, purché il sottovuoto sia avvenuto correttamente e i barattoli siano conservati in un luogo fresco e asciutto, al riparo da fonti di luce e calore. Si consiglia di attendere almeno un mese prima di consumare la confettura. Una volta aperto ogni barattolo, conservare in frigorifero e consumare nel giro di 3-4 giorni al massimo.

Consiglio

Se volete ottenere una confettura di fichi e vaniglia più liscia, che non contenga pezzi di frutta, frullate il composto prima di invasarla!

Per una corretta preparazione delle conserve fatte in casa

Per una corretta preparazione delle conserve fatte in casa rimandiamo alle linee guida del Ministero della Salute. Si tratta di un elenco di regole di igiene della cucina, della persona, degli strumenti utilizzati e sul trattamento degli ingredienti, pastorizzazione e conservazione, in modo da non incorrere in rischi per la salute.

26 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Mammorella
    martedì 01 agosto 2017
    Non ho la bacca di vaniglia...posso usare la vanillina?!
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 02 agosto 2017
    @Mammorella:Ciao Mammorella, noi ti consigliamo di utilizzare gli aromi naturali che hanno una resa migliore in termini di gusto.
  • Mari Belisario
    domenica 21 agosto 2016
    Buonasera, la quantità (kg), si riferisce al peso della frutta netto, senza la buccia?grazie.
    Redazione Giallozafferano
    domenica 21 agosto 2016
    @Mari Belisario: Ciao, si intendono interi! 
1 FATTA DA VOI
salvinaDang
Buonissima
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo