Confettura di lamponi

/5

PRESENTAZIONE

La confettura di lamponi è una conserva estiva che esalta il naturale gusto dolce-acidulo che caratterizza questi bei frutti dal color amaranto. Seguendo la nostra ricetta scoprirete come fare una confettura golosa e senza semi, perfetta per farcire croissant, torte e crostate. Come tutte le confetture fatte in casa, il segreto del successo sta nella qualità degli ingredienti e nella cottura perfetta, per la quale vi sveleremo tutti i nostri trucchi così da garantirvi una resa ottimale. Approfittate dei frutti della stagione più calda per realizzare tante altre ghiotte confetture come quella alla fragola o alle ciliegie. Con l’arrivo dell’inverno, invece, potrete cimentarvi nella preparazione di una marmellata di arance o di una composta di mele, così da avere scorte in dispensa per tutto l’anno!

INGREDIENTI
Ingredienti per 400 g di confettura
Lamponi 500 g
Zucchero 200 g
Succo di limone 20 g
Preparazione

Come preparare la Confettura di lamponi

Per preparare la confettura di lamponi assicuratevi di aver sanificato i barattoli che utilizzerete, seguendo le indicazioni riportate in fondo alla ricetta. Lavate bene i lamponi sotto l'acqua corrente. Lasciateli poi scolare su un colino  eponeteli in una pirofila. Spremete il succo del limone, setacciatelo e irrorate i lamponi 2, aggiungete lo zucchero 3 e mescolate bene. 

Coprite con la pellicola 4 e lasciate macerare i lamponi per almeno 4 ore in frigorifero (meglio ancora se tutta la notte). Trascorso questo tempo recuperate il composto 5 e trasferitelo in una pentola 6

Avviate la cottura della marmellata 7 e schiumatela non appena sarà necessario con l'aiuto di una schiumarola 8. La confettura in genere deve cuocere per circa 50-60 minuti, a fuoco medio, mescolando di tanto in tanto. La confettura è pronta se, facendo cadere una goccia su un piattino e inclinandolo, questa rimane stabile e non cola. Se preferite togliere i semini dei lamponi passate la confettura attraverso un setaccio o un passaverdure. Quindi procedete a versare la confettura di lamponi ancora calda nei vasetti sanificati 9 avendo cura di lasciare 1 cm dal bordo del barattolo. Battete leggermente i contenitori su un piano per far assestare la confettura di prugne e zenzero. Chiudete i barattoli e lasciateli raffreddare. Se utilizzate i barattoli con chiusure a guarnizione in gomma, al momento di consumare la confettura potete fare la prova del sottovuoto tirando l'apposita linguetta: se tirandola produce un rumore secco vuol dire che il contenuto si è conservato con il sottovuoto corretto. Al contrario, se tirando la linguetta la guarnizione risulta "molle", significa che non si è creato il sottovuoto correttamente ed è meglio non mangiarne il contenuto. Se invece utilizzate barattoli con tappi a vite, dopo aver invasato la confettura ancora calda avvitate bene i tappi, ma senza stringere troppo, e lasciate raffreddare i vasi. Potete capovolgerli oppure evitare questo passaggio: grazie al calore si formerà comunque il sottovuoto, che permetterà al prodotto di conservarsi a lungo. Una volta che i barattoli si saranno raffreddati verificate se il sottovuoto è avvenuto correttamente: potete premere al centro del tappo e, se non sentirete il classico "click-clack", il sottovuoto sarà avvenuto.Una volta che avete verificato che la conservazione è andata a buon fine, la vostra confettura di lamponi è pronta per essere messa in dispensa!

Conservazione

La confettura di lamponi fatta in casa dura circa 3 mesi in luogo buio e asciutto, se sterilizzati correttamente i vasetti e se si è creato il sottovuoto. Una volta aperto il vasetto, conservate in frigorifero per 3-4 giorni.

Consiglio

Ricordate sempre che la confettura non deve indurire completamente in cottura. La composta infatti raggiunge una consistenza più compatta raffreddandosi, se quindi la cuocete troppo rischiate di ottenere una confettura troppo dura.

Per una corretta preparazione delle conserve fatte in casa

Per una corretta preparazione delle conserve fatte in casa rimandiamo alle linee guida del Ministero della Salute. Si tratta di un elenco di regole di igiene della cucina, della persona, degli strumenti utilizzati e sul trattamento degli ingredienti, pastorizzazione e conservazione, in modo da non incorrere in rischi per la salute.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI2
  • Marilena Svizzera
    martedì 04 agosto 2020
    Posso usare dei lamponi congelati?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 05 agosto 2020
    @Marilena Svizzera: Ciao, consigliamo di usare i lamponi freschi.
  • PAMELADARDANO
    martedì 28 luglio 2020
    Se volessi sostituire lo zucchero con le mele, quante ne dovrei usare?
    Redazione Giallozafferano
    martedì 28 luglio 2020
    @PAMELADARDANO: Ciao, non avendo provato non ti possiamo dare indicazioni precise. Ti consigliamo quindi di seguire la ricetta così com'è, anche perché lo zucchero è un conservante e omettendolo otterrai un risultato diverso smiley