Cornbread burger con porcino

/5

PRESENTAZIONE

Il cornbread è un famosissimo pane americano fatto con la farina di mais. Così abbiamo pensato di rivisitare questo grande classico per ottenere una variante panino da farcire con i funghi, sovrani indiscussi dell'autunno. Ecco alla il cornbread burger con porcino! Una stuzzicante versione metropolitana della polenta con i funghi che diventa un ghiotto street food dall'allure un po' gourmet. In questa ricetta utilizziamo soltanto il cappello del porcino, così da ricordare perfettamente il medaglione di carne. Immancabile poi una fetta di formaggio che possa diventare leggermente filante: non a caso abbiamo scelto una toma d'alpeggio perché la polenta, si sa, richiama proprio i sapori montanari... e stavolta sono tutti veg! Questo cornbread burger con porcino stuzzicherà il vostro palato insieme alle nostre fresche idee autunnali come i portobello ripieni e i cupcake di lasagne!

INGREDIENTI

Farina di mais 70 g
Farina 00 100 g
Acqua 90 g
Olio extravergine d'oliva 1 cucchiaio
Lievito di birra secco 2 g
Zucchero ½ cucchiaino
Sale fino 1 pizzico
Per farcire
Funghi porcini teste 4
Toma d'alpeggio 4 fette
Radicchio 60 g
Aglio ½ spicchio
Olio extravergine d'oliva 50 g
Aceto balsamico q.b.
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare il Cornbread burger con porcino

Per preparare i cornbread burger con porcino iniziate dall'impasto di base. Versate le 2 farine in una ciotola, unite il lievito e lo zucchero e mescolate versando l'acqua un po' alla volta mentre impastate con un cucchiaio di legno. Aggiungete l'olio e per ultimo un pizzico di sale. Appena avrà raggiunto una consistenza più soda trasferite sul piano l'impasto e lavoratelo per qualche minuto ripiegandolo più volte su se stesso. Mettetelo in una ciotola oliata e lasciatelo lievitare per 12 ore coperto con pellicola. Una volta che l’impasto sarà raddoppiato ricavate 4 pezzetti, dategli una forma sferica e metteteli su una teglia rivestita con carta da forno. Ricopriteli con un della pellicola facendo attenzione che non stringa, altrimenti impedirà lo sviluppo dei panini: lasciate lievitare ancora per circa 1 ora e mezza. A questo punto incidete i panini formando una croce in superficie e cuoceteli a 180° per 25–30 minuti nella parte bassa del forno, sulla base dello stesso posizionate una teglia colma d’acqua: servirà a dare la giusta umidità in cottura. Nel frattempo pulite i cappelli di porcino con un panno umido, cercando di grattare via i residui di terreno. Emulsionate l'olio con l’aglio spremuto, aggiustate di sale e pepe e massaggiate i funghi con il condimento. In una padella ben calda scottateli a fiamma alta per circa 6-7 minuti per lato. Intanto sfogliate il radicchio, lavatelo, asciugatelo e tagliatelo a julienne. Condite con un po' d'olio, il sale e l'aceto. Ora avete tutto: tagliate i panini a metà, sistema sulle basi le fette di toma e inforna a 200° per circa 5 minuti. Aggiungete le calotte dei panini e mettete in forno per altri 2 minuti. Completate la facitura con i cappelli di porcino e il radicchio: servite subito i vostri cornbread burger con porcino.

Conservazione

Una volta pronti i cornbread burger con porcino è meglio consumarli subito.

Consiglio

Personalizzate il ripieno a vostro piacimento. Possiamo suggerirvi un po' di guacamole o dei pomodori secchi?