Braciole al limone con panatura croccante

PRESENTAZIONE

Se siete amanti della carne, le braciole al limone con panatura croccante sono proprio il secondo piatto che state cercando. La carne viene avvolta da una croccante e deliziosa panatura, fatta con un trito di erbe aromatiche e pistacchi, che le conferisce un sapore unico assolutamente da provare. Per rendere le braciole ancora più sfiziose e golose, potete accompagnarle ad una buona maionese fatta in casa. Quando porterete in tavola questo piatto, i vostri commensali non resisteranno! Un utile consiglio per la panatura? Anche le noci tritate al posto dei pistacchi faranno un figurone… a voi la scelta!

Leggi anche: Braciole in salsa all'arancia

INGREDIENTI

1532
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per le costolette
Braciole di maiale 1,3 kg
Per la panatura
Pistacchi sgusciati, non tostati e non salati 80 g
Farina di mais 80 g
Succo di limone 30 ml
Timo 3 rametti
Rosmarino 1 rametto
Olio extravergine d'oliva 30 ml
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Per la maionese
Succo di limone 25 ml
Tuorli 2
Olio di semi 250 ml
Aceto 3 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare le Braciole al limone con panatura croccante

Per preparare le cbraciole al limone con panatura croccante iniziate con la preparazione del trito per la panatura. Prendete i rametti di timo e rosmarino e togliete le foglioline (1-2); in un mixer mettete i pistacchi sgusciati 3.

Successivamente tritate le foglie insieme ai pistacchi 4 e trasferite il trito ottenuto in una pirofila. Versate quindi la farina di mais per polenta e mescolate bene con un cucchiaio 5; aggiungete sale e pepe a vostro piacimento e mettete da parte la panatura 6.

Occupatevi ora della carne; su un tagliere battete con un batticarne le braciole coprendole con della carta forno (in questo modo le fibre della carne non si romperanno e rimarrà ben tenera) 7. In una pirofila versate il succo di limone 8 e immergetevi le braciole per qualche secondo 9.

Passate quindi le braciole nella panatura che avete preparato e fate in modo che aderisca bene su entrambi i lati 10; una volta terminato, mettete le braciole su un un vassoio foderato di carta forno 11. Fate scaldare una padella anti aderente, versate l’olio e adagiate le braciole impanate una alla volta 12.

Cuocete a fuoco basso per almeno 20 minuti, ricordandovi di girare la carne con una pinza da cucina per avere una cottura uniforme 13. Fate dorare bene la panatura 14 e nel frattempo preparate la maionese che andrà ad accompagnare la carne. Prendete le uova a temperatura ambiente e dividete i tuorli dagli albumi. Ponete i tuorli in una ciotola dai bordi alti e salate e pepate a vostro piacimento 15.

Versate l’aceto 16 e incominciate a lavorare gli ingredienti con uno sbattitore elettrico. Mentre state montando le uova, versate anche l’olio di semi a filo molto lentamente 17; dovrete mescolare sempre nello stesso senso fino ad ottenere una salsa densa 18.

Quando la maionese è montata, terminate aggiungendo il succo di limone 19 e lavorate ancora pochi istanti con le fruste 20. Se improvvisamente vedeste dei grumi nella maionese, sappiate che, come si dice in gergo, “è impazzita”. Per rimediare, tenete da parte la maionese impazzita e in un altro recipiente mettete un altro tuorlo d’uovo; frullate aggiungendo un filo d’olio e poi, sempre nel recipiente, aggiungete un cucchiaino alla volta della maionese impazzita che avevate da parte. Trascorsi i 20 minuti, controllate che la carne sia cotta; per far questo potete usare un spiedino: se esce del liquido bianco, la carne sarà pronta; se invece il liquido è rosa, necessiterà di ulteriore cottura. Spegnete il fuoco e servite le braciole al limone con panatura croccante accompagnate dalla vostra maionese 21.

Conservazione

Si consiglia di consumare le braciole al limone con panatura croccante al momento. Potete preparare la carne con la panatura e conservarla ancora cruda in frigo coperta da pellicola trasparente per un giorno al massimo. Conservate la maionese in frigorifero in un barattolo ben chiuso per al massimo 3-4 giorni.

21 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Martina_Nyc
    martedì 12 febbraio 2019
    Cosa posso usare in alternativa alla farina di mais?? grazie
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 13 febbraio 2019
    @Martina_Nyc: ciao! puoi provare con il pangrattato! 
  • Ophelie
    lunedì 04 febbraio 2019
    anche a me si è staccata la panatura a metà cottura smiley forse le ho girate troppo? sono stata attenta a farla ben tritata...
    Redazione Giallozafferano
    martedì 05 febbraio 2019
    @Ophelie: ciao! la cottura è molto delicata, è consigliabile non girarle troppo e fare in modo che dalla carne non fuoriescano liquidi! 
2 FATTE DA VOI
Kafka Tusieu
speriamo sia Super buono!!!
Fausto_chef
Maiale in crosta di pistacchi
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo