Costolette alla Valdostana

/5
Costolette alla Valdostana
9
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 4 pezzi
  • Costo: medio

Presentazione

Le costolette alla Valdostana, sono uno dei piatti tipici della tradizione della Valle d'Aosta, conosciute in tutto il mondo e apprezzate sopratutto nel periodo autunnale ed invernale per gli ingredienti con cui è preparata che ricordano appunto questo periodo dell'anno.
Le costolette alla Valdostana rappresentano una gustosa variante delle solite costolette apprezzate in particolar modo dai turisti, le costolette alla Valdostana, sono presenti in tutti i menù tipici dei ristoranti della Valle d'Aosta e sfruttano tutti gli ingredienti tipici di questa ricchissima regione: dalla costoletta, alla fontina, in un mix inconfondibile sicuramente da provare!

Ingredienti

Costolette di vitello senza osso 800 g
Prosciutto cotto a fette 150 g
Fontina 100 g

per la panatura

Uova 2
Pangrattato 150 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.

per friggere

Burro chiarificato 200 g
Preparazione

Come preparare le Costolette alla Valdostana

Costolette alla Valdostana

Per realizzare le costolette alla valdostana assottigliate le fettine di vitello con il batticarne, per non sfibrare la carne ponete le fettina tra due fogli di carta da forno. A questo punto affettate la Fontina (1) e tagliate le fette di prosciutto, non devono essere più grandi della fettina di vitello. Su quattro delle fettine adagiate la Fontina tagliata sottile (2) e il prosciutto cotto (3),

Costolette alla Valdostana

richiudete la farcitura con un’altra fetta di vitello (4). Otterrete così 4 costolette, preparata la panatura: sbattete le uova in una ciotola (5) e in un’altra ponete il pangrattato. Passate le cotolette prima nell’uovo (6)e poi nel pangrattato,

Costolette alla Valdostana

facendolo aderire bene su tutta la superficie (7) ponete le costolette impanate su un piatto (8) e tenete da parte. Intanto in una padella scaldate il burro (9),

Costolette alla Valdostana

deve leggermente soffriggere, a questo punto adagiate le costolette (10), un paio alla volta, cuocetele da entrambi i lati (11) fino a dorarle poi scolatele e ponetele su un vassoio ricoperto con carta assorbente per asciugare l’olio in eccesso (12).

Costolette alla Valdostana

Se preferite la cottura in forno invece rivestite una teglia con carta da forno, versate un filo di olio di oliva(13) e adagiate le costolette farcite (14), cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 30 minuti (o in forno ventilato a 160° per 20 minuti) passate poi altri 5 minuti al grill per dorarle (15). Le vostre costolette alla valdostana sono pronte per essere gustate bene calde.

Conservazione

Si consiglia di consumare subito le costolette alla valdostana, in alternativa si possono conservare in frigo dopo la cottura per un giorno al massimo ed è possibile congelarle da crude se avete utilizzato ingredienti freschi.

Consiglio

Per una panatura ancora più saporita aggiungete del Parmigiano reggiano grattugiato.

Leggi tutti i commenti ( 9 )

Altre ricette

I commenti (9)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • danyfa_81 ha scritto: mercoledì 28 novembre 2018

    io la ricetta originale n n la conosco ma questa versione a me piace. io cucino con olio di oliva extravergine oppure in forno ed il risultato soddisfa i nostri palati😊😊😊

  • alessia ha scritto: lunedì 02 gennaio 2017

    Ho eseguito questa ricetta utilizzando la cottura nel forno ventilato, ma a fine cottura la carne era un po' nervosetta. Forse per questa ricetta non va bene questo tipo di carne? O forse in forno doveva stare più tempo a cuocere?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 02 gennaio 2017

    @alessia: Ciao Alessia probabilmente dipende dal tipo di carne che hai acquistato! 

Leggi tutti i commenti ( 9 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato

Ultime ricette

Dolci

La ciambella bicolore è un dolce soffice e profumato, perfetto per una merenda: l'aroma della vaniglia si incontra con il gusto intenso del cacao.

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 25 min
  • Cottura: 50 min

Primi piatti

I ravioli alla valtellinese si ispirano ai pizzoccheri: la pasta è di grano saraceno, il ripieno è di patate e verza. Una bontà imbottita da scoprire!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 20 min

Torte salate

La quiche Lorraine è una torta salata di origine francese che ha tante varianti: nella nostra ricetta abbiamo utilizzato gli ingredienti classici!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 50 min
  • Cottura: 60 min

Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta fresca
Biscotti
Pizze e focacce
Piccola pasticceria
Dolci veloci
Torte
Contorni