Costolette d'agnello in crosta di pistacchi

/5
Costolette d'agnello in crosta di pistacchi
34
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 5 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Presentazione

Le costolette di agnello in crosta di pistacchi sono dei teneri e succosi bocconcini di carne d’agnello avvolti da una croccante e saporita panatura formata da vari ingredienti tra i quali spiccano i pistacchi tostati: una ricetta raffinata e d’effetto da preparare in pochissimo tempo.!
A meno che non le facciate preparare dal vostro macellaio di fiducia, le costolette d’agnello, prima di essere panate, vanno preparate eliminando tutto il grasso che le circonda, la cartilagine sull’osso e, se si vuole, la parte finale dell'osso attaccato alla carne. Le costolette vanno poi passate nell'albume e impanate nella panatura di pistacchi, insaporita con pecorini, pangrattato, prezzemolo e aglio.
Pochi minuti di cottura et voilà... le costolette di agnello in crosta di pistacchi saranno il piatto forte del vostro menù pasquale!

Ingredienti per 16 costolette

Costolette di agnello (circa 800 g di carne da pulire) 16
Aglio 2 spicchi
Sale fino q.b.
Albumi 1
Pecorino grattugiato 3 cucchiai
Prezzemolo tritato 2 cucchiai
Pistacchi tostati 60 g
Pane soltanto la mollica sbriciolata 2 cucchiai
Burro 50 g
Preparazione

Come preparare le Costolette d'agnello in crosta di pistacchi

Costolette d'agnello in crosta di pistacchi

Per preparare le costolette d'agnelloin crosta di pistacchi, prima di tutto pulite le costolette togliendo tutto il grasso attorno alla carne sia da un lato che dall'altro (1-2), e pulendo bene l’osso sporgente con un coltellino con il quale raschierete tutta la superficie togliendo la cartilagine che lo avvolge (3).

Costolette d'agnello in crosta di pistacchi

Eliminate la parte di osso finale (quella attaccata alla carne) (4), aiutandovi con un coltello, in modo da ottenere un bocconcino tenero di carne d’agnello attaccato ad una sottile costoletta (5). Preparate in questo modo tutte e sedici le costolette. Per riparmiare tempo, potete chiedere al vostro macellaio di fiducia di prepararvi 16 costolette già pulite. Tostate i pistacchi su una leccarda ricoperta con carta da forno per un paio di minuti in forno caldo a 200° (6).

Costolette d'agnello in crosta di pistacchi

Tritate in un mixer i pistacchi, che non devono essere troppo fini (7),  trasferiteli in una ciotola (8) e aggiungete il prezzemolo tritato e i due spicchi d'aglio schiacciati (9),

Costolette d'agnello in crosta di pistacchi

il sale e il pangrattato (10), il pecorino grattugiato (11) e mescolate bene gli ingredienti per ottenre una panatura omogenea (12).

Costolette d'agnello in crosta di pistacchi

Intingete le costolette nell’albume d'uovo (13), una alla volta, prestando attenzione a ricoprire tutta la superficie della carne, quindi impanatele con la panure preparata (14), pressando bene su tutti i lati, in modo da ottenere una panatura uniforme per tutte le 16 costolette (15).

Costolette d'agnello in crosta di pistacchi

Ponete in una padella antiaderente il burro (16) (potete usare anche del burro chiarificato o dell'olio d'oliva se preferite), fatelo sciogliere e aggiungete le costolette (17), che farete dorare su entrambi i lati per un paio di minuti per lato. Quando le vostre costolette saranno dorati e croccanti (18), servitele immediatamente, accompagnandole con una fresca insalatina o delle patate al forno! Sentire che buone le costolette d'agnello in crosta di pistacchi!

Conservazione

Si consiglia di consumare le costolette d'agnello in crosta di pistacchi al momento, appena fatte.
Se dovessero avanzare, conservatele in frigorifero per massimo giorno in un contenitore chiuso ermeticamente.

Consiglio

Alla panatura potete aggiungere del timo o del rosmarino tritato oppure del pepe macinato.

Leggi tutti i commenti ( 34 ) Le vostre versioni ( 2 )

Altre ricette

I commenti (34)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • boccio1984 ha scritto: mercoledì 04 aprile 2018

    @adele: io le ho fatte con nocciole e anacardi! un po' più dolci ma ottime!

  • adele ha scritto: sabato 18 novembre 2017

    possono andare bene anche le nocciole? grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 18 novembre 2017

    @adele: Ciao, non avendo provato non possiamo garantirti ma non dovrebbero esserci problemi!

Leggi tutti i commenti ( 34 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • boccio1984
    Fatte con cosciotto di agnello per avere più carne :-)
  • aletta83
    fatte da mio marito per Pasqua! ottime!

Ultime ricette

Dolci

La torta di mele è un dolce della tradizione casalinga, soffice e goloso, preparato con tante mele e perfetto per la colazione o la merenda.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 60 min

Secondi piatti

L'arrosto di maiale con prugne è un appettitoso secondo piatto di carne dal cuore morbido e agrodolce, ideale per arricchire i menu autunnali!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 100 min

Dolci

Le pere al vino e cioccolato sono un dolce sfizio da concedersi dopo i pasti...una via di mezzo tra frutta e dessert!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 35 min

Filetto di maiale in crosta di pistacchi
Costolette di agnello
Agnello in padella
Costine di agnello
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Biscotti
Pizze e focacce