Cracker di lupini

PRESENTAZIONE

Lo sapevate che i lupini sono uno dei legumi con il più elevato contenuto di proteine? E che dai lupini si ottiene una farina che mantiene intatte gran parte delle loro proprietà? Non solo, è anche ricca di fibre e naturalmente senza glutine! Per questo l’abbiamo abbinata alla farina di ceci e a quella di riso per realizzare uno snack sano e nutriente, adatto anche a chi soffre di intolleranze: i cracker di lupini. Un ottimo spezzafame che potrete anche servire in accompagnamento a salse e formaggi veg per un antipasto davvero alternativo! Se l’idea dei cracker di lupini vi stuzzica, provate anche la ricetta dei cracker al teff o al farro… scommettiamo che piaceranno anche ai più piccoli?

Leggi anche: Cracker

INGREDIENTI

Ingredienti per circa 20 cracker
Farina di lupini 50 g
Farina di ceci 100 g
Farina di riso 100 g
Acqua 150 g
Olio di semi 50 g
Sale fino 2 g
Per spennellare e guarnire
Sale grosso q.b.
Semi di sesamo q.b.
Acqua q.b.
Preparazione

Come preparare i Cracker di lupini

Per preparare i cracker di lupini versate la farina di lupini 1, la farina di ceci 2 e la farina di riso in una ciotola capiente 3.

Aggiungete anche l’acqua 4, l’olio 5 e il sale fino 6.

Iniziate a impastare con le mani per amalgamare tutti gli ingredienti 7. Quando avrete ottenuto un impasto omogeneo 8, posizionate il panetto fra 2 fogli di carta forno e stendetelo con un mattarello fino a uno spessore di massimo 1,5 mm 9: dovrete formare un rettangolo.

Rimuovete il foglio di carta forno superiore e dividete la sfoglia ottenuta in rettangoli 10. Con questo impasto e lo spessore indicato ne otterrete circa 20. Bucherellate la superficie con l’apposito rullo bucasfoglia oppure con i rebbi di una forchetta 11. Trasferite il foglio di carta forno su una leccarda e spennellate la superficie dell’impasto con l’acqua 12.

Infine cospargete con il sale grosso 13 e i semini di sesamo 14. Cuocete in forno statico preriscaldato a 170° per circa 20-25 minuti 15.

Una volta cotti, sfornate i cracker di lupini e lasciateli intiepidire 16 prima di staccarli con le mani 17 e gustarli 18!

Conservazione

I cracker di lupini si possono conservare in un sacchetto di carta per circa 6 giorni. Si sconsiglia di congelare l’impasto.

Consiglio

Potete guarnire i cracker di lupini con semi oleosi a piacere oppure con della granella di frutta secca!

1 COMMENTO
Commenta o chiedici un consiglio
  • upupa91
    lunedì 09 settembre 2019
    ciao, non ho mai visto la farina di lupini, ma si può sostituire aumentando la dose di farina di riso o farina di ceci?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 09 settembre 2019
    @upupa91: Ciao, la ricetta è di cracker di lupini quindi la farina di lupini è indispensabile. Altrimenti si può prepare un altro tipo di cracker a piacimento.
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo