Cracker

PRESENTAZIONE

Cracker

I cracker sono sfoglie sottili e croccanti di pasta di pane, conosciuti in tutto il mondo e di largo consumo: oggi vi mostriamo come farli in casa!

I cracker nascono nel 1801 a Milton, nel Massachusetts, dove un panettiere inventò delle gallette fatte solo con acqua e farina e insaporite con grani di sale adatte ai lunghi viaggi in mare perché non si deterioravano facilmente. L’origine del nome risale al verbo to crack, spezzare, e si riferisce al caratteristico scricchiolio che i cracker fanno quando lo si mangia.

Qui vi mostriamo dei cracker fatti come quelli che si trovano in commercio ma voi potete dare loro la forma che preferite, per esempio rotonda. L’unica accortezza sarà quella di fare sempre dei buchini sulla sfoglia per evitare che si formino troppe bolle d’aria durante la cottura.
I cracker fatti in casa sono ideali come snack genuino da consumare in ogni momento della giornata!

Leggi anche: Cracker allo zafferano

INGREDIENTI

50
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per 60 cracker
Farina 00 500 g
Olio extravergine d'oliva 120 g
Lievito di birra secco 4 g
Sale fino 10 g
Acqua 180 ml
per spennellare
Olio extravergine d'oliva 3 cucchiai
Acqua 2 cucchiai
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare i Cracker

Per preparare i cracker, setacciate la farina in una ciotola 1. Versate un po’ di acqua (presa dalla dose totale della ricetta) in una ciotolina e unitevi il lievito di birra disidratato, quindi mescolate qualche secondo fino a che il lievito non sarà completamente sciolto 2. Versate il composto di lievito e acqua nella farina 3.

Nel resto dell’acqua scioglietevi il sale 4, quindi unite l’olio extravergine d'oliva alla farina 5 e cominciate ad impastare, aggiungendo l'acqua a filo 6 di tanto in tanto.

Quando avrete amalgamato tutti gli ingredienti 7, trasferite il composto su di una spianatoia ed impastate fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo, a cui darete una forma rotonda 8. Mettete l’impasto ottenuto in una ciotola e copritelo con della pellicola trasparente 9.

Lasciate lievitare la pasta per due ore, fino al raddoppiamento del volume iniziale 10. Ora con la macchina per la pasta, stendete l’impasto fino ad ottenere delle sfoglie spesse non più di 2 mm 11. Tagliate i bordi irregolari con un tagliapasta liscio per ottenere delle strisce larghe 6 cm 12.

Dividete le strisce con un tagliapasta dentellato in modo che siano lunghe 12 cm 13. Con i rebbi di una forchetta praticate una linea verticale alla metà esatta della lunghezza del cracker 14 e poi con uno stecchino per spiedini praticate 5 buchi su ognuna delle due parti divise dalla linea 15.

Foderate una leccarda con carta forno e disponetevi sopra le sagome dei cracker, che spennellerete leggermente con un’emulsione di acqua e olio 16; a piacere potete cospargere i cracker con del sale fino 17. Infornate in forno statico già caldo a 200 gradi per circa 12 minuti (i cracker devono leggermente dorarsi ai lati) 18. Non appena li sfornerete toglieteli immediatamente dalla teglia per evitare che il calore latente non continui la cottura scurendoli troppo. Una volta freddi, potete mangiare i vostri cracker fatti in casa!

Conservazione

Quando saranno freddi, conservate i cracker per una settimana in una scatola di latta con il coperchio.

Consiglio

Potete arricchire i vostri cracker con delle erbette, pepe o altre spezie da mettere o nell'impasto prima della lievitazione oppure dopo aver tagliato i cracker e spennellati con l'emulsione di acqua e olio!

96 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • lilli1991
    giovedì 03 ottobre 2019
    Veramente ottimi! Li ho fatti questi pomeriggio, procedimento veloce e facile. Ne ho fatti di più tipi, alcuni con l'origano, altri con il peperoncino e altri ancora normali. L'unica pecca é che uno tira l'altro smiley
  • Ttiinnaa77
    mercoledì 11 settembre 2019
    Sono buonissimiiii....li ho fatti l'altro ieri e oggi li rifaccio.... vanno a ruba😋😋😋😋😋
4 FATTE DA VOI
Momela
cracker versione normale e con origano 👍😋
Viviana Moro
Buonissimi!
Barbara55
Creachers appena sfornati
stefano.1981
Buonissimi accompagnati dallo tzatziki
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo

{if !$smarty.const.IS_LIVE} {if}