Crema al limone

PRESENTAZIONE

State preparando il pan di spagna oppure graziosi bignè di pasta choux e cercate un ripieno dal gusto avvolgente e molto profumato? La crema al limone è un ottimo abbinamento con le preparazioni di base o per realizzare ad esempio una crostata alla crema di limone. La base è quella della crema pasticcera, che viene aromatizzata con la scorza di limoni non trattati, meglio ancora se limoni di Sorrento o Amalfi dove, grazie al clima e alla vicinanza al mare, crescono di un giallo brillante e un profumo intenso. Questa preparazione è ideale anche per i biscotti al limone o da gustare al cucchiaio magari per accompagnare le lingue di gatto. La crema al limone è davvero versatile, scoprite come prepararla per le vostre dolci ricette!

Leggi anche: Torta con crema al limone

INGREDIENTI
182
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per 500 g di crema
Latte intero 500 ml
Zucchero 150 g
Fecola di patate 35 g
Farina 00 35 g
Tuorli 6
Scorza di limone 3
Preparazione

Come preparare la Crema al limone

Per preparare la crema al limone, prelevate la scorza dei limoni avendo cura di non prendere la parte bianca 1 (potete lasciare mezzo limone da parte per grattugiarne un po' a cottura ultimata della crema) e versate la scorza in un tegame in cui avete aggiunto il latte. Accendete il fuoco basso e fate intiepidire il latte (non deve raggiungere il bollore). Intanto in una ciotola ponete i tuorli, lo zucchero 2 e lavorate il composto con una frusta 3.

Dovrete ottenere una crema omogenea, prima di aggiungere la farina e la fecola setacciate 4; mescolate con la frusta per amalgamare le polveri 5, poi unite il latte intiepidito 6.

Mescolate energicamente per ottenere un composto omogeneo e fluido 7, quindi versatelo nuovamente nel tegame filtrandolo con un colino a maglie strette per evitare che si creino grumi 8. Accendete il fuoco basso e cuocete la crema mescolando continuamente con le fruste 9, fino a quando non si sarà addensata (ci vorranno circa 15 minuti).

Quando si sarà addensata, prima di spegnere il fuoco potete grattugiare la scorza di un limone se preferite per aromatizzare maggiormente 10; quindi spegnete il fuoco e trasferite la crema in una ciotola 11, poi copritela con la pellicola a contatto 12 e lasciatela raffreddare prima di riporla in frigorifero e poterla utilizzare!

Conservazione

La crema di limoni si conserva in frigorifero per 1-2 giorni coperta con pellicola trasparente.
Si può congelare e scongelare in frigorifero all'occorrenza.

Consiglio

Se siete amanti degli agrumi, allo stesso modo potete cuocere una crema pasticcera all’arancia sostituendo le scorze di limone con le scorze d’arancia!

140 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Grace95
    domenica 02 giugno 2019
    la ricetta andrebbe bene per uno stampo rettangolare da 8 uova?
    Redazione Giallozafferano
    domenica 02 giugno 2019
    @Grace95: ciao! non avendo provato non possiamo darti indicazioni precise, ma ti consigliamo di provare raddoppiando la dose! 
  • freelory
    sabato 06 aprile 2019
    è possibile usarla per farcire i macarons? oppure meglio il lemon curd? grazie
    Redazione Giallozafferano
    sabato 06 aprile 2019
    @freelory: ciao! puoi utilizzarla senza problemi!
6 FATTE DA VOI
marta_mil15
Che vorrà
jakidisa
Crema spectacularis!!!
ellimeli
Bigné con crema al limone
Patry58
Lingue di bue con crema al limone
valentinadf
Crema al limone con caffè 😋
paolacasalis
Un’ottima alternativa alla crema classica.
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo