Crema al mascarpone

/5

PRESENTAZIONE

Crema al mascarpone

La crema al mascarpone è una preparazione classica della pasticceria, conosciuta principalmente come base del tiramisù o, sotto Natale e Capodanno, come accompagnamento per il pandoro o il panettone! Grazie al suo gusto delicato e alla consistenza vellutata, però, può rivelarsi anche un delizioso dessert al cucchiaio. Chi teme la presenza di uova crude non deve preoccuparsi: in questa ricetta vi spiegheremo come realizzare la pate-à-bombe per pastorizzare le uova, oppure in alternativa si può optare direttamente per la versione senza uova. Per un risultato ancora più genuino, invece, perché non provare col mascarpone fatto in casa? Una volta pronta potrete utilizzare la crema al mascarpone per preparare i vostri dolci preferiti o gustarla da sola guarnendo le coppette con lingue di gatto, frutti di bosco o una semplice spolverata di cacao amaro!

Ecco qualche idea per golosi dolci con il mascarpone:

Leggi la ricetta in inglese

INGREDIENTI

Mascarpone a temperatura ambiente 500 g
Zucchero 125 g
Tuorli a temperatura ambiente 4
Acqua 50 g
Per spolverizzare
Cacao amaro in polvere q.b.
Preparazione

Come preparare la Crema al mascarpone

Per preparare la crema al mascarpone versate in un pentolino l'acqua 1 e lo zucchero semolato 2, mescolate leggermente e portate il composto a 121°C misurando la temperatura con un termometro da cucina 3; se non avete un termometro, lo sciroppo sarà pronto quando in superficie si formeranno delle bollicine piccole e bianche.

Poco prima di raggiungere i 121°C (quindi verso i 115°C), cominciate a montare i tuorli con le fruste elettriche 4 oppure con una planetaria. Quando lo sciroppo avrà raggiunto i 121°C versatelo a filo sui tuorli, abbassando la velocità delle fruste e mantenendole in azione 5. Continuate a montare fino al completo raffreddamento 6. Si ottiene così la pate à bombe, la base di tante preparazioni di pasticceria.

In una ciotola ammorbidite il mascarpone con una spatola 7, poi aggiungete poco alla volta il composto di tuorli oramai freddo. Incorporate con le fruste o con una marisa, mescolando man mano 8 così da ottenere una crema omogenea 9.

La vostra crema al mascarpone è pronta! Potete gustarla insieme a una fetta di panettone o pandoro oppure come dessert al cucchiaio 10, guarnendo a piacere con del cacao amaro setacciato 11 12.

Conservazione

Conservate al massimo per 3-4 giorni in frigorifero coperta con pellicola trasparente.

Si sconsiglia la congelazione per non perdere la consistenza vellutata della crema.

Consiglio

Se preferite una crema dalla consistenza più compatta lasciatela rassodare in frigorifero per circa un'ora prima di servirla.

Domande e risposte
  • Perchè è importante ammorbidire il mascarpone?
    In questo modo i tuorli non si smonteranno e otterrete un risultato più cremoso!
  • Come si può aromatizzare la crema al mascarpone?
    E' possibile aggiungere dell'estratto di vaniglia, scorza di arancia, cannella o un po' di rum!
  • E' possibile preparare la crema senza il termometro?
    Sicuramente utilizzando il termometro sarete certi di raggiungere la giusta temperatura. Ma se non lo avete potete cuocere lo sciroppo sino a che in superficie si formeranno delle bollicine piccole e bianche.
  • E' importante che tutti gli ingredienti siano a temperatura ambiente?
    E' molto importante rispettare questa indicazione. In questo modo lo zucchero non si cristallizzerà a contatto con i tuorli freddi e la crema risulterà più densa.
RICETTE CORRELATE
COMMENTI564
  • tilli89
    domenica 20 dicembre 2020
    si può preparare il giorno prima?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 21 dicembre 2020
    @tilli89: Ciao, puoi conservarla in frigorifero per 3-4 giorni coperta con pellicola come indicato nel paragrafo sulla conservazione.
  • federica foieni
    domenica 29 dicembre 2019
    se non ho il termometro come faccio a capire se va bene??
    Redazione Giallozafferano
    domenica 29 dicembre 2019
    @federica foieni: Ciao, per pastorizzare le uova è indispensabile monitorare con precisione la temperatura. Senza il termometro rischi di compromettere la riuscita della pate-à- bombe. Tieni conto che il termometro è un grande alleato in cucina, ha un costo accessibile ed è reperibile in qualsiasi negozio di casalinghi smiley  
  • maverick996
    mercoledì 18 dicembre 2019
    In questa ricetta a differenza della crema al mascarpone della ricetta del tiramisù non vengono aggiunti gli albumi delle uova montati a neve. Il motivo è che questa crema è un dolce al cucchiaio e quindi pensata per essere più densa? Immagino che aggiungere gli albumi montati a neve renda il tutto più liquido.
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 18 dicembre 2019
    @maverick996: Ciao, a parte la consistenza questa versione prevede la pastorizzazione delle uova perciò il composto risulta della consistenza ideale sia per un dolce al cucchiaio che come crema per farcire.
  • princielena
    giovedì 05 settembre 2019
    e se non volessi pastorizzare le uova, uso lo stesso procedimento ma senz'acqua?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 06 settembre 2019
    @princielena:Ciao, puoi seguire la ricetta della crema al mascarpone che trovi nella preparazione del nostro tiramisù smiley
  • Jessica ?
    lunedì 24 dicembre 2018
    Ciao GZ,grazie per avermi risposto. Se dovrebbe risultare fin troppo dolce (per me) in che modo la posso aggiustare? Un'altra domanda: metterò sulla crema della frutta,cosa dite di mettere dell'aroma all'interno della crema? Se si quale mi consigliate? Grazie!!
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 24 dicembre 2018
    @Jessica ?: ciao! Per quanto riguarda la dose di zucchero non ti consigliamo di diminuirla perchè oltre a dolcificare serve anche a stabilizzare la montata. Per l'aroma puoi utilizzare della vaniglia! 

Chiudi