Crema al mascarpone

PRESENTAZIONE

Crema al mascarpone

La crema al mascarpone è una delle preparazioni di base della pasticceria, tra le più golose e amate, conosciuta principalmente come crema del tiramisù o come accompagnamento di pandoro e panettone. Con il suo gusto delicato e la consistenza vellutata, la crema al mascarpone è un dessert al cucchiaio delizioso, buona da sola ma ottima accompagnata anche da fettine di pandoro o panettone, come il più tradizionale degli abbinamenti ma anche di dolci secchi come il pan di spagna senza glutine. Nella nostra ricetta troverete tutti i dettagli per realizzare la crema al mascarpone con la pate-à-bombe, il metodo per pastorizzare le uova così da poterla far gustare anche a chi spesso rinuncia per la presenza di uova crude! Con questo procedimento, la crema al mascarpone diventa un dolce o una base per farcire che ingolosirà tutti, grandi e piccini!

Leggi anche: Crema al mascarpone senza uova

INGREDIENTI

774
CALORIE PER PORZIONE
Mascarpone 500 g
Zucchero 125 g
Tuorli a temperatura ambiente 4
Acqua 50 g
Per spolverizzare
Cacao amaro in polvere q.b.
Preparazione

Come preparare la Crema al mascarpone

Per preparare la crema al mascarpone, versate in un pentolino l'acqua 1 e unite lo zucchero semolato 2 mescolate leggermente in modo da far inumidire per bene lo zuccheroche dovrete portare a 121°C (misurate con un termometro da cucina la temperatura esatta) 3; se non avete un termometro, lo sciroppo sarà pronto quando in superficie si formeranno delle bollicine piccole e bianche.

Poco prima di raggiungere i 121°C, quindi raggiunti circa i 115°C cominciate a montare i tuorli con le fruste elettriche 4 oppure utilizzando una planetaria. Quando lo sciroppo avrà raggiunto i 121°C, versatelo a filo sui tuorli 5, continuando a montare. Montate fino al completo raffreddamento 6. Si ottiene così la pate à bombe, la base di tante preparazioni di pasticceria.

In una ciotola stemperate leggermente il mascarpone con una spatola 7. Aggiungete al mascarpone, poco alla volta, i tuorli montati e oramai freddi, mescolando con una spatola morbida, con movimento dal basso verso l’alto 8 fino ad ottenere una crema omogenea 9.

La crema è pronta! Gustatela accompagnandola a fette di panettone o pandoro oppure versatela  in bicchierini da dessert 10 e guarnite a piacere con del cacao amaro setacciato (11-12).

Conservazione

Conservate al massimo per 3-4 giorni in frigorifero coperta con pellicola trasparente. Si sconsiglia la congelazione per non perdere la consistenza vellutata della crema.

Consiglio

Se preferite una crema più compatta, conservatela per circa 1 ora prima di servirla in frigorifero.

525 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • 230803m
    lunedì 24 febbraio 2020
    ciao, questa crema risulta abbastanza soda da farcire una torta o bisogna aggiungere gelatina?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 24 febbraio 2020
    @230803m: Ciao, questa crema è adatta per farcire ma ha comunque una consistenza abbastanza spumosa. Se preferisci che sia più compatta puoi lasciarla rassodare in frigorifero prima di utilizzarla oppure provare ad aggiungere della gelatina smiley
  • mi78chi
    venerdì 21 febbraio 2020
    Datemi un idea, con che cosa posso servirlo? Frutti di bosco, cioccolato in scaglie oppure? Essendo finito il periodo natalizio.... Grazie mille... Con le vostre ricette faccio sempre un figurone🍰☺️
    Redazione Giallozafferano
    sabato 22 febbraio 2020
    @mi78chi: ciao! puoi utilizzare tranquillamente frutti di bosco, cioccolato, lingue di gatto o amaretti! 
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo