Crema di asparagi

/5

PRESENTAZIONE

L’arrivo della primavera porta con sé gli asparagi, ottimi da gustare con le uova, nel loro abbinamento più classico, o da trasformare in cremosi condimenti per gnocchi o crespelle. Chi ama i primi piatti dalla consistenza vellutata può aggiungere alla lista anche la crema di asparagi, una deliziosa ricetta vegetariana da sfoggiare per i menù della bella stagione! Partendo da una base di burro e farina che servirà da addensante, la crema è realizzata con brodo vegetale, latte e panna, e viene insaporita con un concentrato di asparagi ottenuto dai gambi. I tuorli e il Grana Padano DOP aggiunti in ultimo renderanno la crema di asparagi ricca e corposa, mentre le punte la guarniranno con un tocco di eleganza!

Preparazione

Come preparare la Crema di asparagi

Per preparare la crema di asparagi, per prima cosa preparate il brodo vegetale e tenetelo in caldo. Mettete sul fuoco una pentola colma d’acqua per cuocere i gambi degli asparagi, poi passate alla pulizia: eliminate la parte finale del gambo 1, poi rimuovete lo strato esterno con un pelaverdure 2. Infine tagliate le punte e tenetele da parte 3.

Versate i gambi degli asparagi nell’acqua bollente 4 e cuocete per circa 10 minuti. Poi scolate i gambi e passateli con un passaverdure 5: in questo modo eliminerete la parte fibrosa ottenendo un concentrato di asparagi 6.

Riscaldate il latte in un pentolino e tenetelo in caldo. In un’altra pentola fate sciogliere il burro a fuoco dolce 7, poi aggiungete la farina 8 e mescolate energicamente con un cucchiaio di legno 9.

Dopo un paio di minuti versate il brodo caldo 10 e mescolate, poi unite anche il latte caldo 11. Continuate a mescolare e aggiungete il concentrato di asparagi 12.

Infine unite le punte degli asparagi, avendo cura di tenerne qualcuna da parte per la guarnizione 13, e cuocete la zuppa a fuoco medio per circa 30-40 minuti, mescolando ogni tanto 14. Quando sarà diventata liscia e cremosa, spegnete il fuoco e aggiungete i tuorli 15, poi mescolate bene.

Unite anche la panna 16 e il Grana Padano DOP grattugiato 17 e mescolate per amalgamare il tutto. In ultimo regolate di sale e di pepe 18 e guarnite con le punte tenute da parte. La vostra crema di asparagi è pronta per essere servita ancora calda con crostini di pane tostato!

Conservazione

La crema di asparagi si può conservare in frigorifero per circa 2 giorni.

Consiglio

Consigliamo di completare l’impiattamento aggiungendo dell’altro Grana Padano DOP, in scaglie o grattugiato.

COMMENTO1
  • olympe
    mercoledì 14 aprile 2021
    Si potrebbero omettere le uova?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 14 aprile 2021
    @olympe:Ciao, se preferisci puoi ometterle, tieni conto che la consistenza risulterà meno densa.