Creme Caramel

PRESENTAZIONE

Creme Caramel

Budinoso e delicato, il crème caramel è un dessert al cucchiaio amato in tutto il mondo per la sua semplice bontà! Si tratta di un dolce dalle origini antiche che ricorda molto il flan de vanilla messicano, con cui condivide sia gli aromi che la tecnica del bagnomaria. Simile come consistenza a una panna cotta italiana, il crème caramel in realtà viene realizzato senza l’aggiunta di gelatina né di amidi: saranno le uova ad addensare il composto, che grazie a una cottura dolce e controllata vi restituiranno una texture perfetta, liscia e compatta ma allo stesso tempo avvolgente e vellutata. Accompagnate il crème caramel con panna montata o frutta fresca, oppure gustatelo così com’è per apprezzarlo in tutta la sua scioglievolezza!

Leggi anche: Panna cotta

INGREDIENTI

Ingredienti per 6 stampini (della capacità di 180 ml)
Latte intero 450 g
Panna fresca liquida 150 g
Zucchero 120 g
Uova (circa 4 medie) 220 g
Tuorli (circa 1 medio) 20 g
Baccello di vaniglia 1
per il caramello
Zucchero 150 g
Preparazione

Come preparare il Creme Caramel

Per realizzare il creme caramel, per prima cosa preparate il caramello: versate lo zucchero in un pentolino dal fondo spesso 1 e fatelo sciogliere a fiamma medio-bassa senza mescolare, ma limitandovi a roteare il pentolino 2. Quando il caramello sarà diventato di colore ambrato, versatelo con attenzione in 6 stampini della capacità di 180 ml che avrete sistemato dentro una teglia dai bordi alti, e ruotateli per distribuirlo sulla base 3. Mettete gli stampini da parte e proseguite con la ricetta.

Versate il latte in una ciotola e aggiungete sia i semi che il baccello di vaniglia, poi portatelo a sfiorare il bollore all'interno di un pentolino. Una volta raggiunto il bollore, spegnete e lasciate in infusione per mezz’ora. Trascorso questo tempo rimuovete il baccello di vaniglia 7 e aggiungete la panna 8, mescolate e tenete un attimo da parte. In una ciotola a parte sbattete le uova con lo zucchero, ma senza montarle per evitare che incorporino aria 9.

A questo punto versate lentamente a filo il composto di latte e panna, filtrandolo attraverso un colino 10, poi mescolate ancora con una frusta per ottenere un composto omogeneo 11. Riprendete la teglia con gli stampini e distribuite il composto ottenuto all’interno aiutandovi con un mestolo 12.

Versate dell’acqua bollente nella teglia fino a coprire un terzo degli stampini 13. Cuocete quindi a bagnomaria in forno statico preriscaldato a 180° per circa 50 minuti. Una volta cotti, lasciate intiepidire 14 e trasferite gli stampini in frigorifero a raffreddare per almeno 4 ore. Trascorso il tempo di raffreddamento, sformate i creme caramel aiutandovi con la lama di un coltellino per staccare meglio dai bordi e servite 15!

Conservazione

Il creme caramel si può conservare in frigorifero per 3 giorni, coperto con pellicola. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Per un risultato ancora più profumato potete aumentare il tempo di infusione del baccello e dei semini di vaniglia nel latte, ponendolo in ciotola coperta e messa in frigo anche fino a 12 ore. Poi potete procedere a farlo scaldare come indicato nella ricetta.

In aggiunta alla vaniglia potete utilizzare anche della scorza di limone.

278 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • sara.olmastroni
    martedì 30 giugno 2020
    Ciao! Ho una fialetta di aroma di vaniglia da 5 ml. Quanto ne metto per sostituire la bacca?
    Redazione Giallozafferano
    martedì 30 giugno 2020
    @sara.olmastroni: ciao, ti consigliamo di seguire le indicazioni riportate sulla confezione per accertarti sulle quantità da utilizzare per la quantità 
  • Luna2020
    giovedì 07 maggio 2020
    Si ho seguito le indicazioni 180 gradi forno statico 50 min
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 08 maggio 2020
    @Luna2020:Ciao, è molto strano, sei certa che il forno fosse preriscaldato alla giusta temperatura? Hai variato dei dosaggi?
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo