Creme brulée II

PRESENTAZIONE

La crème brûlée è, come indica il suo nome, una crema bruciata per via della caramellizzazione a cui viene sottoposta questa ricca crema fatta con latte, uova, zucchero, farina e vaniglia.

Molto simile negli ingredienti e nella preparazione alla crema pasticciera e alla crema inglese (molto meno densa quest’ultima) la crème brûlée viene coronata da un delizioso e croccante strato di zucchero caramellato.

Leggi anche: Creme brulèe

INGREDIENTI

Ingredienti per la crema
Latte intero 500 ml
Tuorli 4
Zucchero 125 g
Baccello di vaniglia 1/2
Farina 00 40 g
Ingredienti per cospargere
Zucchero 4 cucchiai
Preparazione

Come preparare la Creme brulée II

Unite in una bacinella i tuorli e lo zucchero. Mescolate bene fino ad ottenere una crema gonfia e spumosa, quindi setacciate la farina ed aggiungetela alla crema, mescolando bene per evitare la formazione di grumi.

Con l’aiuto di un coltellino fate un’incisione per il lungo sul baccello di vaniglia.
Fate bollire il latte con la vaniglia; quando il latte raggiungerà l’ebollizione spegnete e lasciate raffreddare. Aprite il baccello di vaniglia ed estraete i semi; mescolateli con il latte che aggiungerete a filo alla crema d’uova, zucchero e farina, mescolando continuamente.

Riportate la crema sulla fiamma dolce e mescolare fino a quando comincerà ad addensarsi poi riempite dei bicchierini individuali con la crema e copriteli con della pellicola trasparente; per evitare che si formi la crosticina nella superficie la pellicola dovrà toccare la crema.

Lasciate riposare in frigo fino al momento di servire, quindi eliminate la pellicola, spolverizzate la superficie con dello zucchero, quindi caramellizzatelo con il cannello a gas fino a quando lo zucchero non diventerà dorato e croccante.

Consiglio

Solo per adulti: provate a dare alla crème brûlée un golosissimo aroma aggiungendo, dopo averla fatta addensare, un cucchiaio di rum.
Se non possedete il cannello, potete caramellizzare lo zucchero sotto il grill; in questo caso dovrete usare dei bicchierini adatti per cotture al forno e fare attenzione perché la caramellizzazione avviene molto velocemente.

30 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Faffaa
    venerdì 25 maggio 2018
    Ciao, volevo chiedere se il latte deve essere caldo o freddo quando lo unisco alle uova ecc...
    Redazione Giallozafferano
    sabato 26 maggio 2018
    @Faffaa:Ciao, va bene a temperatura ambiente, lascialo raffreddare dopo averlo portato al bollore con la vaniglia, come indicato nel procedimento.
  • Sally
    sabato 05 agosto 2017
    Per gli intolleranti al lattosio posso sostituire il latte intero con la stessa quantità di latte di cocco o di mandorla?
    Redazione Giallozafferano
    sabato 05 agosto 2017
    @Sally :Ciao Sally, prova la ricetta della creme brulèe del nostro blog "Nella cucina di Angela" che prevede la variante con il latte senza lattosio.
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo