Creme caramel ai pinoli

/5
Creme caramel ai pinoli
6
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 45 min
  • Dosi per: 6 pezzi
  • Costo: medio
  • Nota: più 3 ore in frigo a rassodare

Presentazione

Il creme caramel ai pinoli è una variante originale e gustosa del classico dolce al cucchiaio consumato ed apprezzato in tutto il mondo. In questa ricetta la preparazione tradizionale della creme caramel viene arricchita dal latte condensato e dalla pasta di pinoli.
Il latte condensato conferisce un’ulteriore nota di dolcezza al sapore delicato della creme caramel, che ben si sposa con il gusto leggermente resinoso della pasta di pinoli. Una volta preparato l’immancabile caramello, il gioco è fatto: basta cuocere in forno e poi lasciar rassodare in frigorifero. Il risultato sarà una rivisitazione sfiziosa di uno dei dolci più conosciuti, che potrete preparare nei classici stampini o sbizzarrire la vostra fantasia con le forme che più preferite.
Decorate le vostre creme caramel con una manciata di pinoli sminuzzati e, se volte, accompagnatele con della frutta fresca tagliata a fettine, ne verrete conquistati!

Ingredienti per 6 stampini da 145 ml

Panna fresca liquida 300 ml
Latte condensato 290 g
Latte intero 250 ml
Pasta di pinoli 60 g
Uova medie 2

Per la salsa al caramello

Zucchero 100 g
Acqua bollente 50 ml

Per decorare

Pinoli da tritare q.b.
Preparazione

Come preparare il Creme caramel ai pinoli

Creme caramel ai pinoli

Per preparare il creme caramel ai pinoli, iniziate versando il latte condensato in una ciotola capiente (1). Di seguito unite il latte fresco (2) e la panna fresca (3), quindi mescolate con una frusta per amalgamare.

Creme caramel ai pinoli

Proseguite aggiungendo la crema di pinoli (4), mescolate e infine unite anche le uova (5). Se non riuscite a procurarvi la pasta di pinoli, potete ottenere un risultato simile frullando la stessa dose di pinoli in un mixer assieme a un goccio di latte. A questo punto frullate il tutto con un frullatore ad immersione (6) fino a che il composto non risulterà omogeneo.

Creme caramel ai pinoli

Dedicatevi alla preparazione della salsa al caramello: per prima cosa mettete a scaldare l’acqua in un pentolino, fino a raggiungere il bollore. In un altro pentolino di acciaio con fondo spesso versate lo zucchero ( 7) e lasciate cuocere a fuoco medio fino a quando lo zucchero non si sarà sciolto. Il doppio fondo permetterà al calore di diffondersi in maniera uniforme, in modo da non bruciare lo zucchero. Dopodichè unite l’acqua bollente e cuocete per circa 1 minuto (8), quindi formate uno strato di caramello sul fondo di ogni stampino (9) e ruotatelo per riempirlo in modo uniforme. Per scoprire come preparare al meglio il caramello e altre sue varianti, consultate la nostra Scuola di cucina: caramello.

Creme caramel ai pinoli

Poi riempite gli stampini fino al bordo con il composto (10), dopodichè sistemateli in una teglia da forno e versate all’interno dell’ acqua bollente, fino ai 2/3 dell’altezza degli stampini (11). Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 40 minuti, fino a quando la superficie non risulterà leggermente abbrustolita (12).

Creme caramel ai pinoli

Una volta cotti, sfornateli e lasciateli raffreddare completamente nella stessa teglia in cui li avete cotti, quindi riponeteli in frigo a rassodare per almeno 3 ore. Trascorso questo tempo, tirateli fuori dal frigo e, per sformarli meglio, immergeteli per pochi secondi nell’acqua bollente (13) e capovolgeteli su un piatto da portata (14). Ultimate il vostro dolce cospargendo la superficie con dei pinoli tritati grossolanamente (15). Non vi resta che servire il vostro creme caramel ai pinoli e deliziare i vostri ospiti!

Conservazione

Potete conservare il creme caramel ai pinoli in frigo ben coperto da pellicola per almeno 4 giorni.

Consiglio

Se non gradite i pinoli, sbizzarritevi con la frutta secca che più vi piace: noci, nocciole, mandorle…oppure potete aromatizzare il vostro creme caramel con la scorza grattugiata del limone. Accompagnatelo a della frutta fresca e usate gli stampini che preferite!

Leggi tutti i commenti ( 6 )

I commenti (6)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Sara ha scritto: sabato 29 agosto 2015

    Posso conservarlo ancora nello stampini o dopo almeno 3 ore va sformato?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 31 agosto 2015

    @Sara: Ciao Sara! Puoi conservarli ancora un pò negli stampini smiley

  • Elena Lüke ha scritto: martedì 23 dicembre 2014

    Ciao Sonia! Posso usare un unico stampo più grande, aumentando magari il tempo di riposo in frigorifero?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 27 marzo 2015

    @Elena Lüke: Ciao Elena, puoi farlo tranquillamente smiley 

Leggi tutti i commenti ( 6 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato

Ultime ricette

Dolci

La torta di mele è un dolce della tradizione casalinga, soffice e goloso, preparato con tante mele e perfetto per la colazione o la merenda.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 60 min

Piatti Unici

Il pasticcio di pollo e patate è un piatto unico ricco e sostanzioso che conquisterà tutta la famiglia per i suoi semplici e intramontabili sapori.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 115 min

Primi piatti

Una primo piatto di origini campane, facile, veloce e saporito con pomodorini, basilico fresco, Pecorino e Parmigiano.

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 5 min
  • Cottura: 15 min

Caramel
Crème caramel
Budino creme caramel
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Biscotti
Pizze e focacce
Pasticceria