Crepes con roquefort e noci

PRESENTAZIONE

Paesaggi da togliere il fiato ed un passato ricco di storia: questa è la Bretagna. Non da meno la cucina bretone ha una forte personalità e storie da raccontare: del mare, con i crostacei, alla terra, con le galletes (o sarrasin). Queste ultime sono la versione salata preparata con farina di grano saraceno delle celeberrime crepes suzette dolci, molto famose in questa regione della Francia. Un tempo le crepes di grano saraceno sostituivano il pane poiché la farina di questo pseudo cereale era molto comune in Bretagna. In questa versione la corposa crepe di grano saraceno si sposa con il roquefort, un formaggio francese dal sapore molto deciso ed intenso. I gherigli delle noci conferiscono una nota croccante che bilancia la morbidezza delle crepes per un tripudio di sapori e consistenze al palato. Noi ne siamo rimasti estasiati e sicuramente lo sarete anche voi!

Leggi anche: Crepes di grano saraceno

INGREDIENTI

Ingredienti per 6 crepes del diametro di 22 cm
Farina 00 40 g
Farina di grano saraceno 145 g
Uova 1
Tuorli 1
Sale fino 1 pizzico
Olio extravergine d'oliva 6 g
Latte intero 160 ml
Acqua 160 ml
Burro per ungere la padella per crepes 10 g
per il ripieno
Roquefort 450 g
Gherigli di noci 50 g
Timo 10 g
Preparazione

Come preparare le Crepes con roquefort e noci

Per preparare le crepes con roquefort e noci, iniziate preparando l’impasto delle crepes di grano saraceno. In una ciotola capiente setacciate la farina 00 1 e la farina di grano saraceno. In una ciotolina a parte rompete le uova ed aggiustate di sale 2. Versate nella ciotola con le farine setacciate 3.

Unite il latte a poco a poco mescolando per evitare la formazione di grumi con una frusta a mano. Poi versate anche l’acqua a temperatura ambiente 5 e l’olio 6.

Continuate a mescolare con le fruste per rendere il composto omogeneo e privo di grumi 7. Poi coprite con pellicola alimentare trasparente 8 e lasciate riposare in frigorifero per almeno 30 minuti. Trascorso il tempo necessario procedete con la preparazione delle crepes. Ungete la padella antiaderente per crepes con una noce di burro e scaldate. Versatevi un mestolo di impasto e con l’apposito stendi pastella uniformatelo su tutta la superficie della padella 9. Cuocete per circa un minuto a fuoco medio-basso.

Poi con una paletta capovolgete la crepe di grano saraceno 10. Fate cuocere un minuto anche questo lato. Trasferite la crepe di grano saraceno su un piatto. Ripetete l’operazione fino ad utilizzare tutto l’impasto ottenendo così circa 6 crepes del diametro di 22 cm. Coprite le crepes con pellicola alimentare trasparente fino a che non le farcirete 11 per evitare che a contatto con l’aria si secchino. A questo punto preparate il ripieno. Prendete il roquefort e tagliatelo in fettine e poi a tocchetti 12 e tenete da parte.

Poi tritate le noci grossolanamente aiutandovi con un coltello 10, altrimenti frullate brevemente nel mixer, e tenete da parte qualche gheriglio per la guarnizione finale del piatto. Prendete una crepe di grano saraceno e scaldatela leggermente nell’apposita padella per alcuni secondi, a fuoco molto basso. Adagiate alcuni tocchetti di roquefort su tutta la superficie della crepe e una spolverata di noci sminuzzate 14. Prendete il timo, sciacquatelo e cospargetene alcune foglioline sopra a roquefort e noci 15.

Sollevate i bordi della crepe con la spatola 16 e ripiegate la crepe a metà 17. Quindi richiudetela a ventaglio, formando una sorta di triangolo. Ripetete l’operazione per tutte le crepes. Adagiate le vostre crepes con roquefort e noci sopra ad un letto di insalata e decorate con le noci intere che avete conservato prima di servire 18.

Conservazione

Questa preparazione può essere conservata in frigorifero coperta da pellicola alimentare trasparente per al massimo 2 giorni.

Non è consigliabile conservare l’impasto per crepe di grano saraceno per più di 12 ore in frigorifero.

Si sconsiglia di congelare le crepes con roquefort e noci.

Consiglio

Il roquefort ha un sapore troppo deciso per i palati dei vostri invitati? Potete provare a sostituirlo con un altro formaggio dal sapore intenso ma meno forte come il gorgonzola.

Curiosità

Qualcuno le chiama "crêpe aux blé noir" poiché il colore nero con il quale vengono descritte ricorda il colore della farina di grano saraceno utilizzata per l’impasto di queste galletes.

Ti suggeriamo

RICETTE CORRELATE
COMMENTI (31)
Lascia un commento o chiedici un consiglio
  • Lucia P
    martedì 06 ottobre 2015
    Posso congelare le crêpes senza ripieno? Seconda domanda con il ripieno classico ricotta e spinaci potrebbe funzionare ?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 25 novembre 2015
    @Lucia P: ciao Lucia, puoi congelare le crepes già cotte alternandole con un foglio di carta forno e avvolgendole nella pellicola per alimenti! Il ripieno ricotta e spinaci può funzionare sicuramente smiley
  • Liliana
    martedì 18 novembre 2014
    Molto buone