Croccante alle mandorle

PRESENTAZIONE

Croccante alle mandorle

Il croccante è un tipico dolce natalizio a base di mandorle e zucchero. Le mandorle sono protagoniste di diverse preparazioni in questo periodo (avete provato ad esempio le mandorle pralinate?) e il croccante è tra i dolci che meglio ne esaltano la versatilità e croccantezza. Sulle sue origini si discute: è preparato in moltissime regioni d’Italia, specialmente al centro-sud, e tutte vantano una tradizione al riguardo.

Ci sono diverse ipotesi circa la sua provenienza, come anche per il torrone. Si hanno testimonianze scritte di questo dolce su di un testo spagnolo del 1475, il che fa presumere una natalità iberica, ma altri avanzano l’ipotesi che il croccante sia nato nel meridione d'Italia intorno al ‘200, come derivazione di un tipico dolce arabo, fatto a base di mandorle, miele, zucchero e spezie. In diverse province italiane si svolgono manifestazioni dove il protagonista è il croccante, con il quale grandi artigiani si sfidano in una gara di fantasia e abilità per formare delle bellissime sculture, come a Sestola (Mo), o a San Marco dei Cavoti (BN). Qui vi proponiamo la versione tradizionale ma se volete variare questa deliziosa ricetta potete provare anche il nostro croccante variegato con tanti tipi di frutti secchi.

Leggi anche: Paste di mandorla

INGREDIENTI
525
CALORIE PER PORZIONE
Mandorle 300 g
Zucchero 350 g
Succo di limone 1 cucchiaino
Acqua 60 g
Preparazione

Come preparare il Croccante alle mandorle

Per preparare il croccante alle mandorle dovete innanzitutto porre le mandorle con la buccia in una terrina e aggiungervi acqua calda fino a coprirle; lasciatele in ammollo per un paio di minuti 1. Scolate le mandorle, che sono ora pronte per essere sbucciate: asciugatele con un foglio di carta assorbente e procedete con la spelatura, aiutandovi con la punta di un coltellino 2. Foderate con carta da forno una teglia, distribuitevi le mandorle spellate e fatele tostare per 5 minuti in forno statico preriscaldato a 180° 3. Le mandorle non devono scurirsi. Cominciate a porre un foglio di carta oleata (o da forno) in una teglia, che lascerete da parte per dopo.

Preparate ora il caramello. In un pentolino versate lo zucchero 4, il succo di limone 5 e l’acqua 6. Fate sciogliere a fuoco lento, fino ad ottenere un composto di un bel colore biondo.

Nel frattempo tritate grossolanamente parte delle mandorle 7 lasciando intere le rimanenti 8. Una volta pronto il caramello, spegnete il fuoco e procedete versando nel pentolino le mandorle tritate 9 e quelle intere 10.

Mescolate energicamente le mandorle con un cucchiaio di legno e facendo ampi movimenti dall'alto verso il basso 11 fino ad amalgamare tutto e facendo attenzione che ogni parte di mandorla sia inglobata nel caramello 12.

A preparazione ultimata versate immediatamente il composto caldo nella teglia foderata con carta oleata che avete messo da parte in precedenza 13 e livellate bene la superficie 14, aiutandovi con un cucchiaio o una spatola fino a distribuirlo uniformemente 15.

Lasciate raffreddare il dolce nella teglia per qualche minuto ma prima che si solidifichi del tutto rovesciatelo su un tagliere 16 e tagliatelo a losanghe o in barrette con un grosso coltello 17. Servitelo completamente freddo 18. Il vostro croccante alle mandorle è pronto per essere sgranocchiato.

Consiglio

Potete usare le mandorle già spelate, per evitare la prima fase della ricetta e passare direttamente alla tostatura.

Conservazione

La conservazione del croccante richiede qualche accorgimento. Primo: avvolgetelo nella stagnola e riponetelo in una scatola di latta o in un vaso con coperchio, solo quando sarà freddo. Secondo: posizionate tassativamente il contenitore in un luogo fresco e asciutto! Con il caldo lo zucchero caramellato tende a sciogliersi, meglio evitare di far danni…

Curiosità

Molte persone prima di tagliare il croccante vi strofinano sopra un limone o un arancia interi sia per livellarlo meglio, sia perchè gli oli essenziali racchiusi nella buccia degli agrumi rilascia un gradevole aroma sul dolce.

164 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • luciacarluccio
    domenica 06 gennaio 2019
    Ciao ieri ho provato a fare il croccante ma penso di aver sbagliato con il tempo della cottura dello zucchero. Penso si sia bruciato perché all'apparenza erano perfetti ma quando li ho assaggiati erano amari 🙄. Posso sapere di quanto tempo ha bisogno lo zucchero x caramellarsi,tenendo conto che nn possiedo un termometro da cucina? Grazie in anticipo x la risposta
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 07 gennaio 2019
    @luciacarluccio: ciao! Purtroppo in questo caso non possiamo fornirti dei tempi di cottura precisi, dovrai fermare la cottura quando il caramello ha un colore ambrato chiaro. 
  • elle84
    lunedì 17 dicembre 2018
    Ciao, avendo in casa molto miele millefiori Km Zero, posso usarlo al posto dello zucchero? Se si, in che quantità? Sicuramente il gusto cambierà ma almeno è più naturale
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 17 dicembre 2018
    @elle84: ciao! purtroppo per questa ricetta è necessario utilizzare lo zucchero! 
11 FATTE DA VOI
ACarmela
Buono
tily84
Croccante alle mandorle!
giuseppalarocca
Miele ,zucchero ,mandorle,buccia di arancia ,succo di 🍊😋🖐
Mara02
Croccante alle mandorle 😋
Giulia Antognoli
La mia versione al pistacchio 😊
giampo
da perfezionare ma ... buone
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo