Croissant salati

/5

PRESENTAZIONE

Siete amanti dei cornetti o dei croissant, ma preferite iniziare la giornata con salumi e formaggi piuttosto che con qualcosa di dolce? Per voi ci sono i croissant salati! Sfogliati, fragranti e dal profumo di burro che inebria i vostri sensi, queste brioche hanno un gusto molto neutro e si possono farcire con quello che più amate! Qualche esempio? Prosciutto, formaggio e pomodoro oppure salame e melanzane o ancora tonno maionese e insalata... insomma le farciture sono veramente tante, dovrete solo dar sfogo alla vostra fantasia! I croissant salati vengono realizzati con una pasta sfoglia fatta in casa, ma con un ordine delle pieghe diverso da quello classico! Sono perfetti da preparare per arricchire un brunch o un buffet assieme ai rustici saccottini salati magari. Non dovrete far altro che personalizzarli con semi diversi e in questo modo sarà facilissimo distinguere le farciture! 

INGREDIENTI

Ingredienti per 14 croissant salati
Farina 00 400 g
Farina Manitoba 100 g
Burro non troppo freddo e ancora plastico 250 g
Acqua a temperatura ambiente 230 g
Olio extravergine d'oliva 40 g
Lievito di birra fresco 15 g
Zucchero 10 g
Sale fino 10 g
per decorare
Tuorli 1
Semi di sesamo q.b.
Semi di sesamo nero q.b.
Preparazione

Come preparare i Croissant salati

Per preparare i croissant salati come prima cosa iniziate a realizzare la sfoglia. Sciogliete nell'acqua a temperatura ambiente il lievito (1-2). In una planetaria dotata di gancio versate le due farine 3

unite poi il lievito 4 e lo zucchero 5. Azionate la planetaria fino ad ottenere un impasto omogeneo 6

Unite poi l'olio 7 e lasciatelo incorporare fino a che l'impasto non si sarà incordato al gancio. In ultimo aggiungete il sale 8 e lavorate ancora per pochi minuti fino a che non si sarà assorbito 8. Trasferite poi su una spianatoia 9 

e pirlate l'impasto in modo da dargli una forma sferica 10. Trasferite in una ciotola, coprite con pellicola 11 e lasciate lievitare a temperatura ambiente per 2 ore. Nel frattempo trasferite il burro su una spianatoia infarinata 12  

e aggiungendo poca farina stendetelo con il mattarello 13 in modo da ottenere un quadrato 20x20 spesso circa mezzo cm 14. Avvolgete poi nella pellicola per alimenti 15 e riponete in frigorifero. 

Al termine della lievitazione 16 trasferite l'impasto su una spianatoia infarinata 17 e sempre con il mattarello stendetelo in modo da ottenere un quadrato 30x30 cm 18

Disponete poi il panetto di burro al centro del quadrato in modo da formare un rombo 19. Ripiegate poi le estremità della pasta sottostante verso il centro del panetto di burro 20, facendo congiungere i lembi ma senza sovrapporli. Sigillate le estremità con le dita 21. Lasciate riposare in frigorifero per 10-15 minuti. 

Sistemate di nuovo il quadrato ottenuto su una spianatoia leggermente infarinata e stendetelo per allungare uno solo dei lati 22 fino ad ottenere un rettangolo lungo 44 cm e spesso mezzo cm. Fate poi la prima piega a 3 portando un lembo di pasta ad 1/3 del rettangolo 24

e ricoprite con l'altro lembo 25: la prima piega è pronta. Coprite con pellicola e lasciate riposare per almeno 30 minuti in frigorifero. Riprendete il panetto e sistematelo sempre sulla spianatoia infarinata 26; stendetelo in direzione delle pieghe 27

fino ad ottenere un rettangolo delle stesse dimensioni di prima. A questo punto ripetete la piega a 3 portando sempre un lembo di pasta verso 1/3 del rettangolo e l'altro a coprire (29-30). Avvolgete nella pellicola per alimenti, riponete in frigorifero per altri 30 minuti e fate un'ultima piega a 3 come appena fatto. Avvolgete di nuovo nella pellicola per alimenti e lasciate riposare di nuovo in frigorifero, questa volta per circa 120 minuti. 

Infine riprendete il panetto e stendetelo ad uno spessore di circa 2-3 mm fino ad ottenere un rettangolo largo 75 cm e lungo 15 cm. Da questo dovrete ricavate 15 triangoli di 10 cm di base e 15 cm di altezza 32. A questo punto tenete ben salda con una mano la base dei uno dei triangoli e con l'altra mano allungate delicatamente la pasta in modo da aumentarne la lunghezza di 1/4 33

Adesso non vi resta che arrotolare il vostro croissant partendo dalla base senza schiacciare né stringere troppo 34. Dovrete ottenere 2 giri completi, quindi 3 spire 35. Preparate così tutti i croissant e disponeteli man mano su una leccarda distanziandoli bene tra loro.

Spennellate la superficie con un tuorlo sbattuto 37 e decorate alcuni cornetti con i semi di sesamo bianchi e altri con i semi di sesamo neri 38. Lasciateli lievitare per un'ora e mezza a temperatura ambiente. Infornate in forno ventilato preriscaldato a 200° per 30 minuti, controllando la cottura senza aprire il forno fino a che non risulteranno ben dorati. Sfornate 39 e lasciate raffreddare prima di tagliare e farcire i vostri croissant salati. 

Conservazione

I croissant salati si conservano per 1 giorno a temperatura ambiente. È possibile congelarli sia dopo che prima della cottura. In questo caso dovrete congelarli prima dell'ultima lievitazione, lasciarli poi scongelare e lievitare prima di cuocerli! 

Consiglio

Potete decorare i croissant salati con altri semi come lino, girasole o papavero.

Scoprite le nostre migliori ricette per arricchire il menù del brunch, come per esempio le bruschette con uova e avocado!

RICETTE CORRELATE
COMMENTI12
  • sabrina morani
    mercoledì 09 febbraio 2022
    salve,posso utilizzare la sfoglia già pronta?
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 10 febbraio 2022
    @sabrina morani: Ciao, non sarà la stessa cosa smiley
  • sangeetx09
    domenica 23 gennaio 2022
    Ciao! È possibile fare questi croissant utilizzando il lievito madre al posto del lievito di birra? Se sì, quali sono le dosi e i tempi di lievitazione previsti? Grazie!
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 24 gennaio 2022
    @sangeetx09:Ciao, prova questa ricetta del nostro blog "Luisa in cucina": https://blog.giallozafferano.it/luisaincucina/cornetti-salati-con-lievito-madre/

Chiudi
Prezzo bloccato per 24 mesi - Disdici quando vuoi
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.