Crostata a strati

/5
Crostata a strati
9
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 60 min
  • Dosi per: 10 persone
  • Costo: medio
  • Nota: + il tempo di riposo della frolla (60 minuti)

Presentazione

Immaginate l'espressione dei vostri ospiti quando taglierete la prima fetta di questo dolce! La crostata a strati potrà sembrare apparentemente una semplice crostata alta, ma nessuno si aspetterà di trovare una sorpresa così al suo interno! Strati di frolla si alternano a strati di confettura di ciliegie per 3 dolcissime volte. Realizzarla sarà più semplice di quanto possiate immaginare... preparete una merenda golosa o un dolce perfetto anche per una ricca colazione della domenica, una crostata da condividere con tutta la famiglia! Inoltre non avendo bisogno di conservazione in frigorifero la crostata a strati diventerà il vostro dessert per scampagnate e gite fuori porta! 

Ingredienti per uno stampo da 22 cm

Uova (2 grandi) 120 g
Zucchero a velo 180 g
Farina 00 600 g
Tuorli (circa 2) 44 g
Burro 180 g
Lievito in polvere per dolci 6 g
Sale fino 1 pizzico
Scorza di limone 1
Baccello di vaniglia ½
Confettura di ciliegie 320 g
Preparazione

Come preparare la Crostata a strati

Crostata a strati

Per preparare la crostata a strati come prima cosa realizzate la frolla. Versate nella ciotola di una planetaria, dotata di foglia, versate lo zucchero a velo (1), il burro (2), la scorza di limone  e i semi che avrete prelevato dal baccello di vaniglia (3). Lavorate il composto e quando gli ingredienti saranno ben amalgamati 

Crostata a strati

aggiungete prima le uova intere (4), lasciatele assorbire e poi unite anche i tuorli (5). Lavorate ancora qualche istante, quindi unite il sale (6) 

Crostata a strati

la farina (7) e il lievito (8). Azionate la planetaria e lavorate il tempo necessario per ottenere un composto uniforme (9). 

Crostata a strati

Trasferite poi la frolla su un piano (10) e formate un panetto, che dovrete avvolgere nella pellicola (11) e lasciar riposare in frigorifero per un'ora. Trascorso questo tempo dividete il panetto in 4 parti uguali (12). 

Crostata a strati

Spolverizzate un piano con poca farina e stendete una porzione di frolla fino ad ottenere uno spessore di 5 mm (13). Se la temperatura nella stanza dovesse essere molto alta conservate il resto della frolla in frigorifero. Utilizzando un anello da 26 cm ricavate il primo disco di frolla (14) e trasferitelo all'interno di una tortiera a cerniera da 22 cm. Essendo il disco più grande dello stampo si creerà naturalmente un bordo (15) che conterrà la confettura. 

Crostata a strati

Sistemate 1/3 della dose di marmellata all'interno (16) e spargetela su tutta la superficie della torta (17). Prendete poi un altro panetto di frolla e come appena fatto stendetelo ad uno spessore di mezzo cm (18) e ricavate un altro disco da 26 cm che dovrete posizionare sulla confettura, facendo aderire bene il bordo allo stampo. 

Crostata a strati

Ricoprite con metà della marmellata rimasta (19). Poi ricavate un ultimo disco di frolla da 26 cm spesso mezzo cm e posizionatelo sopra come fatto fin ora, facendo aderire bene i bordi allo stampo (20). Versate la confettura rimasta e spargetela su tutta la crostata (21). 

Crostata a strati

Riprendete poi l'ultimo panetto di frolla rimasto, stendetelo ad uno spessore di mezzo cm e ricavate delle strisce larghe 1 cm e più lunghe del diametro della crostata (22). Posizionate poi la prima fila di strisce (23) disponendole in maniera parallela e distanziandole tra loro. Ruotate poi lo stampo e realizzate una seconda fila di strisce ruotandole rispetto a quelle di sotto (24). 

Crostata a strati

In questo modo ricaverete le classiche losanghe (25). Con un coltellino eliminate l'eccesso di pasta dai bordi (26). Utilizzando i rebbi di una forchetta decorate i bordi della crostata a strati, premendo la frolla verso il basso in maniera delicata (17). 

Crostata a strati

A questo punto (28), passate alla cottura. Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 60 minuti, quindi sfornate (29) e lasciate raffreddare completamente prima di sformare e servire la vostra crostata a strati (30). 

Conservazione

La crostata a strati si può conservare per 3 giorni sotto una campana di vetro. 
La frolla si può conservare in frigorifero per 3-4 giorni al massimo. 

Consiglio

Impastate nuovamente gli scarti della frolla e utilizzateli per preparare dei deliziosi biscotti. 

Utilizzate confetture differenti, e decorate la superficie posizionando le losanghe in altri modi! 

Leggi tutti i commenti ( 9 ) Le vostre versioni ( 4 )

I commenti (9)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Alydodo ha scritto: mercoledì 26 settembre 2018

    Ho sostituito lo strato centrale di marmellata con della crema pasticcera...ottimo risultato, torta da rifare!!!😋😋😋

  • Alydodo ha scritto: mercoledì 19 settembre 2018

    È possibile sostituire uno strato di marmellata con della crema pasticcerà?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 20 settembre 2018

    @Alydodo:Ciao, si può provare! Facci sapere il risultato smiley

Leggi tutti i commenti ( 9 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • gabry dp
    semplice da fare e buonissima
  • angeladefelice
    buona
  • Momela
    Crostata a strati con marmellata ai frutti di bosco e crostatine alla nutella con l impasto rimanente😘slurp

Ultime ricette

Dolci

La woodland cake di panettone è un incantevole dolce ispirato dal mondo delle fiabe, arricchirà la vostra tavola natalizia con la sua decorazione!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 5 min

Dolci

Gli occhi di Santa Lucia sono dei piccoli tarallini dolci , tipici pugliesi preparati il 13 dicembre o comunque nel periodo delle feste.

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 20 min

Primi piatti

Gli spaghetti allo scoglio sono un primo piatto di mare profumatissimo e gustoso che racchiude i veri sapori e aromi del mediterraneo.

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 35 min
  • Cottura: 20 min

Torta a strati
Torta ai frutti di bosco
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Ricette di Natale
Primi di Natale
Dolci di Natale
Antipasti di Natale
Biscotti
Dolci veloci