Crostata ai lamponi

/5

PRESENTAZIONE

Come ogni buona ricetta italiana, anche quando si dice crostata ognuno immagina la propria versione preferita! Le differenze possono riguardare la consistenza della frolla, la farcitura alla marmellata o crema, il tipo di frutta che si sceglie di utilizzare. Oggi vi proponiamo una versione fresca e golosa, soprattutto a conclusione di un buon pranzo estivo: la crostata ai lamponi. La stessa presentazione lascerà di stucco i vostri ospiti: tanti lamponi freschi e polposi distribuiti a raggiera su una crema al mascarpone e lamponi frullati. La base invece è quella della frolla classica, che volendo potrete anche personalizzare magari aromatizzandola con i semi di una bacca di vaniglia al posto della scorza di limone! E se i lamponi freschi non sono di stagione? Non rinunciate a questa bontà e deliziatevi nell'attesa con la crostata con ricotta e marmellata di lamponi.

INGREDIENTI

Ingredienti per la frolla (per una teglia di 25 cm di diametro)
Burro (freddo di frigo) 150 g
Farina 00 250 g
Zucchero a velo 100 g
Tuorli 2
Scorza di limone 1
Per farcire
Lamponi 400 g
Gelatina in fogli 7 g
Zucchero a velo 100 g
Panna fresca liquida 200 g
Mascarpone 500 g
Succo di limone 35 ml
per decorare
Lamponi 500 g
Preparazione

Come preparare la Crostata ai lamponi

Per preparare la crostata di lamponi, iniziate dalla frolla: in un mixer ponete la farina setacciata e il burro freddo di frigo a pezzi 1; azionate le lame per creare la sabbiatura e versate il composto su un piano di lavoro. Grattugiate la scorza di limone 2, poi versate lo zucchero a velo e i tuorli al centro della fontana 3.

Impastate velocemente a mano 4 giusto il tempo di compattare il composto. Formate un panetto, appiattitelo e avvolgetelo nella pellicola 5. Quindi riponete la frolla in frigo per almeno 30 minuti. Intanto dedicatevi alla crema: mettete in ammollo la gelatina in una ciotola con acqua fredda per almeno 10 minuti 6.

Spremete il succo di limone 7 e filtratelo; nella tazza di un mixer ponete i lamponi e il succo di limone 8, frullate il tutto per ottenere una purea omogenea 9.

Filtratela al colino 10 e tenetela da parte. In un'altra ciotola versate il mascarpone e metà dello zuccchero a velo 11: montate con uno sbattitore elettrico per creare una crema omogenea 12.

Aggiungete la purea di lamponi 13; poi prelevate 50 gr dalla dose di panna e scaldatela, strizzate i fogli di gelatina 14 e fateli sciogliere nella panna scaldata, mescolando con una frusta fino al completo scioglimento 15.

La panna restante potete montarla con l'altra metà dello zucchero a velo 16. Poi unite la panna in cui avete disciolto la gelatina e la panna montata alla crema di mascarpone e lamponi. Mescolate il composto accuratamente (17-18),

poi coprite con pellicola trasparente 19 e ponete la crema in frigo a rassodare. Imburrate e infarinate uno stampo da crostata di 25 cm di diametro 20. Riprendete la frolla e stendetela in un disco sottile circa 1 cm 21.

Arrotolate il disco sul mattarello e srotolatelo sullo stampo 22; eliminate la pasta in eccesso passando il mattarello sui bordi della teglia e fate aderire accuratamente l'impasto  ai bordi e al fondo della teglia: per questa operazione potete utilizzare i ritagli di pasta appallottolati e avvolti nella pellicola trasparente 23. Con i rebbi di una forchetta bucherellate il fondo della crostata 24

e procedete con la cottura alla cieca: foderate il fondo con carta da forno, poi ponete i pesetti in ceramica (o dei legumi come i fagioli) a coprire 25. Cuocete in questo modo la crostata in forno statico preriscaldato a 180° per 30 minuti (160° per 20 minuti se forno ventilato). Passato il tempo necessario, sfornate la crostata solo per togliere la carta da forno e i pesetti, poi infornatela di nuovo altri 5 minuti in modo che la base si asciughi 26. Poi sfornatela e fatela raffreddare completamente, quindi sformatela e ponetela su un piatto da portata. Riprendete la crema e versatela in una sac-à-poche senza bocchetta. Farcite la crostata con la crema ai lamponi, formando dei centri concentrici a partire dal bordo 27.

Livellate la crema 28 aiutandovi con una spatola e decorate la superficie con i lamponi disposti a raggiera, partendo dal bordo fino al centro 29: la vostra crostata ai lamponi è pronta per essere gustata 30!

Conservazione

Conservate la crostata ai lamponi in frigorifero per 2-3 giorni.
Si può congelare se avete utilizzato tutti ingredienti freschi non decongelati.
Il panetto di pasta frolla si può congelare per circa 1 mese.

Consiglio

Se non amate i lamponi, potete farcire la crostata con una crema a base di fragole, oppure mirtili!

RICETTE CORRELATE
COMMENTI116
  • Lucosti
    mercoledì 29 luglio 2020
    Ciao, posso fare la crostata all uva? Sia la crema che la decorazione? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 29 luglio 2020
    @Lucosti: Ciao, non avendo testato questa variante non ti possiamo dare indicazioni precise per la realizzazione della crema ma puoi omettere i lamponi e utilizzare l'uva come guarnizione!
  • RominaAlex
    giovedì 04 giugno 2020
    Nella crema al posto dei lamponi posso mettere le fragole? Faccio lo stesso procedimento pero sostituisco i lamponi con le fragole va bene?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 05 giugno 2020
    @RominaAlex:Ciao, puoi provare ma tieni conto che le fragole hanno una percentuale di succo differente dai lamponi. Dovrai quindi ricalibrare i dosaggi in base alla consistenza della crema.