Crostata al rabarbaro e lamponi

PRESENTAZIONE

Siete amanti dei piacevoli contrasti? Perché se è così scoprirete che la nostra crostata al rabarbaro e lamponi meringata sarà un vero e proprio connubio di sapori contrastanti. Infatti il rabarbaro, antichissima radice orientale, ha un sapore vagamente acidulo che noi abbiamo deciso di irrobustire con i lamponi. Questi preziosi frutti primaverili infatti sono molto acidi e insieme al rabarbaro creeranno una confettura molto molto interessante. Ma un dolce senza un po' di dolcezza che cosa sarebbe? Per mitigare questo sapore così predominante abbiamo deciso di accompagnare la crostata al rabarbaro e lamponi con una generosa porzione di candida e dolcissima meringa italiana! L'aspetto e il sapore di questo dessert conquisterà chiunque, provate per credere!

Leggi anche: Crostata di rabarbaro

INGREDIENTI

Ingredienti per la frolla di uno stampo da 24 cm
Farina 00 250 g
Burro 125
Zucchero 90 g
Miele millefiori 15 g
Uova (circa 1 medio) 55 g
Per la confettura
Rabarbaro 700 g
Lamponi 250 g
Zucchero 400 g
Succo di limone 40 g
Per la meringa italiana
Zucchero 100 g
Albumi 50 g
Acqua 30 g
Preparazione

Come preparare la Crostata al rabarbaro e lamponi

Per preparare la crostata al rabarbaro e lamponi cominciate dalla confettura. Dopo aver lavato e asciugato le coste di rabarbaro, spellatele superficialmente con un pela verdure (i filamenti potete tenerli per la decorazione) 1 e poi tagliate a tocchetti sottili 2. Radunate i pezzetti in una ciotola e poi sminuzzate grossolanamente i lamponi 3

e tuffateli in ciotola 4. Infine versate lo zucchero 5 e spremete il succo di limone unendolo al tutto 6.

Mescolate 7, coprite con pellicola e lasciate macerare per 2 ore: in questo modo i succhi fuoriusciranno consentendovi la cottura 8. Intanto passate alla pasta frolla. Nel mixer versate la farina e il burro freddo a pezzi 9

Trasferite il composto bricioloso sul piano da lavoro 10, aggiungete lo zucchero, il miele 11 e le uova sbattute. Impastate brevemente a mano  12

fino ad ottenere un panetto morbido 13. Avvolgetelo nella pellicola e fatelo rassodare in frigorifero per almeno un’ora 14. A questo punto il rabarbaro e i lamponi dovrebbero essere macerati abbastanza 15.

Versate il composto in una pentola d’acciaio 16 e cuocete finché non avrà raggiunto i 108° che potete misurare utilizzando un termometro da cucina; mettete a raffreddare in una ciotola 17. Recuperate la frolla, battetela con il matterello per ammorbidirla un po' 18,

e tirate fino ad ottenere un disco di pasta spesso 1 cm e un po’ più grande dello stampo da 24 cm 19. Spolverizzate leggermente di farina e avvolgete la frolla intorno al matterello 20 per poi srotolarla e sistemarla nello stampo. Eliminate gli eccessi usando un taglierino e forate la base con i rebbi di una forchetta 21.

Versate la confettura raffreddata 22 e cuocete in forno caldo a 180°, in modalità statica, per circa 40 minuti 23. Una volta cotta fatela raffreddare prima di sformarla 24.

Nel frattempo dedicatevi all’ultima preparazione, la meringa italiana. In un pentolino versate acqua e zucchero, accendete il fornello 25. Non appena il composto inizia a fare le bolle o, più precisamente, quando raggiunge i 110° 26 versate gli albumi nella planetaria e azionate le fruste a velocità medio alta 27.

Una volta che lo sciroppo raggiunge i 121° potrete versarlo nella planetaria: prima spegnetela. Versate circa la metà dello sciroppo e poi riaccendete e a velocità medio bassa mentre versate a filo la restante parte 28. Riportate la velocità medio-alta e lasciate in funzione finché il composto non sarà tornato a temperatura ambiente o comunque finché non avrete ottenuto la meringa 29. Non vi resta che decorare il dolce, versatela a cucchiaiate sulla crostata 30,

e spatolatela leggermente 31. Ecco pronta la vostra crostata al rabarbaro e lamponi 32, potete decorarla al centro con i filamenti delle coste 33.

Conservazione

La crostata al rabarbaro e lamponi si può conservare in frigorifero coperta con la pellicola trasparente o in un contenitore ermetico per 2-3 giorni al massimo, meglio se senza meringa.
Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Amanti dell’acidulo fatevi avanti: irrobustite ulteriormente il gusto della crostata al rabarbaro e lamponi aggiungendo un tocchetto di zenzero fresco da far marinare insieme al rabarbaro, per un effetto davvero acre!
Al contrario se preferite ingentilire la confettura, potete sostituire i lamponi con 300 g di fragole.

2 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • agathos
    lunedì 20 maggio 2019
    io quest'anno l'ho piantato: speriamo in un buon raccolto ; )))
  • elileopardi
    lunedì 20 maggio 2019
    ciaosmiley è da moltissimo che vorrei fare un dolce con il rabarbaro! in Germania, mio paese di origine, si utilizza moltissimo in questa stagione ma qua non sono mai riuscita a trovarlo! avete qualche consiglio su dove poterlo acquistare? grazie smiley
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 20 maggio 2019
    @elileopardi: Ciao, in Italia lo trovi nei negozi di frutta e verdura oppure ordinandolo online, fino a fine giugno si trova facilmente! smiley
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo