Crostata all'arancia

PRESENTAZIONE

"La fantastia è come la marmellata" scriveva Italo Calvino "bisogna che sia spalmata su una solida fetta di pane". Siamo completamente d'accordo questo pensiero e ve lo proviamo con la ricetta della crostata all'arancia: abbiamo scelto non solo una solida, ma anche una dolcissima base! Abbiamo farcito con una deliziosa e profumata marmellata di arance una favolosa e scioglievole pasta frolla e creato un dolce ideale da gustare a colazione per una gustosa carica di energia oppure da assaporare come golosa merenda con una speziata tazza di tè. Da sempre la crostata, tipica torta casalinga da fare anche a strati, conquista tutti i palati con il suo gusto semplice, genuino e un po’ rustico che la rende alla portata di tutti. Le arance invece sono agrumi preziosi sia da gustare in purezza che nelle preparazioni dolci e noi ci facciamo sempre tentare! Per rendere il procedimento della crostata all'arancia ancora più veloce vi proponiamo una versione preparata interamente con il mixer, ma i più tradizionalisti potranno continuare a mettere le mani in pasta seguendo il metodo classico. Qualunque sia la vostra scelta il risultato sarà un successo e della vostra crostata all’arancia non ne avanzerà neanche una briciola!

Leggi anche: Crostata con crema all'arancia

INGREDIENTI

759
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per una tortiera di 24 cm
Farina 00 500 g
Burro 250 g
Zucchero a velo 200 g
Uova medie 2
Scorza d'arancia 1
per farcire
Marmellata di arance 500 g
Preparazione

Come preparare la Crostata all'arancia

Per realizzare la crostata all’arancia per prima cosa preparate la pasta frolla: versate nel mixer la farina e il burro freddo a pezzetti 1, frullate tutto a più riprese per non scaldare troppo l'impasto, fino ad ottenere un composto sabbioso 2, quindi arrestate le lame e aromatizzate con la scorza di arancia 3,

aggiungete anche lo zucchero a velo 4 e le uova leggermente sbattute 5. Azionate il mixer per amalgamare gli ingredienti e ottenere un composto omogeneo 6.

Trasferite l’impasto su una spianatoia 7 e lavoratelo velocemente, giusto il tempo di compattarlo e ottenere un panetto. Avvolgete il panetto con la pellicola trasparente 8 e lasciatelo rassodare in frigorifero per 1 ora. Trascorso il tempo indicato, riprendete il panetto, stendetelo con il mattarello sulla spianatoia 9

stendete la pasta a uno spessore di circa 7-8 mm 10. Arrotolate la frolla stesa sul mattarello 11 per poi srotolarla delicatamente su una teglia da crostata con bordo ondulato del diametro di 24 cm 12.

Con le dita pressate la pasta sui bordi per farla aderire bene allo stampo 13. A questo punto passate il mattarello sul bordo della tortiera per ritagliare via la pasta in eccesso in modo uniforme e regolare 14. Punzecchiate il fondo della crostata con i rebbi della forchetta per evitare la formazione di bolle d’aria in cottura 15.

Farcite la crostata con la marmellata, distribuendola in modo omogeneo con il dorso del cucchiaio 16. Prendete la frolla avanzata, stendetela ad uno spessore di 7-8 mm. Ritagliate con una rotella dentellata le strisce di pasta 17. Ora applicate le strisce di pasta intersecandole: fissate 5 strisce di pasta al bordo della crostata iniziando dalla prima 18 distanziando equamente le altre.

stendete sulla superficie la prima, quella centrale e l'ultima come nella foto 19, così da alternarle con quelle adagiate nell'altro verso; adagiatene quindi una in senso trasversale 20 e stendete anche le altre due strisce verticali che avevate lasciato piegate 21.

Sollevate nuovamente, questa volta la prima striscia, la terza, e l'ultima 22 e adagiate ancora un'altra in senso orizzontale 23; procedete ripiegando le strisce verticali sulla crostata e proseguite con questa tecnica per terminare tutte le strisce 24.

Una volta ricoperta tutta la crostata fissate bene le estremità pressando con le dita sul bordo 25. Una volta pronta 26, cuocete la crostata all'arancia in forno statico sul ripiano basso a 170° per 50 minuti. A cottura ultimata, sfornate la crostata all’arancia, lasciatela intiepidire 27 prima di sformarla.

Conservazione

Conservate la crostata all'arancia a temperatura ambiente, sotto una campana di vetro, per 2-3 giorni al massimo. E' possibile congelare la frolla oppure consrvarla in frigorifero per un paio di giorni avvolta con la pellicola trasparente.

Consiglio

Se non disponete del mixer potete impastare a mano aggiungendo gli ingredienti nello stesso ordine. In questo caso si raccomanda di impastare velocemente per non scaldare eccessivamente l’impasto. Nel caso avanzasse dell'impasto, potete congelarlo oppure realizzare delle golose crostatine monoporzione.

36 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • francesca689
    martedì 29 ottobre 2019
    è possibile utilizzare questa ricetta ma farcirla con la nutella invece che con la marmellata? ovviamente usando la scorza del limone invece ke dell’arancia
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 30 ottobre 2019
    @francesca689: Ciao, se preferisci puoi fare una prova!
  • Guidolin1953
    giovedì 04 aprile 2019
    e possibile sapere l'origine (quale parte dell'Italia) della crostata? Secondo il web, sarebbe dalla parte di Napoli, ma ho anche sentito che sarebbe una antica ricetta romana? a chi dare retta? grazie molto
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 04 aprile 2019
    @Guidolin1953: Ciao, sicuramente è un dolce dalle origini antiche ma non abbiamo neanche noi la certezza del luogo di provenienza. La pasta frolla sembra fosse una preparazione già diffusa nell'anno Mille, perfezionata poi nei secoli successivi.
39 FATTE DA VOI
nicol.ga
.
sil.bel
In assoluto la mia crostata preferita!
Eleopilo
bruttissima ma buona
Rob_SpitFire
..che più a mano non si può! come si vede.. mi mancavano mattarello e rotella ;)
tatianawonderland
Con la marmellata di pesche 🍑 bianche e um po di pistacchi sopra 😋
ScillaD
Per festeggiare l'anniversario!🤗
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo

{if !$smarty.const.IS_LIVE} {if}