Crostata alla frutta

/5

PRESENTAZIONE

Crostata alla frutta

Tra tutti i dolci esistenti sicuramente la crostata alla frutta è il dolce classico e intramontabile di diritto. Un fragrante scrigno di pasta frolla che raccoglie uno strato di crema pasticcera e tantissima frutta fresca. Del resto le crostate sempre colorate, fresche e profumate, sono la merenda ideale da gustare durante il pomeriggio o al termine di una cena. Per la crostata alla frutta vi consigliamo sempre di scegliere la frutta di stagione per decorare e arricchire il vostro dolce, realizzando ogni volta una crostata personalizzata in base al periodo e alle vostre esigenze. Potrete fare anche delle sfiziose varianti, per esempio con una base senza uova o in quella più originale all'occhio di bue! Giocate con la frutta e divertitevi a creare nuove composizioni, alternando gusti e colori sempre differenti… esprimete la vostra fantasia per dar vita alla vostra crostata alla frutta.

Se le crostate sono la vostra passione non vi resta che scoprire le tantissime varianti che abbiamo realizzato e che sapranno ingolosirvi:

INGREDIENTI

Per la pasta frolla ( per uno stampo da 24 cm)
Tuorli 2
Farina 00 250 g
Baccello di vaniglia 1
Zucchero a velo 100 g
Burro freddo 150 g
Per la crema pasticcera
Scorza di limone ½
Zucchero 120 g
Tuorli 4
Latte intero 500 g
Amido di mais (maizena) 40 g
Farina 00 20 g
Per la ricopertura
Fragole 250 g
Kiwi 2
Ananas 4 fette
Mirtilli 20 g
Lamponi 20 g
More 20 g
Menta q.b.
Preparazione

Come preparare la Crostata alla frutta

Per preparare la crostata alla frutta iniziate dalla pasta frolla: mettete in una ciotola farina, lo zucchero a velo 1 i semi raschiati da una bacca di vaniglia 2 e il burro freddo a pezzetti 3

Lavorate gli ingredienti con le mani fino a ottenere un composto sabbioso 4, poi unite i tuorli d’uovo 5 e impastate ancora 6.

Quando avrete ottenuto un panetto omogeneo e morbido 7 avvolgetelo nella pellicola trasparente e fate riposare in frigorifero per almeno 30 minuti 8. Se non riuscite a lavorarlo bene in ciotola, trasferitevi su un piano di lavoro per compattarlo velocemente, sino a che non sarà omogeneo. Nel frattempo preparate la crema pasticcera versando in un pentolino il latte 9

Profumate grattugiando la scorza di limone 10, accendete il fuoco a fiamma bassa e portate a sfiorare il bollore. Versate i tuorli in un altro pentolino più capiente, aggiungete lo zucchero 11 e mescolate. Unite anche l'amido di mais e la farina 12.

Mescolate evitando la formazione di grumi 13. A questo punto il latte dovrebbe essere pronto, versatene un po' per stemperare il composto 14, mescolate, aggiungete il latte rimasto e mescolate ancora. Spostate il tutto sul fornello e cuocete la crema, mescolando di continuo, finché non sarà diventata soda. Ci vorranno all'incirca 10 minuti 15

Trasferite la crema in un contenitore basso e largo, copritela con pellicola a contatto e fate raffreddare a temperatura ambiente; poi mettetela in frigorifero a rassodare 16. Recuperate la pasta frolla, stendetela su una spianatoia leggermente infarinata e ricavatene un cerchio dello spessore di 4 mm circa 17, sollevate il disco con il matterello e srotolate nello stampo da 24 cm. Passate il matterello in superficie per staccare gli eccessi 18.

Bucherellate il fondo coi rebbi di una forchetta 19 e passate alla cottura in bianco: significa cuocere la base della crostata senza farcitura, in forno statico, già caldo a 180°, per circa 20/25 minuti 20.  Sfornate la base di frolla e lasciatela raffreddare 21

Lavorate la crema raffreddata con una frusta 22, trasferitela in una sac-à-poche e farcite il guscio di frolla 23. Livellate la superficie con il dorso di un cucchiaio e riponete la crostata in frigorifero 24

Nel frattempo passate alla pulizia e il taglio della frutta. Iniziate dall'ananas, sbucciatelo 25 e tagliatelo a fette spesse mezzo cm. Poi ricavate da ciascuna ottenendo 8 triangolini 26. Passate ai kiwi, sbucciatelo, dividetelo a metà per il lungo e tagliatelo a fettine 27.

In ultimo occupatevi delle fragole. Eliminate il picciolo e ricavate 4 spicchi da ciascuna 28. Passate alla decorazione: fate in maniera non troppo ordinata. Quindi sulla base decorate prima con gli spicchi di fragole con la punta rivolta verso l'alto 29, poi aggiungete le fettine di kiwi 30.

Continuate con l'ananas inserendo i triangolini fino a ricoprire quasi l’intera superficie 31. Completate guarnendo con i frutti di bosco e qualche fogliolina di menta qua e la 32. Ecco pronta la vostra crostata alla frutta 33.

Conservazione

Conservate la vostra crostata alla frutta per 1-2 giorni al massimo in frigorifero, coperta da una campana di vetro.

La sola pasta frolla può essere congelata da cruda, mentre si sconsiglia la congelazione della crostata finita.

Consiglio

Bucherellare la base della crostata serve a evitare che si rigonfi durante la cottura in forno: se dovesse accadere, durante la cottura, aprite lo sportello del forno e forate le parti rialzate con una forchetta.

Se preferite potete spennellare la frutta con della confettura o della gelatina. In questo modo risulterà più lucida e si conserverà meglio.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI608
  • Daniela8876
    venerdì 15 maggio 2020
    Salve se non ho la tortiera forata e le sfere di ceramica come posso fare? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 15 maggio 2020
    @Daniela8876: Ciao, puoi usare una tortiera normale, meglio sempre con disco removibile. Se non hai i pesetti puoi usare i legumi secchi (da riutilizzare solo per questo)
  • Federicafrigerio2
    venerdì 24 aprile 2020
    Buongiorno, ho seguito passo passo la ricetta, ma al momento di stendere la pasta frolla mi si sfalda, come mai?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 24 aprile 2020
    @Federicafrigerio2: Ciao, se la frolla si sbriciola puoi recuperarla con un pizzico di burro o di uova in più... trovi tutte le informazioni sulla nostra scheda della pasta frolla!
  • dali85
    mercoledì 01 aprile 2020
    perché nello stenderla, appena tolta dal frigo, la pasta fa tutte le crepe ai bordi? diventa difficile tenerla compattata
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 02 aprile 2020
    @dali85: ciao! prova a stendere la frolla tra due fogli di carta forno! 
  • ila_umb
    mercoledì 01 aprile 2020
    Salve! 😁 Con cosa posso sostituire l'amido di mais/riso?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 01 aprile 2020
    @ila_umb: Ciao, sarebbe meglio non sostituire affinché la consistenza sia quella esatta. Eventualmente puoi usare della farina.
  • taty&gio&mirko
    giovedì 12 settembre 2019
    Ciao,mi è uscita buona ma ho notato che nella cottura i lati si sono abbassati tanto..come mai????
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 13 settembre 2019
    @taty&gio&mirko: Ciao, potrebbe essersi ritirato l'impasto a causa di una eccessiva lavorazione dello stesso, si è scaldato troppo magari perchè lo hai maneggiato più a lungo del necessario.